22°

34°

Quartieri-Frazioni

Parma Unita: "Panocchia in cronico stato di abbandono"

Parma Unita: "Panocchia in cronico stato di abbandono"
12

Parma Unita denuncia «una situazione di degrado» a Panocchia, con problemi di manutenzione e decoro urbano. Cristian Zambrelli e il capogruppo in Consiglio comunale Roberto Ghiretti, in una nota, dicono che non si sa bene a chi rivolgersi, nemmeno i vigili di quartiere. Gli esponenti di Parma Unita auspicano un rapido intervento dell'amministrazione comunale.

Ecco il comunicato di Parma Unita:

Ancora una volta denunciamo una situazione di degrado, nonostante le promesse e gli interventi di cui il Comune di Parma si è fatto carico in questi mesi. Con questo documento Parma Unita vuole portare all’attenzione dell’amministrazione il cronico stato di abbandono in cui si trova l’abitato di Panocchia. Questa situazione si protrae da diversi anni nonostante le numerose segnalazioni, grazie all’attività dell’allora consiglio di Quartiere, circa lo stato di mancata manutenzione degli arredi presenti in Piazza Italia 61, la sistemazione degli arredi in via Campana e la cronica mancanza di un parco giochi per i bambini. La precedente amministrazione aveva messo a punto un paio di progetti per la soluzione del problema delle aree di aggregazione e di gioco ma, purtroppo, non se ne è fatto nulla. Oggi la frazione si trova nelle stesse condizioni degli scorsi anni, per quanto riguarda le manutenzioni e il parco giochi, ma, se possibile, sono peggiorate le condizioni di quel poco che veniva fatto come ordinaria amministrazione con l’aggiunta che prima si sapeva con chi interloquire mentre oggi sembra di essere tornati all’infinita burocrazia all’Italiana. I Vigili di Quartiere chi li ha visti, numeri utili per il cittadino eliminati e riferimenti in Quartiere ancora non se ne vedono.
“La piazza – spiega Cristian Zambrelli, un residente del quartiere -, è regolarmente spazzata da alcuni cittadini ma l’accumulo degli aghi di pino non sono poi raccolti dagli addetti che per conto di Enia dovrebbero occuparsi dello spazzamento. Oltre a ciò vi è lo stato della fontana, sempre all’interno della stessa piazza, che necessita di manutenzione . Siamo inoltre a conoscenza di telefonate, effettuate dei cittadini, per segnalare la contingenza che, loro malgrado, vengono rimpallati dal Comune all’ Enia e viceversa”.
“Altro punto dolente – prosegue Zambrelli - è la rimozione del contenuto dei cestini pubblici della piazza e in Via Campana. Chi lo deve fare? Lasciamo anche questo ai cittadini? Di fatto da settimane sono colmi e nessuno se ne occupa. Vi infine anche un lampione che, durante la primavera, è stato danneggiato da un incidente e che non è stato sostituito, nonostante sia posto nelle vicinanze di un dosso con le strisce pedonali”.
In ultimo i cittadini ringraziano l’interruzione del servizio di spazzamento meccanico, che veniva effettuato gli scorsi anni, e che contribuiva, se pur in minima parte, ad un po’ di sollievo dalle polveri generate dalle immense ed interminabili cave presenti nei pressi del greto del torrente Parma. Da non dimenticare che queste contribuiscono agli introiti del Comune e che, per legge, dovrebbero essere in parte utilizzati per mitigarne l’impatto.
Ci auguriamo che l’amministrazione intervenga rapidamente affinché si possano ripristinare quanto prima condizioni di normalità nella cura e nella gestione degli spazi pubblici di questa frazione che non merita un simile stato di abbandono da parte delle istituzioni.

Cristian Zambrelli e Roberto Ghiretti
Parma Unita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    03 Ottobre @ 22.24

    Gianni, si lo faceva da tecnico ma alle riunioni di giunta era presente, le cose le sapeva, troppo comoda lamentarsi ora che si è all'opposizione quando ben sa che vari problemi del presente derivano dal passato, troppo comoda citare i progetti per la frazione della passata amministrazione quando ben sa che erano senza copertura economica come gran parte degli altri progetti come ad esempio il polo sportivo di corcagnano

    Rispondi

  • ANDERSEN

    03 Ottobre @ 16.31

    ghiretti nella giunta precedente si è occupato solo di sport e lo ha fatto da tecnico. non politico. con un certo modo di fare non aveva nulla da spartire e lo sa tutta parma. solo chi vuole speculare lo cita come esempio dellavecchia giunta. poi ci sono i soliti grillini che invece4 cha dare risposte citano il passato e non danno mai una soluzione . fanno pena e un po di ribrezzo. solo quello

    Rispondi

  • sabcarrera

    03 Ottobre @ 15.15

    Buona idea sarebbe di eliminare la schifezza degli autobloccanti e tornare alla sasso finemente tritato e battuto che si usava in passato. Si potrebbe anche risolvere la discarica a cielo aperto che è li vicino a Panocchia che certi bravi cittadini stanno accumulando.

    Rispondi

  • massimo

    03 Ottobre @ 10.30

    non ci sono soldi! è chiaro...quello che spendeva i soldi per le telefonate e quegli altri che si facevano fare i giardini con i soldi pubblici li hanno finiti. E' CHIARO?

    Rispondi

  • luca

    03 Ottobre @ 09.24

    Ghiretti tanto la risposta sarà "voi che eravate nella giunta Vignali come potete parlare ora che noi abbiamo preso in mano questa situazione terribile"

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

logo ovs

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

1commento

EMERGENZA

Crisi idrica mai così grave dal 1878 (La mappa della siccità)

Il ministro: "Dobbiamo aumentare i bacini" - Leggi

1commento

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

traffico intenso

Autocisa: coda di 9 km ad Aulla verso il mare

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

5commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

Pil

Cgia: cresce il divario Nord-Sud. Nel Meridione, uno su due a rischio povertà

2commenti

cina

Frana, 141 persone sepolte vive

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Moto

Ultime libere ad Assen, Rossi secondo

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...