14°

28°

Quartieri-Frazioni

Le baracche abusive saranno demolite. Ma quando?

Le baracche abusive saranno demolite. Ma quando?
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli
Il camion abbandonato carico di copertoni è ancora lì, di fronte all’asilo nido «Palloncino Blu», attiguo al ricovero improvvisato di un cavallo e di qualche capra ruminante, e a due passi dal luogo che, 20 giorni fa, è stato teatro di uno spaventoso rogo che ha richiesto l’intervento di 3 squadre dei vigili del fuoco. È un problema che tormenta il quartiere da quasi 30 anni, quello delle baracche sull’argine del torrente Baganza, in questo lungo periodo di tempo, però, non si è riusciti ad arrivare a una soluzione. Ma dal Comune ora arriva la conferma: le baracche abusive saranno demolite. In via Polizzi il 22 giugno si è rischiato grosso: un incendio è divampato in uno di questi casotti adibiti a magazzino, a pochi metri dalla recinzione che divide l’istituto scolastico «Rodari» da questo desolante panorama. Il fumo nero rigava l’azzurro, da qualsiasi parte della città si alzassero gli occhi al cielo.
Proteste, raccolte di firme dei residenti, ordinanze di rimozione, ricorsi al Tar e rigetti, dagli anni Ottanta ad oggi non hanno risolto un granché. La questione centrale, secondo molti, era capire quali di queste costruzioni fossero realmente abusive e quali, invece, negli anni, fossero state condonate: in mezzo alle stamberghe, infatti, ci sono anche delle vere e proprie attività con tanto di insegna e addirittura una villa con piscina. A quanto riferito dal Comune, sarebbero 67 le strutture abusive e 39 quelle che hanno beneficiato di condono o i cui ricorsi sono ancora pendenti. Molte delle baracche (le si vede anche dallo stradello ciclopedonale che costeggia la tangenziale sud) sembrano avere coperture in amianto. Dopo l’ennesimo incendio (negli anni erano già andati a fuoco un mobilificio e un vecchio spogliatoio, poi rimosso), ci si aspettava forse un qualche cambiamento. Da vedere e da vivere, per ora, è ancora tutto uguale, ma il Comune fa sapere, dagli uffici del Servizio controllo abusi nel territorio, che, nonostante non siano ancora ipotizzabili le tempistiche, l’intendimento è quello di demolire le costruzioni abusive.
«Già da due anni sono stati riattivati i procedimenti in corso - assicura Donatella Signifredi, dirigente -: nel 2011, infatti, erano state emesse delle ordinanze di demolizione, ed ora è in fase d’avvio la procedura esecutiva di demolizione d’ufficio, non è però ancora possibile stabilire quando, effettivamente, avverrà l’abbattimento». Per le baracche abusive, insomma, la demolizione ci sarà, e l’ente di piazza Garibaldi ci tiene a precisare che la questione è in carico agli uffici di competenza; pare, però, che ancora non sia stata indetta la gara d’appalto per affidare i lavori di demolizione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti