16°

31°

Quartieri-Frazioni

Viale Osacca, auto in sosta nei posti degli ambulanti

Viale Osacca, auto in sosta nei posti degli ambulanti
Ricevi gratis le news
0

Giulia Viviani
«Capita quasi ogni martedì: arriviamo al mercato per montare il banco e dobbiamo aspettare che vengano rimosse le auto in sosta». Pare un problema ricorrente per gli ambulanti del mercato di viale Osacca, che avrebbero diritto di prendere posto e iniziare la loro attività alle 6 del mattino, ma si trovano spesso a dover aspettare il carro attrezzi.
 Lo racconta Andrea, che dalla provincia di La Spezia viene a Parma col suo furgoncino a vendere il pesce fresco della riviera ligure, ma gli fanno eco molti altri ambulanti che hanno subìto, o sono stati testimoni, delle stesse vicende: «Il problema –racconta una commerciante di abbigliamento- è che in questa strada parcheggiano molte persone di passaggio, probabilmente per la vicinanza dell’ospedale, e non tutti sanno che il martedì mattina c’è il mercato. Forse servirebbero più cartelli, ce ne sono pochi ed evidentemente qualcuno non li nota, e poi servono più controlli e interventi tempestivi da parte dei vigili».
 La segnaletica in realtà è abbastanza evidente, tre bei cartelli di uno squillante color giallo riportano gli orari di chiusura della strada per il mercato, dalle 6 alle 15, ma a quanto pare non bastano: «I distratti ci sono e ci saranno sempre –riprende il pescivendolo- ma con quello che paghiamo per occupare il posto, vorremmo che i vigili fossero qui dalle 6 a controllare la situazione e a chiamare il carro attrezzi per rimuovere velocemente le auto. Invece è capitato spesso di ritrovarsi ad aspettare delle ore e per noi sono ore di lavoro perse. Mi è successo anche che nelle operazioni di rimozione auto, i mezzi urtassero il mio furgoncino, provocandomi dei danni. Una cosa che non ci possiamo permettere di questi tempi e con queste tariffe».
 Già le tariffe, il punto dolente: da un rapido sondaggio tra i banchi, una quarantina in viale Osacca, vendere a Parma sembra essere molto oneroso: «Io faccio mercati anche a Reggio Emilia e Modena –racconta una donna che vende abbigliamento femminile- e confermo che Parma è il comune più caro in assoluto». A far salire molto i costi pare essere soprattutto la tassa per i rifiuti, come ci confermano altri due commercianti di abbigliamento: «Per fare un paragone, a Parma paghiamo 370 euro all’anno, a Langhirano 60. Eppure guardi tutta la nostra spazzatura: una scatola di cartone con dentro del cellophane, ce la potremmo anche portare via e buttare da soli. E chi vende generi alimentari paga ancora di più perché produce solitamente più rifiuti. Insomma certe spese incidono non poco sulle nostre attività e talvolta le cifre richieste non sembrano così giustificate».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro

sicurezza

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro Video

COLORNO

"E' morto assiderato", il pranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

6commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

7commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti