18°

28°

Quartieri-Frazioni

Quella corsia preferenziale che nessuno rispetta

Quella corsia preferenziale che nessuno rispetta
1

 Enrico Gotti

C’é il divieto, ma chi lo rispetta? Legambiente ha misurato quanti sono gli accessi proibiti nel tratto finale di via Montebello, quello che porta al ponte Dattaro, vietato alle auto, per la presenza della corsia preferenziale riservata agli autobus.  Il rilevamento è stato compiuto in un giorno infrasettimanale, mercoledì, dalle ore 16.15 alle 17.15, quindi in un orario in cui la strada non è particolarmente congestionata dal traffico.
 Ebbene, in un’ora, sono state contate 115 automobili e 10 moto. Il che significa 2 vetture al minuto, dove il cartello vieta il passaggio. «E' inaccettabile che una regola per il buon funzionamento della viabilità sia  inosservata dagli automobilisti, - è la considerazione che fa il presidente di Legambiente, Francesco Dradi - Siccome la regola è stata inserita nella primavera scorsa, chiediamo che ci sia una vigilanza, e che preveda anche sanzioni. Ci sono tanti che rispettano le regole e fanno un giro più lungo. Le auto che invece non le osservano rallentano l’autobus».
«Detto questo, apprezziamo molto lavoro assessore Folli sul fronte mobilità, - continua Dradi - ha le idee giuste. Condividiamo questa impostazione». Prossimamente, Legambiente, conterà anche gli accessi «proibiti» in viale Rustici e via Zarotto, dove ci sono altre corsie preferenziali nuove di zecca. «Ad una prima impressione, il divieto non è rispettato. Siamo comunque all’avvio, può essere che la gente si debba abituare. La corsia in via Montebello è stata invece inserita a maggio».  
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • il replicante

    24 Settembre @ 10.21

    Sono perfettamente d'accordo con il Sig. Gotti. E' una vera indecenza. Il divieto di transito ai veicoli in questo tratto di strada è evidentemente uno degli ennesimi escamotages dell'Amministrazione comunale per premiare i furbi, per continuare l'opera di diseducazione rivolta a tutti gli utenti della strada, dal pedone al ciclista, dai conducenti di motoveicoli ed autovetture a quelli di tutti altri automezzi. La mancanza di interventi da parte della Polizia municipale per contrastare queste gravi violazioni ne è la riprova. E' ora che, anche i'Amministrazione comunale, si dia delle regole. Basta con ordinanze del Sindaco (Ente proprietari delle strade poste all'interno del centro abitato) in deroga al Codice della strada (Regolamenti compresi) o il mantenere percorsi ciclabili realizzati non a norma, pericolosi o addirittura mortiferi, come quelli che ti obbligano in continuazione ad attraversare la strada. Basta col continuare a diseducare non intervenendo ad esempio nei riguardi dei ciclisti che corrono impuniti sui marciapiedi oppure nei precorsi promiscui - pedonali-ciclabili - pretendendo di avere la precedenza sui pedoni o che viaggiano di notte senza gli adeguati dispositivi previsti ed anche quando essi, mai sanzionati, attraversano sulle strisce pedonali senza scendere dal mezzo.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Rimini maxischermo per concerto di Vasco con sorpresa finale

sabato

A Rimini maxischermo per concerto di Vasco con sorpresa finale

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

como

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

1commento

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Trattoria da Leo», generosa cucina della tradizione

CHICHIBIO

«Trattoria da Leo», generosa cucina della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Mercato Parma: oggi vertice Crespo-Faggiano

serie b

Parma, il mercato inizia a parlare cinese: oggi incontro Crespo-Faggiano

Calciomercato crociato: ecco tutte le ultime novità

polizia

Paura in Ghiaia: minaccia un negoziante con le forbici. Denunciato

1commento

emilia romagna

Calano gli incidenti stradali con gli autocarri: a Parma il dato migliore in regione

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

8commenti

gazzareporter

Acqua nella Parma (finalmente)

3commenti

incendio

Furgoncino in fiamme in tangenziale (via Traversetolo): vigili del fuoco in azione

Pontremoli-berceto

Incidente: cisterna si stacca dal tir, disagi sull'Autocisa

Lutto

L'ultima lezione di Angela

gdf

Gara per i bus: si indaga per turbativa d'asta Video

curiosità

Spazzino 2.0: per la pilotta arriva il drone Video

1commento

musica

Francesco Papageorgiou, un cantantautore collecchiese a Musicultura Video

gazzareporter

Parcheggi creativi in via Borsari

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

eventi

Presentato Verdi Off: 130 appuntamenti a Parma e provincia Video

Cresce il sostegno di "Parma Io ci sto!" a Parma e il suo territorio (leggi)

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

4commenti

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

17commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

OMICIDIO

Difesa Bossetti, il corpo di Yara non è stato nel campo 3 mesi: c'è una foto

omicidio

Italiano ucciso a Londra: la coinquilina (arrestata ieri) accusata di omicidio

SOCIETA'

Siria

La combattente curda sfiorata dal proiettile sorride

auto

Il "bullo" della Porsche sfida la Tesla: finale a sorpresa

1commento

SPORT

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat