-7°

Quartieri-Frazioni

Kebab e simpatia: Said Chabbi parla in pramzàn

Kebab e simpatia: Said Chabbi parla in pramzàn
0

Oltretorrente

Chiara Pozzati
I kebab spopolano, e d’accordo. Ma solo uno «parla» il dialetto: è quello di Said Chabbi, 46 anni, algerino d’origine e parmigiano d’adozione. Il suo «Carpe Diem» è spuntato in via D’Azeglio nel 2003, primo kebab della via e tra i più popolari dell’Oltretorrente. Da oltre 20 anni nella nostra città, si è sentito talmente a casa da voler celebrare il vernacolo e non di rado si lascia scappare qualche battuta in un dialetto forse non proprio perfetto, ma che strappa il sorriso. Da sempre nella ristorazione, Said è un omone intraprendente e volitivo che ama cucinare con prodotti di qualità e passione. Ecco perché nella pausa pranzo è praticamente impossibile riuscire a trovare posto nel piccolo e accogliente locale, apparecchiato con candide tovagliette. Per chi attende, però, non manca mai un tè bollente e che profuma di lontano preparato ogni mattina direttamente dal kebabaro. «Ho lasciato l’Algeria perché non mi trovavo bene – spiega Said senza sbilanciarsi – e ammetto che quando sono arrivato ero clandestino. Ma non sono approdato in Italia a bordo di un gommone e nella disperazione: sono arrivato in aereo». Un sorriso amaro gli spunta sul viso: «ho lavorato sodo per mettermi in regola coi documenti». Dal pane fragrante al kebab che sfrigola ruotando: «ecco il mio percorso professionale e devo ammettere che ho avuto due grandi maestri a insegnarmi l’arte del pane. Si tratta di Enzo Zaccarini e della famiglia del Panificio Appiani di Colorno che mi ha accolto come fossi un figlio». Qual è il suo motto? «Carpe diem e sentiti a casa». Il sorriso spunta generoso sul viso di Said, sempre indaffarato dietro al banco. Un invito che rivolge a studenti, famiglie del quartiere, habitué e semplici sconosciuti che varcano la soglia del locale per gustarsi il maxispiedino che stuzzica anche il palato più scettico. «Desidero che tutti i miei clienti possano considerare questo luogo come una seconda casa, dove rilassarsi e concedersi un momento di svago. Ovviamente all’insegna del buon gusto». Un luogo dove saziare cibo e anima dunque, prima di riprendere il tam tam quotidiano. Padre di due figli «che adoro», Said ha un solo grande sogno «e intendo realizzarlo con tutto me stesso. Vorrei allargare il mio locale nella speranza di poter accogliere e saziare sempre più parmigiani». Un sogno, c'è da giurarci,  che diventa ogni giorno più reale. «Certo non è facile, ma non ho mai perso le speranze». E allora non resta che augurargli in bocca al lupo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

usa

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

1commento

maradona

calcio

Maradona torna a Napoli: tifo da stadio sotto l'hotel Video

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Vetri sfondati e interni distrutti: auto devastata davanti a casa

Collecchio

Vetri sfondati e interni distrutti: auto devastata davanti a casa Foto

Le foto sono state pubblicate su Facebook

CLASSIFICA DEL "Sole"

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

6commenti

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

FIDENZA

Meningite, la conferma: non c'è rischio contagio

Senzatetto

Viaggio fra gli «invisibili». Ed è polemica fra Comune e Diocesi

2commenti

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

14commenti

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

La storia

In via Po circondati dal degrado

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

Lega Pro

La Top 11 del girone B

Omicidio

«Ho prestato la mia auto a Turco, era solo un favore»

meteo

Domenica coi fiocchi: la neve imbianca il Parmense

Inviate le vostre foto

2commenti

natura

Cronache di ghiaccio: un Appennino di gelida bellezza Foto

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Le sfide della città

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

KIRGHIZISTAN

Aereo caduto a Biskek, forse errore umano

BOLOGNA

Stupra disabile nel bagno di un bar: la Lega Nord chiede la castrazione chimica

SOCIETA'

curiosità

E' il "lunedì nero": è considerato il giorno più triste dell'anno

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

tennis

Australia Open: Vinci e Schiavone ko all'esordio

CURIOSITA'

Usa

Lo storico circo Barnum chiude il tendone Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video