Quartieri-Frazioni

Alla "Peri fratelli" vincono tradizione e innovazione

Alla "Peri fratelli" vincono tradizione e innovazione
0

I segreti della «Peri fratelli» di Marano? «Rimangono top secret, specialmente dopo 75 anni».
Difficile replicare al sorriso franco di Michele Peri, ai vertici dell’impresa che abbraccia città e campagna, acque e asfalto. Già, perché il colosso che trova casa in strada Argini 250 è specializzato nella realizzazione di strade, viadotti, linee ferroviarie, ma anche trebbiatura, aratura, lavorazione del terreno.
 E nel curriculum di tutto rispetto non manca la gestione della manutenzione stradale e la pulizia delle acque, compresi i canali.
E pensare che tutto ha preso il via dal bisnonno di Michele, Giulio, che nel 1938 «utilizzava un carretto e olio di gomito per offrire il suo servizio durante la trebbiatura».
 Una flotta di tutto rispetto, con macchinari difficili da reperire in Italia, e giochi gonfiabili a disposizione dei più piccoli: la Peri decide di spegnere le 75 candeline insieme ai clienti di sempre. E il podere dell’azienda si apre alla festa con vassoi zeppi di salume, tartine e la torta fritta dorata che stuzzica il palato. Si respira un’atmosfera familiare fra i trattori tirati a lucido che suscitano la meraviglia di grandi e piccini.
Al timone dell’azienda, insieme a Michele, c’è il fratello Luca. Gian Pietro, il padre, attualmente «si gode il meritato riposo dopo aver cambiato il volto dell’azienda».
Già, perché se nonno Giulio «si è speso con anni di duro lavoro nei campi, per aiutare i piccoli agricoltori di casa nostra prostrati dalla guerra, mio padre ha dato nuovo slancio all’attività», prosegue Michele.
Era l’Italia dei favolosi anni ’60, carichi di speranza, quando Gian Pietro ha deciso di allargare i suoi orizzonti «guardando con occhi nuovi la città e il suo sviluppo». Oltre 200 clienti, una decina di dipendenti - «diventati una seconda famiglia» - l’azienda festeggia ben oltre il mezzo secolo di storia, «augurandosi altri 75 anni sulla cresta dell’onda».
Le parole chiave? «Tradizione e innovazione - dice Michele senza esitazione - la stessa che ci ha permesso di garantire qualità, serietà ed affidabilità per tutti questi anni».  Una ricetta che ha permesso di arrivare alla terza generazione dei Peri, ma forse non sarà l’ultima. Valentina ha 6 anni ed è l’orgoglio di papà Michele.
La bimba si arrampica con nonchalance sulla trincia, un bestione prezioso per la trebbiatura  targato New Holland che in Italia possiedono in cinque. E’ piuttosto indaffarata a entrare nell’abitacolo del mezzo insieme al cuginetto Jacopo. Forse un segno? «E chi può dirlo», risponde il papà facendo spallucce.ch.pozz.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bob Dylan: suo discorso sarà letto a cerimonia Nobel

10 dicembre

Nobel, sarà letto il discorso di Dylan. E canterà Patty Smith

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

2commenti

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Incidente a Collecchio

Incidente a Collecchio

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

5commenti

Curiosità

Al seggio col colbacco del «no»

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Parma Calcio

D'Aversa alle prese con le prime scelte. Stasera il tecnico sarà a Bar Sport su TvParma

Si attende la firma di Vagnat i - Parma-Bassano 1-1 Gli highlights

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

2commenti

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Salsomaggiore

Squilli di tromba al funerale di Lorenzo, ucciso da una malattia a 15 anni

tg parma

Ventenne travolto a Lemignano: è in Rianimazione Video

QUESTURA

Bici rubate trovate al parco Falcone e Borsellino: qualcuno le riconosce? Foto

1commento

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

1commento

tg parma

Università e impresa: 52 premi agli studenti meritevoli Video

LA STORIA

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

comune

Il parco ex Eridania sarà "Parco della Musica"

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Referendum

Anziano vota e muore al seggio a Marina di Carrara

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

12commenti

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

4commenti

MOTORI

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)