14°

26°

Quartieri-Frazioni

La protesta di San Prospero: «Abbandonati da tutti»

La protesta di San Prospero: «Abbandonati da tutti»
7

Laura Ugolotti

«Siamo a pochi minuti dalla città, ma siamo abbandonati a noi stessi». Gli abitanti di San Prospero sono ormai quasi rassegnati: hanno visto crescere in fretta il loro quartiere. L’insofferenza è palpabile.

«Viene voglia di mollare tutto e andare via» – ci confessa Matteo Artoni, proprietario del Bar Mode. «Prendete il mio bar, ad esempio: nascosto dalla strada, all’interno di un complesso, “Le Fiorite”, che stenta a partire». «La prostituzione, che è dilagante a dir poco, è forse l’ultimo dei problemi, perché queste “signorine” sono, paradossalmente, un deterrente, seppur minimo, a furti e scassi».

Di sera, infatti, a San Prospero, tutto tace e il quartiere resta nelle mani di persone poco raccomandabili. «Io, che pure sono un uomo – ammette un cliente del bar – non giro qui di sera, non mi fido. C’è da aver paura». I furti, dicono, non si contano più, «anche se nell’ultimo mese forse sono un po’ diminuiti».

Case, auto, negozi; persino la parafarmacia è stata oggetto di un tentato scasso. «Molti degli abitanti del quartiere, dei nuovi palazzi che hanno costruito, sono stranieri, vivono nelle case popolari: qui assistiamo spessissimo risse, danneggiamenti». «Non si tratta di razzismo – ci tengono a sottolineare i due – ma di rispetto delle regole. L’integrazione non è facile: gli stranieri legano più tra di loro che con i parmigiani». «Il problema – aggiungono – è che i controlli sono insufficienti, le forze dell’ordine non passano abbastanza. Hanno sicuramente problemi di risorse e personale, ma intanto qui le cose non fanno altro che peggiorare».

E non è solo il problema della sicurezza a far sentire abbandonati i residenti. «Non ci sono servizi – denuncia il barista -. C’è solo un ufficio postale, inaccessibile per i disabili e piccolissimo; non c’è una banca. Non c’è un supermercato, né un mercato settimanale. Per forza poi la gente vive questo quartiere come un dormitorio. Hanno pensato a costruire case, ma non a garantire i servizi minimi per viverci». «Il risultato – aggiunge il cliente del bar – è che ognuno si fa i fatti propri, nessuno si fa carico dei problemi del quartiere. Solo che così i problemi non si risolveranno mai».

 Continuate a scrivere le vostre segnalazioni nello spazio "Dite la vostra" di questo articolo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • strajè

    23 Luglio @ 20.02

    Al cmon av cosideri di vigelo, e alora? L'avete votato e dovrete tenervelo per altri quattro anni

    Rispondi

  • myriam

    21 Luglio @ 14.53

    a San Prospero ormai sembra di essere in Africa,con sempre di piu' stranieri,a loro tutto e' dovuto e si sentono liberi di fare tutto e di piu',urla ,sporcizia ,subbaffittare,ospitare prostitute ecc....,noi italiani siamo emarginati e guai se protestiamo,guai se diciamo di dividere immondizia,di non urlare eccc.erano case residenziali e non popolari,ma di italiani pochi chissa' perche'.Le piste ciclabili poi sono tutte rotte e a pezzi,palestra chiusa,supermercato pronto,ma non aperto,posta ridotta a un buchetto per poche persone e tantissime altre cose che non vanno,anche troppe,persino il pezzo della via emilia tutto pieno di buche!!!!PERCHE??????

    Rispondi

  • Vela

    20 Luglio @ 13.14

    Presso il nostro centro "la vela" ci sono furti, prostitute e drogati. Il comune non autorizza le aperure per cavilli burocratici. La proprietá de "la vela" ha messo a disposizione GRATIS i lcali x ufficio postale, per la banca, per un posto 118 e per il servizio di sicurezza e vigilanza.... Ma dal comune sono sordi.... Intanto i delinquenti stannorendendo possesso del centro..... E tar un anno sará un bronx..!!!!

    Rispondi

  • ivy

    20 Luglio @ 00.21

    Purtroppo noi che abbiamo scelto di vivere nel nuovo quartiere di San Prospero ci vediamo abbandonati a noi stessi mentre il comune ha scaricato nelle case popolare gente di ogni genere. La conseguenza? Furti a ripetizione e paura ad uscire x fare una passeggiata la sera. Visto che le case popolari le pagano anche con i miei soldi, gradirei venissero date a brave persone in difficoltà e non a pregiudicati e quant'altro. E poi pensassero una qualche volta anche ai tanti connazionali in difficoltà e non sempre e solo a chi arriva da fuori! Non é razzismo, ma rabbia verso un sistema troppo tollerante verso chi non lo merita

    Rispondi

  • Andrea

    19 Luglio @ 21.43

    Oltre il 70% di voi ha votato Pizzarotti. Ora godetevelo!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Amministrative, sondaggi nazionali sul «caso Parma»

VERSO IL VOTO

Amministrative, sondaggi nazionali sul «caso Parma»

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

play-off

Parma qualificato

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

IN BICI

Nuova ciclabile: pedaleremo in sicurezza tra Gaiano e Ozzano

TRAVERSETOLO

Ragazzini danneggiano un tendone. Il sindaco li «denuncia» sui social

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

PLAY-OFF

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

Nocciolini: "Nel mio gol, cross da Serie A di Scaglia" (Video)Grossi: "Finalmente il Parma" Videocommento - Baraye: "L'importante è non mollare mai" - Oggi alle 15.30 il sorteggio, mercoledì l'andata. Passano Alessandria, Lucchese, Livorno, Lecce, Pordenone, Cosenza e Reggiana

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

8commenti

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

2commenti

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

2commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

2commenti

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare