Quartieri-Frazioni

L'angelo dell'Aido: 86 anni splendidi e tanta passione

L'angelo dell'Aido: 86 anni splendidi e tanta passione
0

SAN LEONARDO
Chiara Pozzati

E’ nonna Pina, «ma non quella delle tagliatelle». E’ l’anima del volontariato. Un vulcano di idee, l’incrollabile impegno, una volontà ferrea e la giusta dose di simpatia sfacciata che le permette di aprire qualunque porta. E’ lei: Pina Lombardo, angelo di San Leonardo. Capace di prendere per mano i più piccoli e incantare i grandi, coinvolgere atleti, politici, anche i più scettici. Tutto per la sua Aido. Insospettabili 86 anni, è uno dei personaggi più amati del quartiere, ma di tutta la città. Per lei si sono spalancati i cancelli del carcere di via Burla, delle scuole, quelli del cuore. E oggi, dopo 26 anni di onorata carriera, lancia un appello alle nuove generazioni: «Abbiamo bisogno di voi giovani, per ricordare al mondo che donare gli organi significa regalare la vita». Il succo della sua esistenza è tutto qua: tra fotografie in bianco e nero e articoli di giornale che raccontano i traguardi di questa volontaria dalla scorza dura e il cuore gigante che è riuscita a violare il tabù dei tabù: parlare della morte per portare la vita. E’ stata lei a fondare il gruppo Aido Bruno-Longhi nel 1987, «allora non era ancora Aquila-Longhi – precisa – ma devo ringraziare tantissimo Corradone, attualmente al timone del circolo. In lui ho trovato un amico vero e un infaticabile compagno». Perché ha scelto l’Aido? «Ho vissuto il calvario di un’amica. Tina soffriva di un male che non lascia scampo e la lista d’attesa per il trapianto sembrava non finisse mai. Così, speravo che avvicinandomi a questo sodalizio sarei riuscita a offrirle una speranza in più. Purtroppo non ce l’ho fatta . Quando lei se n’è andata, ho capito il vero significato del mio compito. Essere parte di questo sodalizio vuol dire diffondere la cultura del dono per la vita». E’ riuscita a creare un ponte fra Parma e l’Altopiano di Pinè, fatto di gite ed esibizioni di cori e bande. Tutti ricordano le castagnate, le gare di pesca, i tortèi, le scorpacciate di torta fritta, salame e allegria: «era un modo per coinvolgere la città e spiegare ai parmigiani cos’è l’Aido». Ma Pina non si è accontentata di questo: è riuscita a entrare nelle scuole e in carcere per diffondere il suo messaggio. «Per fortuna non sono mai sola – dice con modestia – ho sempre i miei angeli: i dottori Capocasale, Mergoni, Stefanini, Lunardi che mi aiutano a spiegare il valore del trapianto». Cosa le manca? «Vorrei solo lasciare una traccia di me, un piccolo ricordo che possa essere utile alle future generazioni di volontari». Inutile dire che anche questo desiderio è stato esaudito. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Vendono iPhone: ma è una truffa

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Calcio

Brodino per il Parma

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti