10°

Quartieri-Frazioni

Pallone e grinta nel nome dell'amicizia

Pallone e grinta nel nome dell'amicizia
0

Chiara Pozzati

Oggi come allora. Con la stessa passione per pallone, parastinchi schizzati di fango e divertimento. Quella «malattia» che colpisce tutti i maschietti che si trovano a giocare in cortile. Prima bimbi, poi adolescenti. Oggi sono lavoratori, studenti, padri, ma anche calciatori. Sono i ragazzi della squadra di calcio  a 5 di Alberi, tra i fiori all’occhiello di quartiere Vigatto. Cresciuti a pane, oratorio e (super)scooter. Hanno iniziato tra assist e scivoloni al campo San Lorenzo di fianco alla chiesa del paese. Campo in piena regola voluto e curato da don Rosolo Tarasconi, storico parroco di Alberi. «Tra noi c’è chi si è allontanato per diversi anni, chi per questioni lavorative, chi di cuore. Ma abbiamo avuto tanti ritorni e pure facce nuove», dicono prima di scendere in campo con la divisa nero-verde. Qualche giro del campo e via: sono pronti a dare un calcio alle preoccupazioni. «E’ il nostro modo per non perdere di vista i valori importanti – dicono - come l’amicizia autentica, la voglia di stare insieme, il sentirsi parte di un quartiere vivo». «Abbiamo iniziato nella stagione 1998-99 all’Aics – spiega Maurizio De Luca, uno dei dirigenti - partendo dalla serie più bassa scalando tutte le categorie». Sono arrivati fino alla semifinale provinciale, «e per qualche tempo ci siamo anche divisi in due squadre: eravamo in tantissimi», ripete. Già perché fra i giocatori c’erano sia «i ragazzi della panchina» che quelli più giovani. «Da due anni partecipiamo al campionato provinciale Uisp categoria amatori – aggiunge De Luca con un pizzico di soddisfazione - e dobbiamo assolutamente ringraziare gli sponsor che ci seguono con passione». In primis «Famija alberese» (7 anni di sponsorizzazione senza batter ciglio), Me.Ber. srl e Tecno-Gaz. «I primi tempi eravamo quasi tutti minorenni, ci ''scarrozzavano'' da un match all’altro il Sapo, l’Iside, Filippo Benedini e due genitori che ricoprivano il ruolo di dirigenti. Si tratta di Giovanni Gualerzi e Vincenzo Beatrici». Il tono è confidenziale: si parla tra nomignoli affettuosi e ricordi «formato» quartiere. Fra i grandi che hanno reso speciale questo spicchio di Parma che si srotola su via Martinella, c’è sicuramente Francesco Saponara. Il Sapo per gli amici, penna delicata dell’Informazione scomparso a soli 36 anni. Impossibile per chi abita ad Alberi non ricordare i momenti condivisi con quest’uomo fuori dal comune «un vulcano di idee col pallino per la scrittura e gli 883». Ricordare non è semplice: anche se un sorriso dolceamaro «in onore degli anni d’oro è impossibile non lasciarselo sfuggire». «Abbiamo fatto di tutto per questa squadra - aggiunge De Luca -  ma fondamentale è stato il sostegno della Famija alberese. Non ringrazieremo mai abbastanza Mario Zambelli che è stato il nostro angelo custode e ci ha sempre appoggiato» . Altri segni distintivi? «Non ci interessa il risultato (quest’anno 2 vittorie e 4 sconfitte) ma divertirci». Figli del calcio vero, quello in cui trionfa il fair play, festeggiano il ritorno di un ex giocatore (Fabio Abevilli) e «altri 5 acquisti ma la filosofia non è cambiata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

8commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

polfer

Teneva 17 dosi di cocaina nel reggiseno: arrestata

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

3commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

calendario

Scorci, tradizioni e personaggi. Dodici mesi di Parma illustrata

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti