Quartieri-Frazioni

Il disagio psichico? Si cura anche nell'orto

Il disagio psichico? Si cura anche nell'orto
0

Andrea Del Bue
«Zappa che ti passa» è lo slogan del centro sociale orti di via Venezia. Vale per i soci, soprattutto anziani, che combattono la solitudine curando un appezzamento di terra, ricavandone anche un bel risparmio sulla spesa quotidiana dal fruttivendolo; e vale per i disabili psichici, che al mercoledì si trovano agli orti per prendere in mano vanga e rastrello. Quest’ultima attività esiste grazie al progetto di ortoterapia, portato avanti con i ragazzi della cooperativa sociale «Fiorente». La scorsa settimana i partecipanti erano quattro: Alessandro, Luca, Salvatore e Mattia hanno prima ascoltato le regole auree della coltivazione illustrate dall’ortolano Felice Saraceno, poi hanno messo in pratica gli insegnamenti. Si zappa, si semina, si raccoglie, si innaffia. La burocrazia li chiama disabili, in realtà non sono altro che persone un po’ più fragili. Se però li rendi protagonisti di qualcosa, si trasformano in vulcani di entusiasmo.
Vedi Federica, 22 anni, impegnata, verso mezzogiorno, ad apparecchiare i tavoli della sala da pranzo del centro. Precisa, ordinata, puntuale e con un sorriso contagioso: «Apparecchiare mi piace - se la ride -, ma la merenda con la focaccia alla mortadella è molto meglio». Con lei c’è Lara, 24 anni, che ammette: «Uscire, stare all’aperto e in mezzo alla gente è davvero bello». È così che lo scopo, che è quello che spiega Giuseppe Giuberti, vicepresidente della «Fiorente», è raggiunto: «Vogliamo che i ragazzi possano esprimere le proprie potenzialità in un contesto sociale normale e non in quello, spesso protetto, della cooperativa. Le ricadute sono estremamente positive: aumenta la loro autostima e capiscono di saper fare cose che prima non osavano immaginare». Crescono loro, cresce l’intera comunità, che si arricchisce dalla relazione con questi ragazzi pieni di energia positiva. Il primo ad essere contagiato è Saraceno, l’ortolano: «Sono ragazzi meravigliosi, che si impegnano e lavorano con molto piacere - racconta -. Con loro si è instaurato un rapporto molto amichevole e, soprattutto, scherzoso».
A volere questo progetto è stato Gaetano Gervasio. Quando partì l’attività, negli anni scorsi, era presidente. Oggi che non lo è più, segue ancora in prima persona l’appuntamento del mercoledì. Con un pizzico di orgoglio. Basta sentire cosa ha da dire Alessandro, appena finito di sistemare un paio di piantine: «Siamo all’aperto, in mezzo al verde, con gente simpatica che ci insegna a fare un sacco di cose: cosa possiamo chiedere di più?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)