22°

Quartieri-Frazioni

Vigatto - Sos medici di base: solo 2 in quartiere

Vigatto - Sos medici di base: solo 2 in quartiere
Ricevi gratis le news
0

 Margherita Portelli

Oltre 12 mila persone, una popolazione sempre più anziana e solo un paio di medici di base. Uno dei progetti su cui il consiglio del quartiere Vigatto aveva lavorato di più, prima dell’addio alle circoscrizioni, nel 2012, era l’attivazione di un centro per la medicina di gruppo nella frazione di Corcagnano. Approvato nel bilancio partecipativo, il piano  era stato fortemente voluto dai parmigiani residenti in questa fetta di città, che negli ultimi anni è cresciuta parecchio in termini di numero di abitanti. 
I conti non tornano
«Nel quartiere Vigatto, che conta oltre 12 mila abitanti, e comprende le frazioni di Corcagnano, Vigatto, Alberi, Gaione, San Ruffino, Carignano e Panocchia, ci sono solo due medici  -  spiega Adriano Benassi, presidente dell’Avis Vigatto -. Ogni medico di famiglia è vincolato a  un numero massimo di assistiti a proprio carico (in genere, 1.500, ndr), per cui  il calcolo è presto fatto». 
Anziani in aumento
«Molti residenti di Panocchia hanno il medico a Pilastro o Traversetolo, chi abita a Gaione, Alberi o San Ruffino si rivolge ai dottori della città -  spiega  Stefano Bonati, ex presidente della circoscrizione Vigatto -. Il problema riguarda soprattutto gli abitanti di Vigatto, Corcagnano e Carignano: oltre 6.000 persone. Si tratta di una popolazione che sta invecchiando: molti anziani hanno difficoltà a spostarsi fino alla città. Spesso, poi, i medici hanno orari particolari e, giustamente, giorni di ferie e riposo: questo rende ancora più difficoltoso per gli anziani, e in generale per tutti i pazienti, poter contare su un servizio costante. Così,  avevamo avanzato la proposta del centro di medicina di gruppo, sul modello di quelli che già ci sono in molti altri quartieri della città: nei locali del centro ci sarebbe stato sempre qualcuno a disposizione della popolazione». 
Manca anche il pediatra
Gli spazi del vecchio municipio a Corcagnano  erano e sono tuttora per lo più inutilizzati e avrebbero potuto, con adeguate sistemazioni, prestarsi ad ospitare un centro. «Un altro grosso problema che la medicina di gruppo avrebbe risolto è l’assenza, in tutto il quartiere, di un pediatra - aggiunge Benassi -. Sono tante le famiglie giovani che hanno popolato questa zona. Nel centro ci sarebbe stato un infermiere professionale  e un ambulatorio pediatrico».
Servizio inadeguato
 «Il fatto è che per creare un centro di medicina di gruppo ci vogliono almeno tre medici di base che abbiano la loro sede in quartiere: qui, invece, ne abbiamo solo due»,  continua Bonati. «Il problema, però, continua ad esserci e le esigenze aumentano, perché il quartiere è sempre più popoloso e il servizio offerto non è assolutamente adeguato», conclude  Benassi.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

5commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

Calcio

Per il Parma un altro ko

8commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

8commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

40commenti

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

1commento

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

5commenti

IL VIDEOCOMMENTO

Grossi: "Castigati da Caputo, inseguito a lungo dal Parma"

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

montecchio

La stalker dell'ufficio accanto: denuncia e divieto di avvicinarsi all'ex amante

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...