15°

Quartieri-Frazioni

I nostri Borghi - "Sicurezza: dalle parole ai fatti? Qualcosa si muove"

9

COMUNICATO

Finalmente sembra che dopo tante invocazioni e grida d’aiuto cadute nel silenzio, qualcosa si stia muovendo sul piano della sicurezza in città. Dal tavolo del comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico riunito martedì ,è scaturita  la necessità di più controlli nei parchi, nelle zone a rischio e sulle strade della città in genere ponendo finalmente  in alto l’attenzione ai problemi sempre più crescenti della criminalità.
Il continuo stillicidio di atti criminosi, furti, scippi, rapine, droga e prostituzione che possiamo rilevare tutti i giorni sui mass media locali , sembra aver scosso  la volontà dei rappresentanti istituzionali delle forze dell’ordine locali  ad accelerare i tempi sul piano degli interventi , anche alla luce dell’arrivo dell’estate, momento critico per l’ordine pubblico.
Il pattugliamento misto  per le strade e il ritorno del vigile di quartiere o meglio la polizia municipale di prossimità, sembra poter essere un primo passo, seppur piccolo, verso la volontà di tutelare  la sicurezza all’interno delle mura cittadine.
Da sempre ne sosteniamo l’esigenza , prioritaria per la vita dei cittadini.
Sposiamo le parole del prefetto sulla necessità di maggior attenzione ai furti, allo spaccio e alla prostituzione ,così come le parole del questore che assicura un rafforzamento degli organici con adeguato numero di pattuglie nonostante le difficoltà economiche attuali.
Anche la riorganizzazione del corpo della polizia municipale   e le specializzazioni degli agenti, per venire incontro alle nuove esigenze, ci paiono la giusta rotta. Riteniamo però che tutto ciò vada fatto ottimizzando il lavoro dei poliziotti , dei  militari e della  polizia municipale, pur nel rispetto dei singoli ruoli  e della  peculiarità specifiche.
Di fondamentale importanza sono pure le iniziative aperte al pubblico , che noi  abbiamo sempre sostenuto con eventi di socializzazione ( a tal proposito stiamo per presentare alla stampa la nostra programmazione primavera estate  ) ulteriore tassello per sostenere la sicurezza in città.
La nostra speranza che dalle parole si passi ai fatti. Davvero non è più possibile attendere, i cittadini  lo chiedono, anzi, lo pretendono.

Fabrizio Pallini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Franco

    19 Aprile @ 12.06

    Che male fanno le prostitute maggiorenni e consenzienti ed i loro clienti sulle strade, se non compiono intralcio al traffico, sporcizia e/o atti osceni sotto la vista pubblica? Basta con questa assurda "Meretriciofobia". Pensate a risolvere i problemi della vera insicurezza urbana, la quale di conseguenza rischia di essere tralasciata.

    Rispondi

  • claudio

    19 Aprile @ 11.00

    @ ANDY: il "problema dei problemi" è sempre e solo il solito, caro Andy: questo osceno lassismo che lascia sistematicamente impunito chi delinque (in qualsiasi modo) e tutto sulle (s)palle dei cittadini perbene. Avvilente copione da sgangherata Repubblica delle Banane.

    Rispondi

  • massimo sartori

    19 Aprile @ 10.45

    ma che fine ha fatto la "Carta di Parma" (da Great Charter of Freedom)? io ho vissuto un paio d'anni tra via xx settembre e borgo Guazzo, ho fatto invano una segnalazione al Questore per dei vicini di casa che facevano casino tutta notte (penso universitari fuori sede). poi erano venute ad abitare nell'appartamento di fronte al mio ballerine (o prostitute) slave che tutte le sere qualcuno passava a prendere e rientravano al mattino dalle 4 alle 6, fatto segnalazione ai Viglili che ho visto una volta, poi non ho più sentito niente, poi ho dovuto cambiare casa. quindi se le Autorità non possono o non vogliono far niente, che bisogno c'è di "andare a dietro" con la solita solfa da parte del dott.Pallini? il problema sono i ricchi propietari che affittano a chiunque pur di lucrare, e loro non verranno mai toccati.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    19 Aprile @ 09.53

    Ripeto e chiudo: vi sentite così tanto più intelligenti dei vostri interlocutori ? Allora vedete di dimostrarlo anche nella scelta dei toni e dei vocaboli. Volete invece dialogare a suon di insulti e di disprezzo per gli altri? Cestino Vediamo chi si stanca prima.......

    Rispondi

  • claudio

    19 Aprile @ 09.27

    @ Redazione: mi ponete sullo stesso piano di...Mauro??? Grazie di cuore. Avete capito tutto.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

1commento

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

LEGA PRO

Sotto di 2 gol, il Pordenone ne segna 7 e aggancia il Parma! Domani crociati a Gubbio

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

3commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

10commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa