12°

26°

Quartieri-Frazioni

Buche e traffico: tanti disagi a San Prospero

Buche e traffico: tanti disagi a San Prospero
0

Laura Ugolotti

«I terremoti? Fino al quarto grado non li sentiamo». Gli abitanti di San Prospero cercano di sdrammatizzare, ma le condizioni di rumore e continue microscosse con cui sono costretti a convivere sono un problema di non poco conto. A causarle sono i mezzi pesanti costretti a passare sopra ad alcune buche, originatesi lungo la via Emilia in seguito ad alcuni lavori (interventi alla rete elettrica, al servizio di fognature e per il posizionamento di cavi telefonici) effettuati all’inizio degli anni 2000 dal Comune, da Enìa e Telecom. «Come sempre accade – spiega Bruno Bazzani -, l’asfalto che ha subito degli scavi dopo un po’ tende a cedere col passare del tempo ma anche con le piogge, e l’alternarsi di caldo e freddo. Sulla via Emilia poi, all’altezza dell’incrocio di San Prospero, in particolare nel tratto tra via Capra e via Quingenti, c'è un notevole traffico di mezzi pesanti e il loro passaggio certamente non fa che peggiorare la situazione». Il risultato?«Chi abita lungo questo tratto di via Emilio Lepido di notte non dorme. Il rumore è continuo, quasi a tutte le ore, anche vista la vicinanza con il nuovo casello autostradale di Campegine», spiega Bazzani. «La mia nipotina – aggiunge  Boschi – ha imparato a riconoscere quando il camion che sta passando è pieno o vuoto, perché il primo ha un rumore secco e metallico, l’altro rimbomba». «E non è solo questione di rumore – aggiunge -: basta mettere una bottiglia di acqua sul tavolo per vedere che il liquido all’interno oscilla in continuazione. Tante piccole scosse che già alcuni anni fa hanno causato il crollo di un cornicione, in prossimità della strada. Per fortuna è accaduto di notte e nessuno si è fatto male».
Il problema, spiegano, è stato sollecitato più e più volte sia all’amministrazione Vignali sia all’amministrazione Pizzarotti. «Nel 2009 mi sono rivolto direttamente ad Anas – racconta Boschi – che ha intimato al Comune di provvedere al ripristino dell’asfalto, segnalando che i cinque “rattoppi” non solo erano causa di disagio ma rappresentavano anche un pericolo per gli abitanti e per gli utenti della strada -. Le buche furono sistemate dal Comune in tempi brevi, ricorrendo tra l’altro ad un particolare asfalto fonoassorbente. Un paradiso: non si sentiva più volare una mosca». Un paradiso che, però, non era destinato a durare. Il tempo che passa, le piogge e i Tir hanno riportato la situazione alle condizioni attuali. «Abbiamo più volte segnalato la cosa all’assessore Alinovi e al sindaco  ma le nostre segnalazioni sono cadute nel vuoto».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelo Pintus fa la sua proposta di matrimoni durante il concerto a Verona

musica

Pintus, proposta di matrimonio "live". E commovente Video

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Foto dalla pagina Facebook ufficiale di "Malena"

BARI

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Televisione

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Legionella, continuano i contrlli sulla rete idrica di Arpa

tg parma

Legionella, continuano i controlli sulla rete idrica di Arpa Video

Cos'è la legionella e come si trasmette

via Toscana

Spintone sul bus e mani in tasca. Sei studenti derubati del cellulare

fidenza

Schianto tra tir e furgone in tangenziale Nord: un ferito grave

PALLAVOLO

Ragazzine deferite, guerra aperta tra Coop e Energy

8commenti

Inquinamento

Sigilli alla maxi discarica abusiva. Rifiuti pronti per essere interrati?

2commenti

tg parma

Parma, Apolloni prova il 4-4-2 Video

Petizione

Firme contro le nuove corsie dei bus

5commenti

Testimonianza

Motore in fiamme durante il decollo: «Mezz'ora di terrore»

Fidenza

E' morta la maestra Caraffini

Parma

Legionella nel quartiere Montebello: 14 casi. Ecco le precauzioni da prendere

Protesta

I coltaresi: «No allo spostamento degli uffici comunali»

Tv

Valentina, la regina delle torte

3commenti

CALCIO

Dilettanti e giovanili, società premiate

Collecchio

A Gaiano il commosso addio a Leonardo, ucciso da una malattia a 42 anni

ciclismo

Malori, che sfortuna: caduta in gara e frattura alla clavicola

tg parma

Aeroporto: resta il volo per Trapani Video

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Se l'uomo è peggio di una bestia

EDITORIALE

Hillary vince ai punti. Non è detto che basti

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Cagliari

Multe auto per 10mila euro a un ambulante: poi gli regalano la bici per andare al mercato

Pinerolo

Unioni civili: due ex suore si sposano nel Torinese

SOCIETA'

Gazzareporter

Giocoliere al semaforo Foto

Casa della Fotografia

Concorso: foto in bianco e nero per raccontare Parma

SPORT

Calciomercato

Il Suning manda Biabiany allo Jiangsu

Calciomercato

Il Valencia nelle mani di Prandelli

CURIOSITA'

gazzareporter

Cartoline con "rudo" da via Venezia

1commento

foto parmigiana

Amatrice, quel guanciale-simbolo ritrovato tra le macerie e donato ai soccorritori

1commento