12°

24°

Quartieri-Frazioni

Kebab e simpatia: Said Chabbi parla in pramzàn

Kebab e simpatia: Said Chabbi parla in pramzàn
Ricevi gratis le news
0

Oltretorrente

Chiara Pozzati
I kebab spopolano, e d’accordo. Ma solo uno «parla» il dialetto: è quello di Said Chabbi, 46 anni, algerino d’origine e parmigiano d’adozione. Il suo «Carpe Diem» è spuntato in via D’Azeglio nel 2003, primo kebab della via e tra i più popolari dell’Oltretorrente. Da oltre 20 anni nella nostra città, si è sentito talmente a casa da voler celebrare il vernacolo e non di rado si lascia scappare qualche battuta in un dialetto forse non proprio perfetto, ma che strappa il sorriso. Da sempre nella ristorazione, Said è un omone intraprendente e volitivo che ama cucinare con prodotti di qualità e passione. Ecco perché nella pausa pranzo è praticamente impossibile riuscire a trovare posto nel piccolo e accogliente locale, apparecchiato con candide tovagliette. Per chi attende, però, non manca mai un tè bollente e che profuma di lontano preparato ogni mattina direttamente dal kebabaro. «Ho lasciato l’Algeria perché non mi trovavo bene – spiega Said senza sbilanciarsi – e ammetto che quando sono arrivato ero clandestino. Ma non sono approdato in Italia a bordo di un gommone e nella disperazione: sono arrivato in aereo». Un sorriso amaro gli spunta sul viso: «ho lavorato sodo per mettermi in regola coi documenti». Dal pane fragrante al kebab che sfrigola ruotando: «ecco il mio percorso professionale e devo ammettere che ho avuto due grandi maestri a insegnarmi l’arte del pane. Si tratta di Enzo Zaccarini e della famiglia del Panificio Appiani di Colorno che mi ha accolto come fossi un figlio». Qual è il suo motto? «Carpe diem e sentiti a casa». Il sorriso spunta generoso sul viso di Said, sempre indaffarato dietro al banco. Un invito che rivolge a studenti, famiglie del quartiere, habitué e semplici sconosciuti che varcano la soglia del locale per gustarsi il maxispiedino che stuzzica anche il palato più scettico. «Desidero che tutti i miei clienti possano considerare questo luogo come una seconda casa, dove rilassarsi e concedersi un momento di svago. Ovviamente all’insegna del buon gusto». Un luogo dove saziare cibo e anima dunque, prima di riprendere il tam tam quotidiano. Padre di due figli «che adoro», Said ha un solo grande sogno «e intendo realizzarlo con tutto me stesso. Vorrei allargare il mio locale nella speranza di poter accogliere e saziare sempre più parmigiani». Un sogno, c'è da giurarci,  che diventa ogni giorno più reale. «Certo non è facile, ma non ho mai perso le speranze». E allora non resta che augurargli in bocca al lupo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

3commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

arezzo

Furto di una collana d'oro, auto affittata a Parma. 27enne nei guai

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

8commenti

OLTRETORRENTE

Scoperto a rubare biciclette, si nasconde sotto a un'auto ma la polizia lo blocca: arrestato

Un residente ha visto un 24enne marocchino, di notte, dal videocitofono e ha chiamato il 113

10commenti

nel pomeriggio

Incidente auto-minicar in p.le Volta: un 38enne al pronto soccorso

Sant'Ilario d'Enza

Si appostano in strada con ascia e coltello per un regolamento di conti: denunciati due russi

Ai carabinieri, i due uomini hanno detto "Siamo di passaggio". In realtà, da oltre un'ora si aggiravano per il paese

1commento

FIDENZA

Addio commosso a Filippo Nencini

Danza

Rebecca Bianchi nominata ètoile dell'Opera di Roma

gazzareporter

"Scena giornaliera del Maria Luigia"

AGROINDUSTRIA

Rainieri e Fabbri: “Il Ceta danneggia l’agricoltura dell’Emilia-Romagna”

PARMA

Incidente in via Rondizzoni

Sul posto il personale del 118 e i vigili del fuoco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

ITALIA/MONDO

Francia

E' morta Liliane Bettencourt, lady L’Oreal: la donna più ricca del mondo aveva 94 anni

legge elettorale

Presentato il Rosatellum bis. Come funziona Video

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte