13°

26°

Quartieri-Frazioni

Ex Amnu: situazione sbloccata e nuova sede per la Fulgor

Ex Amnu: situazione sbloccata e nuova sede per la Fulgor
0

COMUNICATO

La Giunta comunale ha approvato questa mattina  il testo dell’accordo che dovrebbe scrivere la parola fine su un’annosa vicenda che si trascina dall’anno 2006.

L’accordo – presentato in una conferenza stampa dall’assessore all’Urbanistica Michele Alinovi  -  verrà firmato fra Comune di Parma e Società Immobiliare Bilancia Prima SRL e, per la parte di competenza, dal Circolo Fulgor Rondine. Prevede una serie di azioni che porterà come conseguenza positiva la riqualificazione di un comparto degradato (l’area ex Amnu, appunto) a ridosso del Giardino Ducale e chiuderà un contenzioso che vede Comune e Società titolare dell’area opposti da diverso tempo per la mancata consegna dello spazio occupato dal Circolo Fulgor Rondine.

I termini dell’accordo

In breve, l’accordo prevede che la Società Immobiliare Bilancia Prima  si faccia carico della costruzione e della consegna al Comune di un immobile da realizzare su area comunale in via Lanfranco, che verrà destinato a nuova sede del Circolo Fulgor Rondine, con una spesa di circa 360.000 euro, ai quali si aggiungeranno 40.000 euro da conferire alla Fulgor Rondine come indennizzo per i disagi del trasferimento.
Il Comune, in compenso, assicurerà per il comparto ex AMNU un modesto aumento di superficie lorda utile pari a 450 metri quadrati, senza che ciò comporti un maggiore consumo di suolo o alteri il volume complessivo degli edifici, grazie all’utilizzo come superficie utile di spazi che erano riservati ad accessori non computabili, quali logge  e terrazzi.

La storia

La vicenda ha inizio nel dicembre 2006, quando la Società Bilancia Prima acquista, in esito a gara, il complesso Ex Amnu per un importo di Euro 6.710.000, con al possibilità di costruire un volume edilizio pari a quello esistente.
La consegna dell’area era prevista per il 30 giugno 2007, comprese le parti occupate dal Circolo Fulgor Rondine.
Quest’ultimo, però, ha un contratto che risale al 1997 per la locazione di 25 anni, dietro pagamento di un canone e dietro impegno di ristrutturare a suo carico i locali, con una spesa di 550.000.000 di lire.
Nel 2008 la Giunta ha approvato il progetto preliminare per la costruzione di una nuova sede del Circolo in via Lanfranco.
In seguito al fallimento dell’impresa e ad altre vicende, la nuova sede non fu mai realizzata.

 

 

 


Il 27 settembre 2012 il Consiglio Comunale riconosceva un indennizzo di 240.000 euro alla società titolare dell’area di viale Piacenza, in seguito alla mancata consegna dello spazio occupato dal Circolo entro i termini previsti, dovuto per espressa clausola contenuta nell’atto notarile originale del 2006.
Successivamente, nel 2013, nasce un contenzioso tributario fra Comune e Società Bilancia Prima per il presunto mancato pagamento di ICI sull’area, che si risolve ora con la regolarizzazione della questione.
L’accordo di oggi chiude tutte queste vicende: pone le basi per la riqualificazione dell’area, prevede una nuova sede per la  Società Fulgor, risolve e chiude i contenziosi esistenti.
“Siamo moto soddisfatti – commenta l’assessore Alinovi – soprattutto perché il Comune, a costo zero, risolve un problema urbanistico da troppo tempo bloccato e acquisirà nel suo patrimonio  l’edificio della nuova sede Fulgor, che verrà costruita entro un paio d’anni dalla Società titolare dell’area ex Amnu”
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sara in campo per i diritti dei sordi

Social network

Sara Giada Gerini in campo per i diritti dei sordi: il video è virale

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano

Pgn

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano 

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Foto dalla pagina Facebook ufficiale di "Malena"

BARI

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Legionella, un 73enne in gravi condizioni

ALLARME

Legionella, un 73enne in gravi condizioni

San Leonardo

Quattordicenne rapinato in pieno giorno

Pallavolo

Un codice etico per le società

1commento

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

L'INTERVISTA

Corapi: «Vietato fermarsi»

CARIPARMA

In mostra le grandi opere di Maria Luigia

Allarme

Un topo al nido Zucchero Filato

Mezzani

Spaccata al bar ElyRose

Proposta

«Il Sant'Ilario 2017 a Giulia Ghiretti»

Parma

Legionella: ancora nessuna certezza sulle cause del contagio Video

2commenti

Inquinamento

Limitazioni al traffico e domenica ecologica anche a Parma

La mappa dell'area "off limits" per i veicoli inquinanti 

1commento

Parma

Botte e offese alla figlia 12enne: madre violenta condannata a due anni

1commento

Fidenza

L'addetto ai parchimetri col vizio delle slot si intasca 46 mila euro

Un 35enne era accusato di peculato e ha patteggiato due anni e mezzo

PALLAVOLO

Ragazzine deferite, guerra aperta tra Coop e Energy

16commenti

Testimonianza

Motore in fiamme durante il decollo: «Mezz'ora di terrore»

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Se l'uomo è peggio di una bestia

PREVIDENZA

Pensioni: ecco le novità 

ITALIA/MONDO

Omicidio Rea

Parolisi perde i gradi militari

Quattro Castella

Sabato il funerale del bimbo ucciso dal trattore del padre

SOCIETA'

Auto

Salone di Parigi: tutti vogliono l'elettrico Foto

CASSAZIONE

La ex convive? Perde per sempre il diritto all'assegno

SPORT

tg parma

Parma, Apolloni prova il 4-4-2 Video

Formula 1

Libere 1 a Sepang, Rosberg il più veloce

CURIOSITA'

gazzareporter

Cartoline con "rudo" da via Venezia

2commenti

foto parmigiana

Amatrice, quel guanciale-simbolo ritrovato tra le macerie e donato ai soccorritori

1commento