-4°

Quartieri-Frazioni

La splendida Villa del vescovo profanata da bivacchi e graffiti

La splendida Villa del vescovo profanata da bivacchi e graffiti
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti

Che sia una delle meraviglie architettoniche della città, con oltre tre secoli pieni di storia, di certo non lo sanno gli adolescenti che hanno riempito di graffiti due pareti esterne. Eppure Villa Picedi, conosciuta come la «Villa del vescovo» è uno dei simboli del quartiere. Non ne conosce la storia neppure chi, oltrepassando la recinzione, usa i fabbricati vicini come rifugio, accatastando rifiuti. Tre giorni fa sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, perché era scoppiato un incendio nella struttura accanto alla villa. Un cumulo di assi di legno nere per il fumo è   visibile sul terreno, ai piedi dell’abitazione, costruita nella seconda metà del Seicento. Villa Picedi si staglia di fronte al ponte Dattaro, che anticamente rappresentava il limite meridionale delle mura cittadine. Fu costruita dalla famiglia piacentina dei Fioruzzi. Nel 1700 venne ceduta alla famiglia Castelli e poi alla fine del secolo ai conti Picedi che iniziarono la creazione dell’attuale complesso, realizzando due nuovi edifici.  Alla fine del 1800 ospitò spesso il vescovo di Parma Francesco Magani, e da qui prese il  nome. La villa è di proprietà privata, e oggi l’intero complesso architettonico è disabitato.
Alcuni anni fa era stato predisposto un progetto di restauro, approvato dalla Sovrintendenza, che prevedeva il rispetto dei vincoli storici ed architettonici della villa, ad uso residenziale, e la possibilità di realizzare uffici nei fabbricati più recenti. Ma i lavori si sono fermati, il proprietario ha dovuto vendere l’intero complesso architettonico.
Oggi è di proprietà dell’azienda Marella, intenzionata - si legge nel sito internet della società - a proseguire nel restauro. Lo stile è neoclassico, con aspetti tipici dell’architettura parmigiana: l’intonaco giallo Parma, il bugnato al piano terra e la simmetria delle finestre. All’interno le stanze sono decorate di affreschi e decorazioni floreali.
Nel frattempo, però, alcuni giovani hanno rotto la rete e sono entrati all’interno del giardino, incuranti delle telecamere, riempiendo i muri con graffiti e con scritte.
I residenti di via Terranova riferiscono di aver sentito rumori, di sera, provenienti dalla villa e dai fabbricati vicini, e solo pochi giorni fa hanno visto l’incendio, con il fumo che si è alzato sopra le mura. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel 'Corsaro Nero'

TELEVISIONE

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel "Corsaro Nero" Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

WEEKEND

Teatro, escursioni e lo spettacolo dei fuoristrada: l'agenda 

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

1commento

SQUADRA MOBILE

Nella borsa aveva un chilo di marijuana: 34enne arrestata

1commento

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

3commenti

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

TECNOLOGIA

Alla Stazione sperimentale gli alimenti si stampano in 3D

Dopo l'alluvione

Argini dell'Enza: lavori per 330mila euro tra Sorbolo e Coenzo

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

il caso

Episodio di omo-transfobia in via Cavour: insultato un 37enne Video

2commenti

sabato

Cremona, quasi 2.000 tifosi crociati per una trasferta (e rivalità) d'altri tempi

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

1commento

IL FATTO DEL GIORNO

Lupi e polemiche: dite la vostra, ma con garbo e correttezza Video

6commenti

PARMA CALCIO

I nuovi numeri di maglia. I convocati per Cremona (ci sono Calaiò e Ceravolo)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Smartphone al volante? L'auto progredisce. L'uomo regredisce

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Francia

La Vedova nera delle Costa azzurra condannata a 22 anni

AUTO

Da febbraio notifica delle multe con la mail certificata

1commento

SPORT

STORIE DI EX

Prandelli ancora un flop, via anche dall'Al Nasr

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

PARMA

Luigine, proseguono le trattative: ne parla anche "Striscia la notizia" Video

BASSA REGGIANA

Due "super siluri" pescati a Boretto

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"