15°

Quartieri-Frazioni

Sos da Panocchia: "Dimenticati da tutti"

Sos da Panocchia: "Dimenticati da tutti"
1

Chiara Pozzati
Un collage di amarezze e promesse infrante, pagine zeppe di lamentele e richieste che lievitano con lo scorrere del tempo. Ecco le «cartoline» da Panocchia, fedeli specchi di cure che latitano e zone della città che sembrano passare in secondo piano.
Si inseguono le amministrazioni, così come le stagioni ma i guai del paese sono sempre gli stessi. «Non è mai cambiato niente: “era” Ubaldi, Vignali o Pizzarotti: il paese resta dimenticato da Dio e dall’uomo». Una denuncia solenne che mette tutti d’accordo. L’unica novità? Le trivelle comparse a inizio settimana nella tanto odiata piazza 61, cuore di questo spicchio di quartiere Vigatto. I lavori, che hanno preso il via lunedì, hanno chiamato a raccolta un gran numero di curiosi, senza considerare i comprensibili disagi che hanno infiammato gli animi. Intanto dal calzolaio all’alimentari, al circolo Arci «Il ciclone» il leitmotiv non cambia: «Sono anni che aspettiamo qualcosa che non arriva, se non durante la campagna elettorale», quando pallidi intenti diventano annunci che non ammettono repliche. Eppure piazza 61 è ancora così: deserta quasi sempre, sporca, coi marciapiedi divelti a causa delle radici e le piante nuove divorate da sete ed erbacce. In compenso i pini marittimi la fanno da padroni, con la loro distesa d’aghi insidiosi per chi passeggia in piazza. Ma il nodo è proprio questo: chi passeggia nel centro del paese? «Quasi nessuno ormai – commenta una voce amica, che però non vuole rivelare il nome -. Gli anziani hanno paura d’inciampare, i giovani la trovano desolante». «Ci vuole un certo equilibrio – azzarda una coppia intercettata sulla via – prima la piazza si era trasformata in parcheggio, un eccesso d’accordo. Oggi, però, neppure un furgoncino riesce a svoltare». Una riqualificazione che brucia ancora quella che risale al 2001: «questa piazza piace solo a chi l’ha progettata, e dubito abiti da queste parti», fa dell’ironia uno dei pezzi grossi del paese. «Abito qui da sempre – conferma con un pizzico d’orgoglio, mentre prepara la pasta per lui e un amico -, ma non è mai cambiato nulla». C’è poi la questione dei marciapiedi fantasma e di chi rischia la vita appena varca l’uscio di casa verso l’esterno. Non solo: «che fine hanno fatto le benedette aree verdi promesse al paese? – si sfoga una mamma -. Oggi, grazie al cielo, ci accoglie il circolo Arci, ma il Ciclone sarebbe privato in teoria». Se a tutto questo si aggiunge la piaga della discarica abusiva, ecco la fotografia di un paese che annaspa tra false speranze e promesse tradite.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    12 Settembre @ 19.40

    SE HANNO bisogno di un po' di topi glie li mandiamo da San Leonardo................

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv