-2°

Quartieri-Frazioni

La protesta di San Prospero: «Abbandonati da tutti»

La protesta di San Prospero: «Abbandonati da tutti»
Ricevi gratis le news
7

Laura Ugolotti

«Siamo a pochi minuti dalla città, ma siamo abbandonati a noi stessi». Gli abitanti di San Prospero sono ormai quasi rassegnati: hanno visto crescere in fretta il loro quartiere. L’insofferenza è palpabile.

«Viene voglia di mollare tutto e andare via» – ci confessa Matteo Artoni, proprietario del Bar Mode. «Prendete il mio bar, ad esempio: nascosto dalla strada, all’interno di un complesso, “Le Fiorite”, che stenta a partire». «La prostituzione, che è dilagante a dir poco, è forse l’ultimo dei problemi, perché queste “signorine” sono, paradossalmente, un deterrente, seppur minimo, a furti e scassi».

Di sera, infatti, a San Prospero, tutto tace e il quartiere resta nelle mani di persone poco raccomandabili. «Io, che pure sono un uomo – ammette un cliente del bar – non giro qui di sera, non mi fido. C’è da aver paura». I furti, dicono, non si contano più, «anche se nell’ultimo mese forse sono un po’ diminuiti».

Case, auto, negozi; persino la parafarmacia è stata oggetto di un tentato scasso. «Molti degli abitanti del quartiere, dei nuovi palazzi che hanno costruito, sono stranieri, vivono nelle case popolari: qui assistiamo spessissimo risse, danneggiamenti». «Non si tratta di razzismo – ci tengono a sottolineare i due – ma di rispetto delle regole. L’integrazione non è facile: gli stranieri legano più tra di loro che con i parmigiani». «Il problema – aggiungono – è che i controlli sono insufficienti, le forze dell’ordine non passano abbastanza. Hanno sicuramente problemi di risorse e personale, ma intanto qui le cose non fanno altro che peggiorare».

E non è solo il problema della sicurezza a far sentire abbandonati i residenti. «Non ci sono servizi – denuncia il barista -. C’è solo un ufficio postale, inaccessibile per i disabili e piccolissimo; non c’è una banca. Non c’è un supermercato, né un mercato settimanale. Per forza poi la gente vive questo quartiere come un dormitorio. Hanno pensato a costruire case, ma non a garantire i servizi minimi per viverci». «Il risultato – aggiunge il cliente del bar – è che ognuno si fa i fatti propri, nessuno si fa carico dei problemi del quartiere. Solo che così i problemi non si risolveranno mai».

 Continuate a scrivere le vostre segnalazioni nello spazio "Dite la vostra" di questo articolo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • strajè

    23 Luglio @ 20.02

    Al cmon av cosideri di vigelo, e alora? L'avete votato e dovrete tenervelo per altri quattro anni

    Rispondi

  • myriam

    21 Luglio @ 14.53

    a San Prospero ormai sembra di essere in Africa,con sempre di piu' stranieri,a loro tutto e' dovuto e si sentono liberi di fare tutto e di piu',urla ,sporcizia ,subbaffittare,ospitare prostitute ecc....,noi italiani siamo emarginati e guai se protestiamo,guai se diciamo di dividere immondizia,di non urlare eccc.erano case residenziali e non popolari,ma di italiani pochi chissa' perche'.Le piste ciclabili poi sono tutte rotte e a pezzi,palestra chiusa,supermercato pronto,ma non aperto,posta ridotta a un buchetto per poche persone e tantissime altre cose che non vanno,anche troppe,persino il pezzo della via emilia tutto pieno di buche!!!!PERCHE??????

    Rispondi

  • Vela

    20 Luglio @ 13.14

    Presso il nostro centro "la vela" ci sono furti, prostitute e drogati. Il comune non autorizza le aperure per cavilli burocratici. La proprietá de "la vela" ha messo a disposizione GRATIS i lcali x ufficio postale, per la banca, per un posto 118 e per il servizio di sicurezza e vigilanza.... Ma dal comune sono sordi.... Intanto i delinquenti stannorendendo possesso del centro..... E tar un anno sará un bronx..!!!!

    Rispondi

  • ivy

    20 Luglio @ 00.21

    Purtroppo noi che abbiamo scelto di vivere nel nuovo quartiere di San Prospero ci vediamo abbandonati a noi stessi mentre il comune ha scaricato nelle case popolare gente di ogni genere. La conseguenza? Furti a ripetizione e paura ad uscire x fare una passeggiata la sera. Visto che le case popolari le pagano anche con i miei soldi, gradirei venissero date a brave persone in difficoltà e non a pregiudicati e quant'altro. E poi pensassero una qualche volta anche ai tanti connazionali in difficoltà e non sempre e solo a chi arriva da fuori! Non é razzismo, ma rabbia verso un sistema troppo tollerante verso chi non lo merita

    Rispondi

  • Andrea

    19 Luglio @ 21.43

    Oltre il 70% di voi ha votato Pizzarotti. Ora godetevelo!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

calcio

Il Parma s'accontenta

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande