12°

23°

Quartieri-Frazioni

Frutta e verdura in via Emilia Est da più di 70 anni

Frutta e verdura in via Emilia Est da più di 70 anni
Ricevi gratis le news
0

SAN LAZZARO

Chiara Pozzati
Una vita fra primizie prelibate e verdure di stagione. Una saga (quasi) tutta al femminile quella delle fruttivendole di via Emilia Est, da più di 70 anni in quartiere San Lazzaro. Dal carretto della bisnonna Nisè, al grazioso negozio di mamma Ines Formaleoni e delle sue ragazze, Mara e Manuela Zurlini. Ecco la storia in rosa che rende orgoglioso un quartiere intero. 
Sono proprio Mara e Manuela, al timone dell’attività, che oggi accolgono sorridenti fra pompelmi extralarge e mele nostrane che stuzzicano gli occhi e il palato. E anche se Ines è andata ufficialmente in pensione la settimana scorsa tutti sanno che la rivedranno presto: «Giusto per qualche consiglio alle ragazze», e strizza l’occhio sorridente. «E’ stata nonna Nisè a iniziare col carretto all’angolo con via Paisiello – raccontano con un pizzico d’orgoglio le sue figlie, Mara e Manuela -. Era il 1940 e lei aveva intraprendenza e stoffa da vendere». 
Già, la stessa che s’intravede negli occhi delle nipoti che lavorano senza sosta. «Ha portato avanti l’attività durante la guerra – proseguono - ha avuto la forza di tenere duro anche dopo la cattura del figlio Ugo, prigioniero in Inghilterra». Quando il figlio è tornato («siamo negli anni ’50») ha deciso di entrare anche lui nella «casa della frutta». «Era un uomo intraprendente e libero – raccontano ancora le fruttivendole -. Nonostante avesse conseguito la licenza media – era raro allora – ha preferito all’impiego in ufficio la vita tra frutta e verdura. Ugo, insieme alla moglie Irma, ha acquistato il negozio al civico 26 – lo stesso di oggi – e ha sostituito al carretto un furgone per offrire un duplice servizio di vendita di frutta e verdura». 
Tutto questo, naturalmente, sempre entro i confini di San Lazzaro. Nel 1972, Ines Formaleoni, la figlia di Ugo, è subentrata nel negozio. Poi sono arrivate le figlie, Mara e Manuela, appunto, fiere di proseguire in quest’attività a conduzione familiare. In barba a orari massacranti, temperature non proprio morbide e alle sforbiciate della crisi, le due donne – conosciutissime in quartiere – continuano ad accogliere col sorriso. «Ogni mattina la sveglia suona alle 4 per essere alle cinque ai mercati», aggiungono le signore dell’ortofrutta. E confidano: «Questo è il mestiere più bello del mondo. Sicuramente è molto duro, ma è altrettanto ricco di soddisfazioni». Le parole chiave delle sorelle sono: qualità, disponibilità e accoglienza. «Proprio in linea con la gente perbene che popola da sempre via Emilia Est». 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Cane veglia per ore "amico" morto in strada. La foto commuove il web

ANIMALI

Un cane veglia per ore il suo "amico" morto in strada: commozione a Roma (e sul web)

1commento

Angelina Jolie, perdono Brad se ha imparato lezione

cinema

Angelina Jolie: "Perdono Brad se ha imparato la lezione"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fai le tue pagelle di Parma - Empoli

GAZZAFUN

Le tue pagelle di Parma - Empoli: Lucarelli il migliore

2commenti

Lealtrenotizie

Madregolo, schianto tra un'auto e una moto: un ferito grave

incidente

Madregolo, schianto tra un furgone e una moto: un ferito grave

MESSICO

Niente Mondiali paralimpici, Giulia Ghiretti tornerà a casa: "Scossa fortissima, secondi interminabili"

La manifestazione è stata annullata in seguito al violento terremoto

carabinieri

Lite con machete in via Lazio: e così viene incastrato per furto Video

3commenti

FATTO DEL GIORNO

"Un'intesa è fondamentale perché la sicurezza è un bene di tutti i cittadini" Video

ladri in azione

Sorbolo, foto-cronaca da un tentato furto in abitazione

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

17commenti

Calcio

Per il Parma un altro ko

14commenti

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

6commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, si attendono gli interrogatori

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

COMUNE

Sicurezza: proposte del centrosinistra su vigili, controlli e inclusione sociale

SOS ANIMALI

E' scomparsa Molletta in zona Cornocchio

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

Terremoto

Messico: una bimba viva sotto le macerie della scuola Foto

BERGAMO

Violentata operatrice del centro per migranti: arrestato 27enne della Sierra Leone

3commenti

SPORT

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

CALCIO

Michele Uva nominato vicepresidente dell'Uefa

SOCIETA'

MUSICA

"Wise - Lettere di scuse": canzone parmigiana della band "The Opposite" Video

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D