13°

31°

Quartieri-Frazioni

L'angelo dell'Aido: 86 anni splendidi e tanta passione

L'angelo dell'Aido: 86 anni splendidi e tanta passione
0

SAN LEONARDO
Chiara Pozzati

E’ nonna Pina, «ma non quella delle tagliatelle». E’ l’anima del volontariato. Un vulcano di idee, l’incrollabile impegno, una volontà ferrea e la giusta dose di simpatia sfacciata che le permette di aprire qualunque porta. E’ lei: Pina Lombardo, angelo di San Leonardo. Capace di prendere per mano i più piccoli e incantare i grandi, coinvolgere atleti, politici, anche i più scettici. Tutto per la sua Aido. Insospettabili 86 anni, è uno dei personaggi più amati del quartiere, ma di tutta la città. Per lei si sono spalancati i cancelli del carcere di via Burla, delle scuole, quelli del cuore. E oggi, dopo 26 anni di onorata carriera, lancia un appello alle nuove generazioni: «Abbiamo bisogno di voi giovani, per ricordare al mondo che donare gli organi significa regalare la vita». Il succo della sua esistenza è tutto qua: tra fotografie in bianco e nero e articoli di giornale che raccontano i traguardi di questa volontaria dalla scorza dura e il cuore gigante che è riuscita a violare il tabù dei tabù: parlare della morte per portare la vita. E’ stata lei a fondare il gruppo Aido Bruno-Longhi nel 1987, «allora non era ancora Aquila-Longhi – precisa – ma devo ringraziare tantissimo Corradone, attualmente al timone del circolo. In lui ho trovato un amico vero e un infaticabile compagno». Perché ha scelto l’Aido? «Ho vissuto il calvario di un’amica. Tina soffriva di un male che non lascia scampo e la lista d’attesa per il trapianto sembrava non finisse mai. Così, speravo che avvicinandomi a questo sodalizio sarei riuscita a offrirle una speranza in più. Purtroppo non ce l’ho fatta . Quando lei se n’è andata, ho capito il vero significato del mio compito. Essere parte di questo sodalizio vuol dire diffondere la cultura del dono per la vita». E’ riuscita a creare un ponte fra Parma e l’Altopiano di Pinè, fatto di gite ed esibizioni di cori e bande. Tutti ricordano le castagnate, le gare di pesca, i tortèi, le scorpacciate di torta fritta, salame e allegria: «era un modo per coinvolgere la città e spiegare ai parmigiani cos’è l’Aido». Ma Pina non si è accontentata di questo: è riuscita a entrare nelle scuole e in carcere per diffondere il suo messaggio. «Per fortuna non sono mai sola – dice con modestia – ho sempre i miei angeli: i dottori Capocasale, Mergoni, Stefanini, Lunardi che mi aiutano a spiegare il valore del trapianto». Cosa le manca? «Vorrei solo lasciare una traccia di me, un piccolo ricordo che possa essere utile alle future generazioni di volontari». Inutile dire che anche questo desiderio è stato esaudito. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Ruspe al lavoro nel laghetto del Ducale (1995)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«+50 no limits» Idee e proposte per i migliori anni

INIZIATIVE

«+50 no limits»: idee e proposte per i migliori anni

Lealtrenotizie

Secondo caso di tubercolosi al Rondani

PARMA

Secondo caso di tubercolosi al Rondani: studente ricoverato al Maggiore

Il ragazzo, minorenne, è in buone condizioni di salute

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

8commenti

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

7commenti

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

MILANO

Assemblea di Parmalat su azione di responsabilità: Amber e Lactalis ai ferri corti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MONZA

Ragazza violentata per anni e sequestrata per punizione: 24enne in manette

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

Gazzareporter

"En passant", crepuscolo parmigiano

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

1commento

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover