10°

22°

Quartieri-Frazioni

Kebab e simpatia: Said Chabbi parla in pramzàn

Kebab e simpatia: Said Chabbi parla in pramzàn
Ricevi gratis le news
0

Oltretorrente

Chiara Pozzati
I kebab spopolano, e d’accordo. Ma solo uno «parla» il dialetto: è quello di Said Chabbi, 46 anni, algerino d’origine e parmigiano d’adozione. Il suo «Carpe Diem» è spuntato in via D’Azeglio nel 2003, primo kebab della via e tra i più popolari dell’Oltretorrente. Da oltre 20 anni nella nostra città, si è sentito talmente a casa da voler celebrare il vernacolo e non di rado si lascia scappare qualche battuta in un dialetto forse non proprio perfetto, ma che strappa il sorriso. Da sempre nella ristorazione, Said è un omone intraprendente e volitivo che ama cucinare con prodotti di qualità e passione. Ecco perché nella pausa pranzo è praticamente impossibile riuscire a trovare posto nel piccolo e accogliente locale, apparecchiato con candide tovagliette. Per chi attende, però, non manca mai un tè bollente e che profuma di lontano preparato ogni mattina direttamente dal kebabaro. «Ho lasciato l’Algeria perché non mi trovavo bene – spiega Said senza sbilanciarsi – e ammetto che quando sono arrivato ero clandestino. Ma non sono approdato in Italia a bordo di un gommone e nella disperazione: sono arrivato in aereo». Un sorriso amaro gli spunta sul viso: «ho lavorato sodo per mettermi in regola coi documenti». Dal pane fragrante al kebab che sfrigola ruotando: «ecco il mio percorso professionale e devo ammettere che ho avuto due grandi maestri a insegnarmi l’arte del pane. Si tratta di Enzo Zaccarini e della famiglia del Panificio Appiani di Colorno che mi ha accolto come fossi un figlio». Qual è il suo motto? «Carpe diem e sentiti a casa». Il sorriso spunta generoso sul viso di Said, sempre indaffarato dietro al banco. Un invito che rivolge a studenti, famiglie del quartiere, habitué e semplici sconosciuti che varcano la soglia del locale per gustarsi il maxispiedino che stuzzica anche il palato più scettico. «Desidero che tutti i miei clienti possano considerare questo luogo come una seconda casa, dove rilassarsi e concedersi un momento di svago. Ovviamente all’insegna del buon gusto». Un luogo dove saziare cibo e anima dunque, prima di riprendere il tam tam quotidiano. Padre di due figli «che adoro», Said ha un solo grande sogno «e intendo realizzarlo con tutto me stesso. Vorrei allargare il mio locale nella speranza di poter accogliere e saziare sempre più parmigiani». Un sogno, c'è da giurarci,  che diventa ogni giorno più reale. «Certo non è facile, ma non ho mai perso le speranze». E allora non resta che augurargli in bocca al lupo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi è deceduto al Maggiore di Parma

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

Calcio

Parma, cambia il modulo?

Contro l'Entella il tecnico D'Aversa potrebbe apportare qualche modifica al disegno tattico dei crociati

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

SCUOLA

Più di 1.100 supplenti in cattedra

BEDONIA

Telecamera a caccia di meteoriti

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

Moto

MotoGp, Marquez leader nelle libere 1 in Australia

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto