-2°

Quartieri-Frazioni

Date sbagliate e imprecisioni: il caos delle vie

Date sbagliate e imprecisioni: il caos delle vie
Ricevi gratis le news
0

Nicole Fouquè

Quanti parmigiani abitano in una via senza conoscere la storia del personaggio, del luogo o della battaglia a cui è dedicata? E quanti altri, camminando per la città si sono accorti dei tanti errori sulla toponomastica cittadina? Pochi, probabilmente. C’è invece chi, come Giuseppe Pattini, intraprendente parmigiano di 76 anni, pensionato, già  alpino e «censitore» per passione, che per le strade della città ducale ha una vera e propria passione. Dopo aver reso omaggio agli eroi del risorgimento, attaccando ad ogni via corrispettiva, una coccarda tricolore, rigorosamente fatta a mano, dopo aver catalogato i giardini parmigiani, questa volta l'infaticabile Pattini si è dedicato ai nomi delle vie, o per meglio dire, questa è stata la missione iniziale. E’ già, perché se da principio Pattini, armato dell’immancabile bicicletta che lo accompagna in questa sua vera e propria missione, si era prefissato di dare una professione, una data o un luogo preciso alle targhe cittadine, si è poi imbattuto in veri e propri strafalcioni degni di una rubrica a «Striscia la notizia».
Forse ad esempio non tutti sanno quando è avvenuta la vittoria dei parmigiani contro le armate di Federico II, ma di certo non possono nemmeno chiedere aiuto alla targa dedicata alla battaglia e che indica il lungo viale cittadino: quello della Vittoria, appunto. Nel cartello, infatti, viene riportato l’anno 1248 ma basta girare lato per leggere 1242. Un buco storico di circa 6 anni che non è passato inosservato all’occhio attento di Pattini. Come nemmeno quello sul dubbio bellico di via Palestro: luogo della battaglia definita rinascimentale prima e poi corretta con una nuova (ed esatta) targa in «risorgimentale».
Ma di errori toponomastici se ne trovano ancora; in via Alberto del Bono, laterale di via Emilia Est, la nascita dell’ammiraglio viene stabilita nel 1865, salvo poi trovare in fondo alla via un nuovo cartello che indica una precisazione professionale: ammiraglio e senatore parmigiano, e la data di nascita che viene anticipata di 9 anni al 1856.
Ma le imprecisioni non finiscono qui: Pattini  da settembre a dicembre ha preso in esame il 90% delle vie cittadine, pedalando da Nord a Sud, e solo il 20% delle strade da lui battute riportava la giusta dicitura: nome, cognome e data.  Sulla targa di via Leonardo Da Vinci ad esempio sono indicate le date e viene scritto chi era il personaggio storico, basta invece spostarsi in zona via Buffolara e si trova la via M. Buonarroti, senza spiegazione e senza date. Così, se in via Sandro Pertini, oltre al nome dell’ex presidente della Repubblica non vi è nulla di più, in quella del «collega» Giovanni Gronchi è riportata, oltre alla professione, anche la data di nascita e di morte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Biotestamento

L'ESPERTO

Biotestamento: come si fa a depositare le disposizioni

di Arturo Dalla Tana, notaio

Lealtrenotizie

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

elezioni

Salvini a Parma: "La flat tax per rimettere soldi nelle tasche degli italiani"

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

BASSA REGGIANA

Brescello: trovato un furgone rubato e "depredato"

BEDONIA

Furto all'agriturismo La Tempestosa

1commento

Lutto

Addio a padre Simoncini, ultimo gesuita di Parma

incidente

Pedone investito a Ramiola

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

elezioni

Scuole seggio, chiuse dal 3 al 6 marzo. Per universitari fuorisede trasporti con tariffe agevolate

BORGOTARO

Addio ad Arnaldo Acquistapace

1commento

TERREMOTO

Una struttura polivalente per Accumoli con l'aiuto di Cariparma 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

LIGURIA

Terremoto di magnitudo 2.2 a Genova: evacuate alcune scuole

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

musica

Dopo quasi 30 anni tornano i primi dischi in vinile della Sony

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato