Quartieri-Frazioni

Piazzale Mattarella: degrado, sporcizia e allarme sicurezza

Piazzale Mattarella: degrado, sporcizia e allarme sicurezza
Ricevi gratis le news
0

Chiara Pozzati

La «vergogna» di piazzale Mattarella è sotto gli occhi di tutti. Le aiuole sono desolanti, ostaggio di erbacce rinsecchite o cespugli indomabili, le poche panchine in legno divelte e di notte i frequentatori sono poco rassicuranti. Manca l’acqua e pure la cura.
Siamo esattamente al centro tra via Pastrengo e via Montebello. Un fazzoletto d’asfalto che diventa rovente sotto il sole estivo, ma anche nella notte. Per quanto sia illuminato, infatti, sempre più personaggi bivaccano impuniti a tutte le ore. E i residenti mal tollerano queste visite pressoché quotidiane. «Sono soprattutto extracomunitari ubriachi - chiarisce chi ci abita da sempre -. Non è un gran biglietto da visita e neppure rassicurante per i nostri figli che rincasano tardi la sera. Senza contare il disagio per gli schiamazzi e le risse notturne».
 Ma i residenti che popolano le palazzine squadrate sono divisi su molti temi: «Alcune persone hanno fatto diverse proposte all’amministrazione Vignali. La volontà di molti era quella di rilanciare la piazza, magari con una mini-movida. La questione non è stata accolta da tutti con entusiasmo: è arrivata una raffica di proteste in municipio. Abbastanza, almeno, per far desistere qualunque commerciante avesse intenzione di far fiorire una nuova attività». Però,  lo spiazzo incuneato tra i palazzi e lontano da occhi indiscreti attrae visitatori sgraditi, «che trascorrono un sacco di tempo qui a bere, senza doversi preoccupare».
Ma il degrado si misura anche dai cumuli d’immondizia abbandonati di fronte ai bidoni, spesso traboccanti. Il problema è soprattutto per i sacchetti grigi, quelli dell’indifferenziata: «Vengono portati fuori martedì sera, gli spazzini passano il giorno dopo. Nella notte, però, molti animali  entrano in azione». Si parla soprattutto di ratti che riescono a distruggere i sacchi e sparpagliarne il contenuto a destra e a manca. «La mattina dopo dobbiamo fare i conti con caos e cattivi odori. Spesso e volentieri gli spazzini non perdono tempo a raccattare i rifiuti sparsi. Si occupano dei cassonetti e dei (pochi) sacchetti che non sono stati “depredati”». Eppure, qualcuno ricorda bene la gara di idee che era stata bandita dalla passata amministrazione: «Spesso ci siamo rivolti al Comune, anche tramite i consiglieri di quartiere. Tutto questo, però, non ha portato a nulla».
Intanto,  il malcontento cresce di giorno in giorno, «specialmente perché si tratta di una piazza che ha un potenziale e potrebbe diventare anche un luogo di aggregazione per ragazzi e anziani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti