19°

Quartieri-Frazioni

Via Montebello: ultimo tratto off limits per le auto

Via Montebello: ultimo tratto off limits per le auto
1

Enrico Gotti

Rispunta il divieto di accesso alle auto nell’ultimo tratto di via Montebello. L’amministrazione comunale ha deciso di istituire una corsia preferenziale per gli autobus. «Un modo per favorire la velocità dei mezzi pubblici e disincentivare le auto vicino alle scuole»,  spiega l’assessore alla viabilità Gabriele Folli. «Ma ancora non è attivo il divieto di transito, per cui non ci saranno sanzioni fino a che non ci sarà apposita comunicazione del cambiamento», aggiunge.
 Tuttavia, in questi giorni alcuni automobilisti hanno notato il cartello di allerta fissato sul marciapiede e la vernice sull’asfalto per la corsia degli autobus. «L’impresa che ha fatto i lavori non ha coperto i cartelli: provvederemo a farlo - spiega  l’assessore -:  il divieto sarà attivo solo dopo averlo comunicato alla cittadinanza».
Vetture vietate quindi nel tratto che congiunge il Parco dei poeti a  Villa Picedi. Il divieto è valido per chi proviene dalla scuola elementare Don Milani e si dirige verso l’incrocio con viale Rustici. Chi proviene dal lungoparma, invece, non incorrerà in sanzioni se svolterà in via Montebello.
«Questo è uno degli interventi messi in atto per risolvere il problema dei parcheggi selvaggi delle auto attorno alle scuole - ribadisce Gabriele Folli, riferendosi al traffico di genitori che aspettano al volante i propri figli fuori dai cancelli degli istituti scolastici -:  è uno strumento per disincentivare l’accesso delle auto nell'area attorno alla  scuola. Attorno ci sono alcuni parcheggi che possono essere utilizzati: uno in via Bizzozero, un altro di fronte al Parco dei poeti».
«L’altro tema - continua l’assessore -  è quello dell'incentivazione delle corsie preferenziali degli autobus, per favorire gli spostamenti e la velocità dei mezzi pubblici. Questo è uno degli interventi del piano, di cui presto daremo notizia e comunicazione». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lillo

    25 Aprile @ 12.33

    Sono un residente del quartiere ed ex alunno delle scuola Don Milani di via Montebello e volevo esprimere la mia opinione in merito alla decisione di porre a senso unico l'ultimo tratto di via Montebello in direzione lungoparma. A mio parere questa modifica renderà ancora più intasata e trafficata via Pio la Torre in quanto le auto che imboccheranno il tratto di via Montebello - e stia sicuro l'assessore che lo faranno comunque per aspettare i figli davanti alla scuola nonostante il senso unico - avranno come unica via d'uscita appunto via Pio La Torre. Al contrario lasciando la situazione attuale le auto potranno defluire sia da via Montebello sia da via Pio la Torre. Purtroppo tale via, nonostante i parcheggi presenti (che basterebbero ai residenti e forse a qualche utente e dipendente delle poste), è già imbottigliata da parcheggiatori abituali che lasciano l'auto qui per fare un giretto in centro o simili oppure addirittura lasciano l'auto (e furgoni, addirittura camper e spesso la notte gli stessi furgoni per il trasporto della posta che dovrebbero stare nei cortili della stessa) in sosta per decine di giorni per non dire mesi. In merito ai parcheggi citati dall'assessore faccio presente che per lo stesso motivo di quelli di via La Torre sono quotidianamente occupati e decisamente insufficienti per l'abnorme afflusso delle ore di entrata e uscita da scuola e sono considerati dai genitori macchinati decisamente troppo e più lontani dai cancelli della scola di quanto non lo siano quelli di via La Torre. Mi permetto di fare una chiosa all'assessore dicendo che non tanto mettendo a senso unico un tratto di strada o estendendo una zona interdetta al traffico si potrà risolvere questo problema (infatti servirà solo a estendere il traffico o spalmarlo nella zona circostante), ma agendo sulla mentalità e civiltà delle persone. Il non usare l'auto per fare 500 m o 1 km a piedi in bici o fare usare l'Happy Bus ai propri figli è segno di educazione civica, civiltà e rispetto per gli altri, la cosa pubblica e l'ambiente.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

Lavoro

Agricoltori contro l'abolizione dei voucher

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Fontanellato

L'ultimo saluto a Fernando Virgili, decano dei geometri

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

crisi

Copador: sciopero di due ore in vista dell'assemblea soci Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017