22°

Quartieri-Frazioni

La splendida Villa del vescovo profanata da bivacchi e graffiti

La splendida Villa del vescovo profanata da bivacchi e graffiti
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti

Che sia una delle meraviglie architettoniche della città, con oltre tre secoli pieni di storia, di certo non lo sanno gli adolescenti che hanno riempito di graffiti due pareti esterne. Eppure Villa Picedi, conosciuta come la «Villa del vescovo» è uno dei simboli del quartiere. Non ne conosce la storia neppure chi, oltrepassando la recinzione, usa i fabbricati vicini come rifugio, accatastando rifiuti. Tre giorni fa sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, perché era scoppiato un incendio nella struttura accanto alla villa. Un cumulo di assi di legno nere per il fumo è   visibile sul terreno, ai piedi dell’abitazione, costruita nella seconda metà del Seicento. Villa Picedi si staglia di fronte al ponte Dattaro, che anticamente rappresentava il limite meridionale delle mura cittadine. Fu costruita dalla famiglia piacentina dei Fioruzzi. Nel 1700 venne ceduta alla famiglia Castelli e poi alla fine del secolo ai conti Picedi che iniziarono la creazione dell’attuale complesso, realizzando due nuovi edifici.  Alla fine del 1800 ospitò spesso il vescovo di Parma Francesco Magani, e da qui prese il  nome. La villa è di proprietà privata, e oggi l’intero complesso architettonico è disabitato.
Alcuni anni fa era stato predisposto un progetto di restauro, approvato dalla Sovrintendenza, che prevedeva il rispetto dei vincoli storici ed architettonici della villa, ad uso residenziale, e la possibilità di realizzare uffici nei fabbricati più recenti. Ma i lavori si sono fermati, il proprietario ha dovuto vendere l’intero complesso architettonico.
Oggi è di proprietà dell’azienda Marella, intenzionata - si legge nel sito internet della società - a proseguire nel restauro. Lo stile è neoclassico, con aspetti tipici dell’architettura parmigiana: l’intonaco giallo Parma, il bugnato al piano terra e la simmetria delle finestre. All’interno le stanze sono decorate di affreschi e decorazioni floreali.
Nel frattempo, però, alcuni giovani hanno rotto la rete e sono entrati all’interno del giardino, incuranti delle telecamere, riempiendo i muri con graffiti e con scritte.
I residenti di via Terranova riferiscono di aver sentito rumori, di sera, provenienti dalla villa e dai fabbricati vicini, e solo pochi giorni fa hanno visto l’incendio, con il fumo che si è alzato sopra le mura. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

20commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»