13°

24°

Quartieri-Frazioni

Via Savani, è allarme per la microcriminalità

Via Savani, è allarme per la microcriminalità
0

Damiano Ferretti

«Questa è diventata una “zona franca” dove tutto è concesso: tra prostitute, tossicodipendenti, richieste forzate di elemosina e frequenti risse, la situazione è fuori controllo».
 A parlare sono residenti e negozianti del quartiere Pablo nella zona del temuto «quadrilatero dello spaccio» - come lo chiamano da queste parti - ovvero l’area compresa tra le vie Savani, Anselmi, Lanfranco e Boccaccio, dove il giro della droga pullula senza sosta. C’è chi chiede l’installazione di telecamere di sorveglianza, chi auspica un maggior presidio delle forze dell’ordine e chi, addirittura, pensa di cambiare quartiere perché «al calar del sole c’è il coprifuoco». A farla da padrone (soprattutto vicino ai distributori di benzina Eni ed Euroself di via Anselmi) sono spacciatori e prostitute. Nel cuore di un quartiere da tempo al centro delle polemiche. E con un degrado che sembra irreversibile. «Lo sanno tutti com’è la situazione da queste parti - sbotta Giuseppe Mazza -: ma fino ad oggi nessuno ha fatto qualcosa. Questa è diventata una zona di spaccio in piena regola e servirebbero più controlli da parte delle forze dell’ordine. Dalle 20 in poi, c’è da aver paura a fare due passi in via Lanfranco e in via Anselmi». Scene di ordinario degrado da queste parti che si ripetono però anche alla luce del sole. «La settimana scorsa mentre facevo benzina alle undici del mattino - racconta Sara - un ragazzo dall’aspetto non troppo rassicurante mi si è avvicinato con una siringa e mi ha intimato di consegnarli tutti i contanti che avevo in tasca: per fortuna nel portafoglio avevo solo trenta euro e si è accontentato di quella cifra. Da quel giorno non vengo più sola a fare benzina e mi faccio accompagnare sempre dal mio fidanzato». Una testimonianza in merito arriva anche dal titolare di un’attività commerciale di via Savani: «Le mie clienti si tengono il resto in tasca a portata di mano perché quando passano davanti ai due distributori di benzina, per essere lasciate in pace da alcuni personaggi che stazionano nella zona devono sempre dargli qualcosa. E’ una parte della città  abbandonata e ci sentiamo dei cittadini di serie B».
 Chi parla però lo fa quasi a bassa voce, altri preferiscono non dire nulla per paura. «Bisogna stare sempre con gli occhi aperti e non soltanto nelle ore notturne - assicura Bonfiglio Morini -: spesso ci sono gruppi di persone che magari si fermano a bere e dopo un po’, per colpa dei fumi dell’alcol, vedi che si prendono a bottigliate o a mazzate. A scene di spaccio continuo si assiste anche in via Roncoroni e nel parco, spesso frequentato da mamme e bambini, che si trova tra via Vigotti e via Anselmi».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Renato Zero compie 66 anni

musica

Renato Zero compie 66 anni: pioggia di auguri dai fan Video a Parma

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano

Pgn

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano 

Addio alla sonda Rosetta: ultima missione sulla cometa

Cosmo

Addio alla sonda Rosetta: ultima missione sulla cometa Le ultime foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

L'esperto: «Si può guarire in due settimane»

Legionella

L'esperto: «Si può guarire in due settimane»

Collecchio

Si schianta contro un cinghiale

cosa fare

Un weekend con Verdi, la Duchessa e un'esplosione di sapori: l'agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IN TV A LA7

Pizzarotti: «I 5 stelle? Ormai zero contatti»

«Don Carlo»

Il «duetto» di Bros e Stoyanov

LEGA PRO

Samb-Parma, che trasferta

ECONOMIA

Parma, export +1,2% nei primi sei mesi

Politica

Cattabiani presenta «Cittadini per Parma»

Parma che vorrei

Isa Guastalla: «Vorrei una città più viva»

Parma

Legionella: c'è la prima vittima. In tutto 19 casi

Morta un'anziana

maltempo

Temporali in arrivo nel Parmense: preallarme della Protezione civile

Pizzarotti ha subito convocato il Comitato operativo comunale

via paradigna

Chiede ai vicini di terminare la nottata ad alto volume: accoltellato

10commenti

tg parma

Addio a Civiltà Parmigiana: nasce "Cittadini per Parma" Video

Università

Parma "a tutta scienza" con la Notte dei ricercatori Foto

Inflazione

Prezzi in calo a Parma fra agosto e settembre Dati

Dati di Parma superiori alle medie nazionali: +0,6% inflazione tendenziale, - 0,5% quella mensile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

L’importanza di dire «grazie»

PREVIDENZA

Pensioni: ecco le novità 

ITALIA/MONDO

GORGONZOLA

Tenta di dare fuoco alla moglie ma si ustiona, gravissimo

Bologna-Firenze

Furgoncino contromano in A1: patente ritirata a un 46enne

SOCIETA'

IL DISCO

Caravan: 45 anni e non sentirli

Auto

Salone di Parigi: tutti vogliono l'elettrico Foto

SPORT

L'INTERVISTA

Corapi: «Vietato fermarsi»

1commento

Formula Uno

Mercedes davanti, Ferrari subito dietro nelle prove libere a Sepang

CURIOSITA'

Reggio Emilia

Guastalla: ecco la campana per il Duomo che torna a nuova vita Video

animali

Il panda che si tiene in forma facendo ginnastica Video