-2°

Quartieri-Frazioni

Legami storici tra Parma e la Calabria: uno studioso li svela e approfondisce

Legami storici tra Parma e la Calabria: uno studioso li svela e approfondisce
3

Margherita Portelli

Il Sud glielo ritrovi nel volto e nella voce, ma Parma – città in cui ha scelto di vivere una manciata d’anni fa– è sempre più spesso protagonista dei suoi scritti. Giovanni Celico, uno fra i maggiori esperti di questioni storiche inerenti la Calabria e la Basilicata a livello nazionale, ha legato la sua storia al Ducato diversi anni fa, quando, ancora studente, venne in città per fare l’impiegato. Era il 1965, ma dopo pochi mesi fece ritorno in Meridione, per conseguire la laurea in Filosofia a Palermo e diventare insegnante di Lettere a Cosenza. Ora, che dopo 40 anni di insegnamento ha fatto ritorno in Emilia per stare vicino ai figli «trapiantati» al Nord, Celico continua la sua attività di giornalista e scrittore «innamorato del Sud», strizzando però l’occhio alle vicende parmigiane. Al suo attivo, il professore 69enne nativo di Praia a Mare, ha una ventina di libri e centinaia di articoli pubblicati su diverse riviste. Nel cassetto, insieme al suo primo contratto a «Il Tempo» che porta la firma di Pino Rauti, conserva ancora i numeri del periodico di cui è stato fino a poco tempo fa direttore, «Diogene Moderno», e pile di libri che trattano le storie nascoste di una terra lontana. «Cominciai a scrivere non appena intrapresi la carriera di insegnante – racconta nello studio della sua abitazione di via Rosselli, quartiere San Leonardo -. Non sono mai stato un appassionato della ''grande'' storia, quanto, piuttosto, di quella che viene definita ''storia minore'': le piccole vicende nascoste, i personaggi». E da quando è a Parma, Celico si è rifugiato nelle biblioteche cittadine per i suoi studi, scoprendo diversi legami tra la nostra storia e la sua terra. «Ho pubblicato articoli di approfondimento sulla storia del legame tra i Sanseverino di Marcellinara, storica casata calabrese, con i Sanvitale – accenna lo studioso -, ma mi sono occupato di Parma anche in tanti altri studi. Dalle antiche origini cosentine di Guido Maria Conforti, proclamato santo nel 2011, alle vicende di alcune illustri dame emiliane dalle radici meridionali del quindicesimo secolo». Lo studio, per il professor Celico, continua quindi ad essere il modo migliore per mantenere il legame con la sua terra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    28 Febbraio @ 08.43

    ma insomma... ormai siamo tutti legati con tutti, questi studi mi sembra che lascino il tempo che trovano...

    Rispondi

  • lara

    27 Febbraio @ 09.32

    X Giluy...non è la frase scritta in dialetto che ti rende una fiera parmigiana...è dei concittadini come te che mi vergogno.Ci vantiamo di essere una città "avanti" e invece come si suol dire mi rendo conto che c'è ancora gente indietro "come il cucco"!Se uno studioso come il signore dell'articolo si interessa alla nostra città dovremmo esserne solo che contenti...al di là della sua provenienza. Non dimentichiamo che anche noi abbiamo i nostri "bei signorotti" ...e ultimamente sulla gazzetta abbiamo letto abbastanza!Meditate gente e siate un pò più umili.Grazie.

    Rispondi

  • giuliano

    26 Febbraio @ 19.33

    ma per carità non ne parliamo neanche ,uno studioso senzaltro del sud che si vuole aleggiare del nord , gornot in tla paia resdor.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria