-1°

Quartieri-Frazioni

Luciano, il volontario che ripulisce la Cittadella

Luciano, il volontario che ripulisce la Cittadella
1

Enrico Gotti

«Io non mollo mica, perché la Cittadella, per un centottantamillesimo, è anche mia». 
A parlare così è Luciano Vezzani, artigiano in pensione, che si è messo a lavorare gratis nel parco: libera i bastioni del parco da rampicanti e piante infestanti, togli chiodi sporgenti, ed è pronto a rimettere in sesto le panchine, con vernice nuova, il tutto senza aspettare che sia il Comune a farlo. 
Aveva fatto lo stesso una trentina di anni fa, quando era diventato il simbolo dei volontari che ripulivano e davano nuova vita al parco più amato della città. Era il 1981, assieme a Francesco Soncini e a Fausto Rigosi, si era messo a tagliare l’edera avvinghiata alle mura della fortezza. 
Dopo tanti appelli inascoltati a curare di più la Cittadella, si era messo all’opera in prima persona. Con roncole, cesoie e una scala, aveva dimostrato che si poteva fare tanto con poco. Alcuni mesi dopo al «blitz» dei volontari, il municipio, negli anni ottanta, aveva dato inizio al restauro dell’ingresso e dell’anello superiore. 
«La Cittadella è un monumento unico nel suo genere. Lo Stato lo ha venduto al Comune, che si è impegnato a restaurarlo, e a preservarlo come parco pubblico» - dice Luciano, mentre elenca i problemi e le «ferite» della fortezza: alberi e rampicanti che indeboliscono le mura, staccionate con chiodi a vista di fianco ai giochi per bambini, bagni pubblici in condizioni terribili. Vezzani si ferma un attimo davanti all’ex Ostello, i cui lavori di riqualificazione sono fermi da anni. «Si può fare un lavoro così?» - si chiede l’artigiano, che vorrebbe vedere il nuovo edificio aperto, con mostre al suo interno, come un tempo accadeva negli affollati padiglioni del Parco Ducale. 
Ci guida in Cittadella fino al camminamento che costeggia l’entrata di viale delle Rimembranze. Qui, Luciano Vezzani mostra il lavoro fatto in poco tempo: un centinaio di metri ripulito dai rampicanti e dai rami sporgenti: «Ho iniziato la settimana scorsa, otto ore, due ore ogni mattina. Con un guanto e una cesoia, ho pulito dai rampicanti il camminamento - spiega -. Volevo solo mostrare che in un attimo questo lavoro si può fare». Lo stesso vale per le panchine: «Sono pronto a riverniciarle. Basta una spazzola per togliere il muschio, un impregnante e della vernice: pochi euro per rimetterle a posto». Un anno fa il vice sindaco, Nicoletta Paci, aveva lanciato la proposta di istituire squadre di cittadini-volontari che avrebbero eseguito piccoli interventi di manutenzione nelle aree verdi della città. «Io mi sono subito proposto - dice Vezzani - ma non se ne è fatto niente». 
Il progetto dell’amministrazione comunale si è arenato, per problemi burocratici legati alle assicurazioni per i volontari. «Io non mollo - dice Luciano - continuerò a venire qui di mattina presto a lavorare, chi vuole venire ad aiutarmi è ben accetto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • malestrom

    10 Settembre @ 12.23

    Grande esempio di civiltà e senso civico Grazie

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

2commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

5commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

26commenti

anteprima

Come saranno utilizzati i vostri aiuti per i terremotati Video

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

4commenti

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto