12°

24°

Quartieri-Frazioni

Sos da Panocchia: "Dimenticati da tutti"

Sos da Panocchia: "Dimenticati da tutti"
Ricevi gratis le news
1

Chiara Pozzati
Un collage di amarezze e promesse infrante, pagine zeppe di lamentele e richieste che lievitano con lo scorrere del tempo. Ecco le «cartoline» da Panocchia, fedeli specchi di cure che latitano e zone della città che sembrano passare in secondo piano.
Si inseguono le amministrazioni, così come le stagioni ma i guai del paese sono sempre gli stessi. «Non è mai cambiato niente: “era” Ubaldi, Vignali o Pizzarotti: il paese resta dimenticato da Dio e dall’uomo». Una denuncia solenne che mette tutti d’accordo. L’unica novità? Le trivelle comparse a inizio settimana nella tanto odiata piazza 61, cuore di questo spicchio di quartiere Vigatto. I lavori, che hanno preso il via lunedì, hanno chiamato a raccolta un gran numero di curiosi, senza considerare i comprensibili disagi che hanno infiammato gli animi. Intanto dal calzolaio all’alimentari, al circolo Arci «Il ciclone» il leitmotiv non cambia: «Sono anni che aspettiamo qualcosa che non arriva, se non durante la campagna elettorale», quando pallidi intenti diventano annunci che non ammettono repliche. Eppure piazza 61 è ancora così: deserta quasi sempre, sporca, coi marciapiedi divelti a causa delle radici e le piante nuove divorate da sete ed erbacce. In compenso i pini marittimi la fanno da padroni, con la loro distesa d’aghi insidiosi per chi passeggia in piazza. Ma il nodo è proprio questo: chi passeggia nel centro del paese? «Quasi nessuno ormai – commenta una voce amica, che però non vuole rivelare il nome -. Gli anziani hanno paura d’inciampare, i giovani la trovano desolante». «Ci vuole un certo equilibrio – azzarda una coppia intercettata sulla via – prima la piazza si era trasformata in parcheggio, un eccesso d’accordo. Oggi, però, neppure un furgoncino riesce a svoltare». Una riqualificazione che brucia ancora quella che risale al 2001: «questa piazza piace solo a chi l’ha progettata, e dubito abiti da queste parti», fa dell’ironia uno dei pezzi grossi del paese. «Abito qui da sempre – conferma con un pizzico d’orgoglio, mentre prepara la pasta per lui e un amico -, ma non è mai cambiato nulla». C’è poi la questione dei marciapiedi fantasma e di chi rischia la vita appena varca l’uscio di casa verso l’esterno. Non solo: «che fine hanno fatto le benedette aree verdi promesse al paese? – si sfoga una mamma -. Oggi, grazie al cielo, ci accoglie il circolo Arci, ma il Ciclone sarebbe privato in teoria». Se a tutto questo si aggiunge la piaga della discarica abusiva, ecco la fotografia di un paese che annaspa tra false speranze e promesse tradite.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    12 Settembre @ 19.40

    SE HANNO bisogno di un po' di topi glie li mandiamo da San Leonardo................

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

3commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

arezzo

Furto di una collana d'oro, auto affittata a Parma. 27enne nei guai

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

8commenti

OLTRETORRENTE

Scoperto a rubare biciclette, si nasconde sotto a un'auto ma la polizia lo blocca: arrestato

Un residente ha visto un 24enne marocchino, di notte, dal videocitofono e ha chiamato il 113

10commenti

nel pomeriggio

Incidente auto-minicar in p.le Volta: un 38enne al pronto soccorso

Sant'Ilario d'Enza

Si appostano in strada con ascia e coltello per un regolamento di conti: denunciati due russi

Ai carabinieri, i due uomini hanno detto "Siamo di passaggio". In realtà, da oltre un'ora si aggiravano per il paese

1commento

FIDENZA

Addio commosso a Filippo Nencini

Danza

Rebecca Bianchi nominata ètoile dell'Opera di Roma

gazzareporter

"Scena giornaliera del Maria Luigia"

AGROINDUSTRIA

Rainieri e Fabbri: “Il Ceta danneggia l’agricoltura dell’Emilia-Romagna”

PARMA

Incidente in via Rondizzoni

Sul posto il personale del 118 e i vigili del fuoco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

ITALIA/MONDO

Francia

E' morta Liliane Bettencourt, lady L’Oreal: la donna più ricca del mondo aveva 94 anni

legge elettorale

Presentato il Rosatellum bis. Come funziona Video

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte