-2°

Quartieri-Frazioni

Guanti, sacchi e badile: ripulita via Doberdò

Guanti, sacchi e badile: ripulita via Doberdò
Ricevi gratis le news
0

Si sono rimboccati le maniche, hanno indossato i guanti, hanno preso in spalla badili e decespugliatori: una trentina di abitanti del quartiere San Leonardo, ieri mattina, si sono dati appuntamento sotto i piloni dell'interconnesione della Tav, in via Doberdò, per ripulire aiuole e vialetti dai rifiuti, nonché liberare alcuni incavi della struttura di sostegno dei binari, dove di notte trovano rifugio, in mezzo alla sporcizia, alcuni senzatetto.

A fine lavori, un lungo tratto di circa 500 metri aveva finalmente riacquistato decenza e dignità. Nei sacchi, tanta immondizia, bottiglie di vetro, lattine, cartacce, sul camion anche un materasso e uno pneumatico. E una quarantina di siringhe.
Promossa dal Pd, l'iniziativa, che ha visto la partecipazione di Uisp, Arci, comitato «Via Toscana svegliati», e la collaborazione di Legambiente e Cooperativa Cigno Verde, che ha fornito uomini e mezzi, e della Conad di via Venezia, che ha donato i prodotti per rifocillare i volontari, ha riportato ossigeno in una zona della città stritolata dal degrado, come segnalato da un servizio pubblicato sulla Gazzetta giovedì scorso.
A guidare la squadra di volonterosi, il capogruppo del Pd in Consiglio comunale, Nicola Dall'Olio, e il compagno di partito, ed ex consigliere, Giuseppe Massari. «Il 18 aprile, in occasione dell'incontro della Giunta col quartiere - spiega Massari -, ho portato le foto che immortalavano la situazione di questa area, ma dopo due mesi, come previsto, non si è mosso nessuno. Quindi abbiamo deciso di intervenire noi direttamente». L'hanno fatto violando una proprietà privata: l'area sotto i binari, recintata, è infatti di Rfi (rete Ferroviaria Italiana): «Per ottenere un minimo di dignità e decenza, abbiamo addirittura dovuto commettere un reato», commenta Carlo Baroni, presidente di «Via Toscana svegliati». «Sia chiaro - precisa Massari, sfilandosi i guanti - che si tratta di un'azione “una tantum”: il cittadino non deve sostituirsi all'amministrazione».
Ad attaccare frontalmente il sindaco Federico Pizzarotti, non dai banchi dell'opposizione, ma direttamente dal «campo», è
Dall'Olio: «Un sindaco che non si preoccupa di tenere pulita e in ordine la città non è un buon sindaco. Pizzarotti cita spesso, e a sproposito, John Fitzgerald Kennedy, il quale diceva “non chiederti cosa può fare il tuo Paese per te, ma cosa puoi fare tu per il tuo Paese”. Ma non l'ha capito: il cittadino deve rispettare le regole del buon vivere sociale, ma non sostituirsi all'amministrazione in quei servizi che paga attraverso le tasse». Colpisce, ad esempio, l'assenza assoluta di cestini.
Terminato l'intervento di pulizia, arriva la proposta: «Il Comune - sottolinea Dall'Olio - deve trovare un accordo con Rfi per togliere la recinzione attorno alle aiuole e adibirle ad uso pubblico. Nel caso non si trovasse l'intesa, il sindaco dovrebbe emettere un'ordinanza in cui si obbliga Rfi a tenere puliti quegli spazi». Che oggi sono discariche a cielo aperto, a causa di una recinzione alta poco più di un metro, facilissima da scavalcare e non in grado di arginare il lancio dei rifiuti. Che non sono l'unico problema: l'area è terra di conquista da parte di spacciatori e delinquenti, i residenti sono in continuazione vittima di furti nelle abitazioni, nei capannoni e nelle automobili parcheggiate. «Azioni di questo tipo hanno un importante valore simbolico - riflette il presidente della Cigno Verde, Fabio Faccini -: fanno capire all'amministrazione che si può fare di più e ai cittadini che si può dare una mano. Non dimentichiamo però la concretezza di tali interventi: oggi questa zona ha un aspetto completamente diverso».a. d. b.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

9commenti

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

spagna

Igor era in Spagna da settembre. "Accetto l'estradizione in Italia"

15commenti

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

nuoto

Europei, tris d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

SOCIETA'

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5