17°

32°

Quartieri-Frazioni

San Leo, il calcio come strumento di aggregazione sociale

San Leo, il calcio come strumento di aggregazione sociale
0

Gastone Giulietti

Don Ferdinando Azzali, nel 1942, era vicario della parrocchia di San Leonardo. Per avvicinare i ragazzi cercò di formare una squadretta di calcio chiedendo magliette alla casa del fascio ma l'evento bellico fece svanire il tentativo.
 Nel 1946, assieme a Egisto Corradi e Luciano Porcari raggruppò allora dei ragazzi per un torneo di calcio organizzato dal Csi in collaborazione con Fratel Cadore della chiesa di San Rocco. Il torneo si svolse sul campo sportivo della scuola di applicazione, al parco Ducale grazie alla disponibilità dell'allora comandante Keegan. La prima divisa era rosa poi venne scelto il giallo come colore sociale e nacque l'Unione Sportiva San Leo che partecipò ai tornei assieme a     Giovane Italia, Frassati, Rapid, Arsenal, Orsa, Aurora, Noceto e Audace. Nel 1950, don Ferdinando Magnani e don Umberto Tavernari, coadiuvati da Antonio Frigeri e Egisto Rinaldi, cambiarono i colori sociali in blucerchiati come la Sampdoria, l'unica squadra di quel tempo che si avvaleva di un assistente spirituale Dalla Giovane Italia approdò alla San Leo, come allenatore Italo Maccanelli e la famiglia Baratta donò un pezzo di terra dove sorse il campo da calcio intitolato alla famiglia stessa. Durante la permanenza di Maccanelli molti titoli sia provinciali che regionali furono vinti dalle squadre della San Leo. Lo storico campo «Baratta» venne poi abbandonato per  lasciare spazio per un'iniziativa immobiliare.
Nel 1970 venne assegnato alla San Leo «L'angiol d'oro» migliore e più numerosa società di Parma mentre tre anni  dopo la squadra Allievi approdò alla fase nazionale, a Cesenatico, vincendola. Successivamente la San Leo venne ospitata nella nuova sede al circolo «Molén Bass»  fin quando il comune di Parma concesse il terreno in via Guastalla dove con l'aiuto di tanti genitori e la collaborazione della scuola edile della città vennero costruiti gli spogliatoi in muratura.   Nel  1994 nacque la società sportiva San Leo-Cortile San Martino e arrivarono subito i primi risultati positivi con la promozione in Seconda categoria della squadra maggiore.  Oggi la società è guidata dal presidente Germano Villazzi coadiuvato dal direttore sportivo Roberto Degli Andrei. dal responsabile calcio  Matteo Cipelli e dalla segretaria Marina Bergomi, ideali prosecutori dell'attività, fra gli altri dell'indimenticato maestro Athos Sassi, promotore a suo tempo dei Giochi della gioventù.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

“Fame Reunion 2017”: il cast di “Saranno Famosi” sceglie ancora Salsomaggiore Terme

spettacoli

La reunion del cast di “Saranno Famosi” di nuovo a Salso. Grazie al crowdfunding

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Truffa ai danni di un'anziana

truffa

"Deve pagare la tassa rifiuti: lo dice la Ue": e si porta via 900 euro

traffico

Parma-Lucchese: ecco le modifiche alla viabilità

Il Comune: "Utilizzate il più possibile la tangenziale"

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi sotto auto e treno

incidente

Schianto tra tre auto e una moto in A1: grave motociclista

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

2commenti

DOPO IL PALACITI

Nuova razzia in palestra. I ladri ripuliscono la Magik

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

università

Lo sfogo di Gallese: "Ecco l'ultimo paradosso del Miur: escludere i migliori"

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

1commento

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

1commento

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

37commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TORINO

Neonato abbandonato in strada, muore in ospedale

modena

Sniffano la "droga del diavolo" a una festa, due 30enni in coma

1commento

SOCIETA'

panama

E' morto Noriega, ex dittatore-presidente

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione