16°

31°

Quartieri-Frazioni

Velocità e incidenti: in via Buffolara esplode la protesta

Velocità e incidenti: in via Buffolara esplode la protesta
Ricevi gratis le news
1

Chiara Pozzati

«Questa strada non è un kartdromo e nemmeno la tangenziale. Le auto sfrecciano a tutte le ore del giorno e della notte, salvo poi schiantarsi contro i nostri cancelli, le piante, i marciapiedi».
I residenti di strada Buffolara parlano di «tragedia annunciata» e avvertono: «Se va avanti così denunceremo il Comune». Una minaccia? «No, una semplice constatazione: abbiamo inviato più volte segnalazioni al sindaco Pizzarotti, ad Infomobility, ad alcuni assessori. Non abbiamo mai ricevuto risposta, a questo punto passiamo all’azione».
L’ultimo schianto risale alla notte tra mercoledì e ieri. Dopo una carambola solitaria, una Golf è finita contro l’olmo all’altezza del civico 50, a poche decine di metri dal sottopasso «maledetto» che conduce in via Cerati. Il conducente, miracolosamente illeso, era un giovane arrivato da un locale nelle vicinanze. «Quindici giorni fa è successa la stessa cosa, solo che l'auto ha letteralmente sfasciato la cancellata al civico 46. E quindici giorni prima è accaduto di nuovo», attacca una residente inferocita. La rabbia è diffusa, ma le famiglie sul piede di guerra sono quelle che abitano ai numeri 46, 48, 50 e 52: quelle che più volte si trovano le auto dentro cortili e giardini, sul marciapiede, contro le piante.
«Ieri avevo paura a ritirare la posta, una macchina è arrivata a una velocità impressionante e per poco non ha sbandato sul marciapiede». Aneddoti come questo si sprecano. Il tratto da bollino nero è quello compreso tra strada Buffolara e il sottopasso che conduce in via Cerati.
«Di solito chi rompe paga e i cocci sono suoi - spiega un professore che abita lì da quasi 30 anni -. A noi però restano i cocci, ma pure i salassi. Il preventivo per la riparazione del cancello ammonta a circa 5 mila euro. Spesso e volentieri abbiamo a che fare con pirati della strada, che fuggono dopo aver provocato i danni».
Inoltre, due sorelle dirimpettaie assicurano: «Questi continui incidenti nel cuore della notte mettono a dura prova nervi e pazienza, chiederemo i danni fisici e morali». Che questo tratto fosse particolarmente trafficato e pericoloso è fuori da ogni dubbio, «ma noi abbiamo anche suggerito potenziali soluzioni al problema - spiega il popolo di strada Buffolara - perché nessuno fa nulla?». Guai a parlare di dossi: «Le nostre case tremano già abbastanza a causa della ferrovia e del viavai di mezzi pesanti - si sfogano i residenti - coi dissuasori sarebbe un calvario. Ma basterebbe l’autovelox, oppure l’entrata in vigore del senso unico. Perché dobbiamo aspettare la tragedia? Perché nessuno agisce per garantire la sicurezza - e la salute - di chi abita e frequenta via Buffolara?». Tante domande e, per ora, nessuna risposta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • laura

    14 Aprile @ 10.28

    i dossi in cemento non farebbero tremare nulla, anzi, le auto etc. dovrebbero rallentare per non avere danni, il senso unico cosa risolve? che vanno più forte perchè la strada è a solo un senso......conosco la strada, ci abita mia mamma.....è un vero calvario.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Modifiche alla viabilità in occasione delle partite del Parma

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

5commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

8commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

2commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

10commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

12commenti

ITALIA/MONDO

Italia

Terrorismo, forze dell'ordine armate anche fuori servizio

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente