13°

31°

Quartieri-Frazioni

Pablo, allarme sicurezza. Il Comune: "Mancano risorse"

Pablo, allarme sicurezza. Il Comune: "Mancano risorse"
17

Pierluigi Dallapina

Gli abitanti del quartiere Pablo chiedono più sicurezza, vogliono più controlli contro lo spaccio e la prostituzione che infestano viale Piacenza e le strade laterali, tanto che un gruppo di residenti e commercianti ha già fatto partire una raccolta firme che a breve verrà consegnata al questore e al prefetto.
Nella riunione di lunedì sera - primo appuntamento del progetto «Il quartiere che vorrei» - non era presente la psicologa, come nel precedente ciclo di incontri fra i cittadini e l’amministrazione. Questa volta il dibattito era libero: da una parte c'erano il vicesindaco Nicoletta Paci, l’assessore al Welfare, Laura Rossi e quello alla Sicurezza e Commercio, Cristiano Casa, insieme alla nuova comandante della Polizia municipale, Patrizia Verrusio, e dall’altra una cinquantina di persone della zona. (...) 
A breve inizieranno a circolare gli Scec: «A giugno partirà la fase di introduzione di questo buono, che circolerà in via sperimentale in alcune zone della città, per dare maggiore potere di acquisto ai cittadini e più opportunità di business ai commercianti». (...)

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Silvia

    27 Aprile @ 12.16

    Ho segnalato tantissime volte sia al 112 che al 113 la presenza COSTANTE alla sera di persone di colore in bicicletta ovviamente pusher (oltre alle solite prostitute) in via Baratta e in via Lanfranco. Nessun cambiamento!!! Nessun controllo! Non si può più camminare tranquilli. Abitando così vicino al centro non possiamo più uscire di casa a piedi o in bici in sicurezza!!! È così difficile fare dei controlli??? Queste persone hanno il permesso di soggiorno? Pagano le tasse??! Ma va làaaaa!!!

    Rispondi

  • Puzzi

    11 Aprile @ 13.18

    sugli SCEC no comment. So che anche in Università stanno studiando qualcosa di simile. Non credo siano stupidi. Ma il problema vero E' LA SICUREZZA A PARMA. Per prima cosa dateci dei segnali veri, concreti, quali ad esempio NIENTE RISORSE PER GLI ZINGARI!!!!! Sono nomadi? se ne vadano altrove. PIU' SICUREZZA ATTRAVERSO LA POLIZIA MUNICIPALE. Si chiama polizia, non più "vigili" da anni. Hanno la pistola e non credo per dare multe per divieto di sosta. Quindi USATELI PER FARE RETATE, CONTROLLI, NEI QUARTIERI ORMAI OSTAGGIO DELLA CRIMINALITA'. Cosa costa chiudere contemporaneamente tutte le entrate di un parco, ad esempio, e controllare documenti di tutti i presenti? con cani antidroga? che possedete e nutrite per non fare nulla?

    Rispondi

  • strajè

    10 Aprile @ 17.02

    Povero quartiere PAblo e non solo quello.tutti i quartieri sono a rischio delinquenza. Non penso sia uno spreco fare girare di notte a turni una pattuglia di vigili(non pè forse il lorio mestiere.Forse nonvolete farlo per risaprmio.Non fate ridere i polli,anzi i polli che vi hanno votato sono polli!!!! Non parliamopoi della truffa dei "COSI' detti SCEC. Non sono moneta se lo fossero sarebbe uina truffa,ma non è detto che sotto sia tutto chiaro. Chi li promuove e chi ci guadagna in percentule sui presunti sconti????? Fra non molto Parma saràlo zimbello d'Italia!!!" Piuttosto se si vuol fare una cosa seria aprite il commercio dei saldi almeno una volta al mese,ammesso che ancora vi sia qualcuno che possa spendere.

    Rispondi

  • claudio

    10 Aprile @ 17.01

    Beh, i soldini da anticipare per le nostre preziose risorse, coloro che, in futuro, ci pagheranno la pensione bisogna pur trovarli...Suvvia, amici, facciamo un piccolo sforzo

    Rispondi

  • federico

    10 Aprile @ 15.31

    Si però dobbiamo metterci in testa che la sicurezza e il decoro della nostra città non dobbiamo demandarlo SOLO alle forse dell'ordine e al Comune. I primi ad essere attivi dovremmo essere noi cittadini, quante volte abbiamo fatto finta di niente, quante volte non ci siamo uniti, quante volte abbiamo lasciato che se ne occupassero altri? La "scusa" delle risorse può essere condivisibile oppure no...resta il fatto che è un bel pezzo che non ci occupiamo della città. Pensiamo che siano sempre gli altri a doverlo fare.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Ruspe al lavoro nel laghetto del Ducale (1995)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«+50 no limits» Idee e proposte per i migliori anni

INIZIATIVE

«+50 no limits»: idee e proposte per i migliori anni

Lealtrenotizie

Secondo caso di tubercolosi al Rondani

PARMA

Secondo caso di tubercolosi al Rondani: studente ricoverato al Maggiore

Il ragazzo, minorenne, è in buone condizioni di salute

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

8commenti

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

7commenti

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

MILANO

Assemblea di Parmalat su azione di responsabilità: Amber e Lactalis ai ferri corti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MONZA

Ragazza violentata per anni e sequestrata per punizione: 24enne in manette

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

Gazzareporter

"En passant", crepuscolo parmigiano

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

1commento

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover