22°

32°

Quartieri-Frazioni

Violini, violoncelli e contrabbassi: l'arte di crearli

Violini, violoncelli e contrabbassi: l'arte di crearli
Ricevi gratis le news
0

San Leonardo

Margherita Portelli
Girato l’angolo di un palazzo, nel traffico di via Trieste, ci sono un cortile verde e qualche scalino da salire capaci di condurti indietro di una mezza dozzina di secoli. «La bottega di Parma», scuola di liuteria unica nel suo genere in Italia, si rifà alle scuole del 1400, dove un maestro insegnava e gli allievi apprendevano, per poi, a loro volta, aprire una bottega. Il maestro in questione è Desiderio Quercetani, 51enne parmigiano rimasto uno dei pochissimi liutai in città. Con lui, nei luminosi spazi affollati di truccioli e sgorbie, ogni anno una manciata di ragazzi provenienti da tutto il mondo impara un mestiere antico e ricco di fascino. Quercetani, che studiò alla Scuola di Liuteria del conservatorio «Boito» sotto la guida del maestro Renato Scrollavezza, nel 1987 aprì un proprio laboratorio nel cuore della Parma vecchia, in borgo delle Colonne. 10 anni fa, poi, la decisione di dare vita ad una scuola. «L’idea nacque per caso – racconta appoggiato a uno dei tavoloni da lavoro -: avevo aiutato un ragazzo americano a costruire un violoncello e una viola, e mi prese la voglia di insegnare». I «suoi» ragazzi apprendono l’arte antica della liuteria (anche se il maestro preferisce parlare di «tecnica») per due anni: 7 ore al giorno, a settimane alterne (dopo 7 giorni di scuola c’è una settimana di lavoro individuale che permette all’allievo di verificare autonomamente le nozioni apprese). Il laboratorio pratico e le lezioni teoriche si alternano per dare al ragazzo le nozioni utili a creare (dal legno grezzo) violini, violoncelli e contrabbassi. «Il primo anno lo studente costruisce 2 violini, uno a scuola e uno a casa; il secondo anno 2 violoncelli, e, se desidera imparare anche il contrabbasso, può prolungare di un altro anno la scuola – spiega Quercetani -. Il lavoro a casa è fondamentale, dato che negli anni ho capito che la cosa più difficile è insegnare agli allievi a sbagliare. Infatti, se non sbagliano qui, lo faranno in futuro». E l’insegnamento, per il maestro liutaio di via Trieste, è mutuale. «Da quando ho aperto la scuola ho imparato tantissimo – spiega -, semplicemente perché ho cominciato a vedere le difficoltà da diversi punti di vista». Per realizzare un violino sono necessarie centinaia di ore di lavoro: le porzioni di legno grezzo (acero dei Balcani e abete della Val di Fiemme) possono costare anche 500 euro ciascuna. Si parte da un disegno e si arriva alla verniciatura, passando per i modelli di compensato, la piegatura a caldo delle fasce, la bombatura, la scavatura e mille altri passaggi per cui è necessaria una padronanza del mestiere, che, come ammette lo stesso maestro, «si acquisisce solo lavorando». L’artigianato, nella realizzazione di questi strumenti, si sposa alla fisica acustica. «E’ un mestiere che richiede professionalità – commenta -. La cosa che lo rende affascinante e difficile al tempo stesso è l’imprevedibilità della materia: il legno è sempre un’incognita». Quercetani ha lavorato per alcune fra le più importanti filarmoniche di musica classica e barocca a livello nazionale e internazionale, «ma qui in laboratorio – assicura il maestro -, si ascolta di tutto». Può capitare, ad esempio, che un giovane intento a dare forma a uno Stradivari ascolti heavy metal dalle cuffiette del suo iPod. Anche questa è, in un certo senso, l’evoluzione di un mestiere antico, guidata - attraverso il 21esimo secolo – da un «tranviere» chiamato Desiderio. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

weekend

Un sabato tra amor, musica e... castelli di sabbia: l'agenda

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rochetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

viabilità

E' tempo di nuove partenze: traffico rallentato in A1 e Autocisa Tempo reale

INCENDI

Vasti focolai sulle colline di Reggio Emilia. Squadre anche da Parma

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti