-4°

Quartieri-Frazioni

Community garden di via Bizzozero: un sogno infranto

Community garden di via Bizzozero: un sogno infranto
3

Chiara Pozzati

«A guardarlo si stringe il cuore». Doveva essere il giardino a misura di quartiere, gioiello verde per chi sognava un fazzoletto da coltivare, teatro di eventi suggestivi. «E invece le erbacce hanno ormai divorato tutto – chiariscono alcuni habitué del «community garden» di via Bizzozero -. Gli unici sopravvissuti – per un soffio – sono gli striminziti appezzamenti di terreno curati dai parmigiani che popolano i dintorni».
 Ognuno ha il suo piccolo orto e ogni giorno, verso sera, c’è chi annaffia, chi vanga la terra, chi controlla frutti e primizie. Tutto intorno però è il degrado. Erbacce alte mezzo metro dilagano nel parco, portando con sé un esercito di sgraditi visitatori. Dai ratti alle bisce, senza contare insetti di ogni tipo. Tant’è che qualcuno grida al rischio zecche. «E ricordiamoci che c’è una porzione di rete che confina direttamente con la scuola».
 Ma il degrado non finisce qui. «Ogni tanto abbiamo raccattato fazzoletti sporchi, bottigliette di plastica, resti di cibo – spiega un pensionato – per un certo periodo abbiamo temuto che qualche malintenzionato entrasse di notte nei giardini». Tutte paure che avvelenano l’umore di questo spicchio di Cittadella. «Ma com’è potuto accadere? – si sfoga una signora che ancora lo considera un progetto avveniristico -. Ricordo che poco meno di quattro anni fa, al momento del lancio, quest’iniziativa ha raccolto grandi consensi. Specialmente tra i residenti del quartiere».
Si tratta di coloro che popolano accoglienti appartamenti, ma non smettono di sognare l’orto da curare. Nato come progetto pilota, sullo sfondo delle community garden europee, il giardino condiviso era stato il fiore all’occhiello di Angela Zaffignani e dell’assessorato al Verde guidato da Cristina Sassi, allora assessore. Parma è stata una delle prime città a sperimentare questa formula di «gestione pubblica» degli spazi verdi. Con una superficie di circa 2.500 metri quadrati, il primo community garden ha preso il nome de «Il Giardino dell’agronomo» – il medesimo dell’associazione di cittadini che l’ha gestito fino ad oggi – in omaggio al noto agronomo Antonio Bizzozero. La questione del giardino (sfiorito) solleva anche i «vicini di casa», i «ragazzi» del Centro Bizzozero che già in passato avevano storto il naso. «Ci hanno tolto uno spicchio d’asfalto per allargare questo parco – dicono alcuni pensionati – quando non sono in grado di gestirlo e lasciano che tutto vada in malora».
Eppure gli instancabili residenti del quartiere sono decisi a trovare tutte le soluzioni possibili per far rifiorire l’orto abbandonato.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • chiara pozzati

    27 Luglio @ 15.53

    gentilissimo Giorgio prima di tacciare i giornalisti di pressapochismo la invito a riprendere quella pagina di Gazzetta in cui spicca anche l'intervista con la presidente dell'associazione. Insieme abbiamo affrontato -punto per punto- ogni testimonianza raccolta. il pezzo che riporta le parole della presidente è stato pubblicato fin dal principio anche sul sito. Giusto per la cronaca, non è mia abitudine costruire articoli che non corrispondono alla realtà e basati su commenti maligni. cordialmente Chiara Pozzati

    Rispondi

  • Giorgio

    24 Luglio @ 16.06

    Trovo l'articolo della giornalista Pozzati assolutamente fuori della reale situazione e basato su commenti in libertà più o meno maligni dovuti al "resistere" di una Associazione che si trova a dover combattere sin dall'inizio contro un ambiente non certo favorevole sotto molti aspetti.L'unica cosa vera è l'erba alta, dovuta anche alle abbondanti piogge cadute nelle scorse settimane; il resto sono inesattezze che la giornalista potrebbe chiarire con la Presidente.

    Rispondi

  • strajè

    23 Luglio @ 19.27

    Quanti abitanti hanno votato per il nuovo del comune che avanza???Forse non sapevate che avreste avuto la "decrescita felice" ora sarete contenti di averla ottenuta

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Gli amici: Filippo persona speciale

Il ritratto

Gli amici: Filippo persona speciale

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video