10°

22°

Quartieri-Frazioni

Calciobalilla: due generazioni di campioni

Calciobalilla: due generazioni di campioni
4

Chiara Pozzati
Il gigante e la bambina. Lui pluridecorato e conosciuto a livello internazionale, lei, giovane promessa di quartiere Cittadella, armata di grinta e stile. Insieme imbattibili.
Massimo Ragona, torinese d’origine ma parmigiano d’adozione, e Martina Zanichelli, 16 anni e pochi dubbi, hanno portato il nome di Parma, per la prima volta, al Mondiale di biliardino. I match si sono disputati a Nantes i primi di gennaio. Un traguardo reso ancor più soddisfacente dagli ottimi risultati ottenuti sia nella categoria «Veterani», in cui Massimo ha dato il meglio di sé, che nella «Nazionale maggiore femminile» che ha visto Martina protagonista. Ma anche il resto della Parma Calciobalilla, allenata da Gian Luca Bianchini, si è fatto rispettare. Alla faccia di chi lo considera un innocente passatempo, gli atleti di casa nostra rispondono con: «E' una disciplina agonistica, con i suoi atleti e le sue regole». Niente rullate, dunque, ma ruotare le bacchette con attaccati giocatori in miniatura diventa un’arte. Tra i momenti più salienti, Martina ricorda il sostegno del padre: «Va' e gioca come sai». Una frase diventate una specie di portafortuna per il piccolo «mostro» del biliardino che ha stracciato la Gran Bretagna. Una passione, la loro, nata nell’oratorio di don Enore, ma ben presto cresciuta a suon di allenamenti. Un gioco di polso difficile da eguagliare, ecco perché sono tante le soddisfazioni ottenute dalla squadra nostrana. Non solo Mondiali, infatti, ma un anno costellato di ottime performance. Tra le vittorie che Zanichelli e compagni non dimenticano ci sono anche quelle legate ai Campionati italiani di Sant Vincent, andati in scena lo scorso dicembre. In quel caso erano due le squadre che hanno tenuto alto il nome della nostra città: si tratta del Parma e del Porporano. Ma per il primo team le novità non finiscono qua: all’appello ci sono due nuovi acquisti molto speciali. Si tratta del campione regionale Luca Tosi di Bibbiano (in provincia di Reggio Emilia) del «jolly» Stefano Gobbi, parmigiano doc, e di Francesca Luzzu di Sorso (Sassari). Nomi importanti, come ricorda il capitano di Parma Calciobalilla, Mario Zanichelli, «che ben ci fanno sperare per il 2013».
«Anche se stiamo vivendo momenti indimenticabili – chiarisce -. A cui si aggiunge la soddisfazione e l’orgoglio di far parte di un gruppo vero. Gruppo nato tra amici, ma che in pochi anni è riuscito a coinvolgere in questa disciplina sportiva tesserati e simpatizzanti».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    30 Gennaio @ 07.47

    Nè l'uno nè l'altro: a Paema per decenni si è usato questo termine. Che in effetti, come dice lei, non è il più corretto; ma è corretto che venga utillizzato in una cronaca, che racconta la realtà com'è e non come dovrebbe essere. Anche nella scelta dei vocaboli...

    Rispondi

  • stefano

    29 Gennaio @ 21.40

    il giornalista che continua a chiamarlo biliardino è ignorante o solo avverso alla parola calciobalilla? Il gioco si chiama calciobalilla, è stato chiamato in modo diverso dai compagni etc. per non chiamare col loro nome certe cose.

    Rispondi

  • stefano

    29 Gennaio @ 21.31

    il giornalista che continua a chiamarlo biliardino è ignorante o solo avverso alla parola calciobalilla? Il gioco si chiama calciobalilla, è stato chiamato in modo diverso dai compagni etc. per non chiamare col loro nome certe cose.

    Rispondi

  • stefano

    29 Gennaio @ 21.25

    il giornalista che continua a chiamarlo biliardino è ignorante o solo avverso alla parola calciobalilla? Il gioco si chiama calciobalilla, è stato chiamato in modo diverso dai compagni etc. per non chiamare col loro nome certe cose.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Consiglio

Il bilancio del Comune, Dall'Olio: "Multe per 13 milioni". Duro scontro Bosi-Nuzzo

Nel 2016 avanzo di 54 milioni. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

3commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

4commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

Politica

Addio a Giorgio Guazzaloca: strappò il Comune di Bologna alla sinistra nel 1999

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport