17°

32°

Quartieri-Frazioni

"In vicolo Santa Maria il degrado è di casa"

"In vicolo Santa Maria il degrado è di casa"
2

Giulia Viviani

«Qui si vive un assoluto degrado. Ma non c’è solo lo sporco, i residenti hanno paura». A raccontare  la sua esasperazione è un’abitante di vicolo Santa Maria che preferisce non rilasciare le generalità: «Siamo rimasti in pochi in questa strada, sarei troppo riconoscibile». Bene, ma perché tutto questo timore?
«Qui ci sentiamo  sotto assedio, ogni mattina, soprattutto dopo la movida, abbiamo la strada piena di escrementi, urina, ma non solo. L’odore è insopportabile e bisogna guardare bene dove si mettono i piedi. Ma non c’è solo questo, i ragazzi bevono fino a star male e qualcuno diventa persino aggressivo, guardi i lividi che ho sul braccio: la settimana scorsa rientrando in casa a sera ho trovato un ragazzo che faceva i suoi bisogni vicino al mio portone, gli ho detto di smettere ma mi ha risposto in malo modo. Per convincerlo a desistere ho tirato fuori il cellulare e finto di fotografarlo, è allora che mi è piombata addosso come una furia la fidanzata che mi ha strattonata e spinta finché non mi sono divincolata».
La signora racconta di aver fatto numerose segnalazioni alle forze dell’ordine, sia per il rumore proveniente da via D’Azeglio che per la sporcizia che imperversa nel vicolo della Biblioteca civica: «Non sono servite a niente, per questo non chiamo più nessuno, sono completamente sfiduciata».
Sono i cattivi  odori e le macchie sulla pavimentazione stradale a suggerire i luoghi preferiti da chi ha un bisogno impellente, dall’angolo dove ancora c’è la recinzione del nuovo parcheggio di via Kennedy, alle fioriere fuori dalla biblioteca che diventano all’occorrenza anche cestini della spazzatura dove buttare bicchieri in plastica e bottiglie di birra mentre il vero raccoglitore dei rifiuti viene spesso scambiato per un orinatoio.
Quale soluzione,  dunque, al problema? «Prima di tutto andrebbero previste pulizie delle strade ogni mattina dopo la movida, a cui comunque bisogna cercare di dare un taglio perché è inutile dire che gli eventi culturali sono l’antidoto al degrado, qua ormai si è andati oltre e la notte è terra di nessuno. Noi residenti viviamo sotto assedio: ho una figlia adolescente e ho paura a farla uscire. Chi ha potuto se n’è andato e il risultato adesso è che ci sono belle case, anche ristrutturate, che però rimangono sfitte o invendute perchè nessuno vuol più venire ad abitare qui». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    02 Luglio @ 21.33

    A LONDRA hanno collocato dei pratici orinatoi chimici... non bellissimi ma sono meglio delle pisciate lasciate a STAGIONARE al sole... come si fa a PARMA.

    Rispondi

  • Gnoll

    02 Luglio @ 11.49

    non avevo letto, che tristezza...io stanotte ho chiamato la polizia per un gruppetto di stranieri che cantava: mi hanno risposto non avevano pattuglie. Che bella cosa, gli ho buttato dell'acqua, per fortuna è finita la.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

“Fame Reunion 2017”: il cast di “Saranno Famosi” sceglie ancora Salsomaggiore Terme

spettacoli

La reunion del cast di “Saranno Famosi” di nuovo a Salso. Grazie al crowdfunding

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Truffa ai danni di un'anziana

truffa

"Deve pagare la tassa rifiuti: lo dice la Ue": e si porta via 900 euro

traffico

Parma-Lucchese: ecco le modifiche alla viabilità

Il Comune: "Utilizzate il più possibile la tangenziale"

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi sotto auto e treno

incidente

Schianto tra tre auto e una moto in A1: grave motociclista

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

2commenti

DOPO IL PALACITI

Nuova razzia in palestra. I ladri ripuliscono la Magik

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

università

Lo sfogo di Gallese: "Ecco l'ultimo paradosso del Miur: escludere i migliori"

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

1commento

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

1commento

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

37commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TORINO

Neonato abbandonato in strada, muore in ospedale

modena

Sniffano la "droga del diavolo" a una festa, due 30enni in coma

1commento

SOCIETA'

panama

E' morto Noriega, ex dittatore-presidente

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione