13°

20°

Quartieri-Frazioni

I residenti: troppo traffico in via Copernico e via da Vinci

I residenti: troppo traffico in via Copernico e via da Vinci
Ricevi gratis le news
0

Laura Ugolotti

Proteste inascoltate. Sono quelle dei residenti del quartiere Lubiana, e in particolare del comitato Le.Vi.Co, costituitosi ad ottobre 2009 con l’obiettivo prioritario di sollecitare l’amministrazione comunale a rimuovere le cause («ingiustificate ed ingiustificabili», a detta dei suoi rappresentanti) dell’eccessiva concentrazione di traffico su via Copernico e via Leonardo da Vinci, redistribuendolo sulle vie Hiroshima, Marzabotto, Leonardo da Vinci, Copernico e Del Campo. Al comitato hanno aderito 170 famiglie, per un totale di circa 400 residenti di via Copernico e Leonardo da Vinci e nonostante il problema dell’eccessivo flusso di traffico nella zona non sia ancora stato risolto loro non demordono e continuano a sollecitare gli interventi del Comune.
«Il 30 novembre del 2012 - spiega il coordinatore del comitato, Franco Tegoni - abbiamo incontrato l’attuale assessore Folli, e gli abbiamo illustrato il problema, ribadito poi in un documento di promemoria lo scorso aprile e nel recente incontro che l’amministrazione ha organizzato con il quartiere. Non abbiamo ottenuto alcuna risposta. Con il suo predecessore, l’assessore Mora, almeno riuscivamo ad avere un confronto più frequente e alcune nostre richieste sono state ascoltate».
«Quello che manca - conferma Mauro Concari, anche lui membro del comitato - è proprio la considerazione. Se solo si riuscisse ad avere un confronto potremmo sottoporre le nostre proposte o comunque trovare insieme all’amministrazione delle soluzioni alternative».
Soluzioni per un problema la cui origine risale al 2008, quando alla Viabilità era assessore Somenzi. «Si decise - ricorda Tegoni - di intervenire nel quadrilatero compreso fra via Zarotto, via Emilia est, via XXIV Maggio e via Sidoli. Prima installando uno spartitraffico di fronte a via Marzabotto e poi istituendo il senso unico in via Zarotto, da via Casa Bianca alla rotatoria di fronte a via Sidoli, con l’intento di ridurre gli ingorghi nella rotatoria di Strada Elevata».
«In questo modo - chiarisce Concari - chi arriva da via Traversetolo ed è diretto verso via Mantova e via Emilia Est si riversa sulle strade interne, via Leonardo da Vinci e via Copernico in particolare, generando un traffico spropositato, che si aggiunge a quello generato dalla presenza del Cup e del complesso scolastico di via Albertelli. Al contempo il passaggio per via Hiroshima e via Marzabotto è ridotto quasi a zero. Forse si potrebbero studiare soluzioni per riequilibrare il traffico in queste zone interne, sulle vie Hiroshima, Marzabotto, Leonardo da Vinci, Copernico e Del Campo, senza peraltro conseguenze su via Zarotto e strada Elevata».
«Dal 30 novembre scorso - ribadisce Tegoni - non ci sono stati interventi e nemmeno abbiamo ottenuto risposta. Quello che chiediamo, e su cui vorremmo un confronto è l’eliminazione del cordolo spartitraffico davanti a via Marzabotto e la creazione di una mini rotatoria».

Sicurezza
 «La zona 30? Inutile e inesistente»
La Zona 30? Inutile e praticamente inesistente. «Da quando è stata istituita - dicono i residenti - non abbiamo mai visto controlli da parte dei vigili. E ovviamente nessuno rispetta il limite di velocità». L’intervento era volto «a scoraggiare il traffico di attraversamento, a limitare la velocità entro 30 km/h e quindi favorire una mobilità dolce per restituire sicurezza e possibilità di socializzazione ai residenti, ad incrementare il verde urbano», così sosteneva l’amministrazione Vignali. «In realtà - dicono i residenti - non si realizzò alcuna diminuzione del traffico di attraversamento, non vi fu riqualificazione stradale ad eccezione di via Marzabotto, anche se non conosciamo i motivi di tale preferenza, e di via Kant, la velocità non è stata minimamente ridotta entro i 30 km orari». «Per non parlare delle promesse di riqualificazione - aggiungono -. Basta guardare le buche che ancora restano su via Leonardo da Vinci, generate dal considerevole flusso di traffico e aggravatesi dopo gli interventi per il teleriscaldamento». 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

serie b

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si è fatto parare un calcio di rigore all'8' della ripresa

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

san leonardo

Nel casolare scoperte 5 persone (2 bimbi) e condizioni disumane

6commenti

anteprima gazzetta

Tante truffe, quando i tecnici veri suonano e si trovano una pistola finta

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

elettricità

Il guasto è nel campo coltivato: black-out nella zona di Gaione

incidente

86enne in bici urtato da uno scooter in via Baganza: è grave

1commento

annuncio

Parma si candida a capitale italiana della cultura 2020

7commenti

Economia

Banca di Parma entra in Emil Banca

inchiesta

Milioni nascosti al fisco, Zamparini: "Nessuna attività illecita"

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

11commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

2commenti

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

5commenti

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto a Citta' del Messico, le prime immagini Video

ONU

Trump: "Se la Corea del Nord attacca la distruggiamo"

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...