10°

20°

Quartieri-Frazioni

Giuseppe Turchi, 73 anni, lascerà fra pochi mesi

Giuseppe Turchi, 73 anni, lascerà fra pochi mesi
Ricevi gratis le news
1

Margherita Portelli

Ua serranda alzata da cinquant’anni ad abbassarsi scricchiola un po’, è normale. E infatti Giuseppe Turchi, storico artigiano e commerciante di Panocchia, preferisce non pensarci. La bottega che ripara e vende scarpe su strada Val Parma dal 1963, a fine anno chiuderà i battenti: al più tardi nei primi mesi del 2014 i residenti dovranno dire addio ad un altro piccolo pezzo di storia del paese.
Turchi è artigiano da sessant’anni: iniziò da ragazzino, lucidando le scarpe dei clienti del padre Armando (allora i ciabattini oltre ad aggiustare le calzature le tiravano a lucido) e nel 1968 prese in mano l’attività avviata all’inizio degli anni Sessanta nella frazione agricola dal fratello Walter, prematuramente scomparso.
Dopo pochi anni, da Santa Maria del Piano Turchi andò anche a vivere a Panocchia. «Mio padre mi ha insegnato l’amore per questo mestiere, il contatto con le persone, l’attenzione al cliente  -  racconta Turchi -. Qui non siamo in via Mazzini, i clienti arrivano anche dai paesi vicini, vengono appositamente, bisogna accompagnarli nell’acquisto con cura e pazienza».
Al suo fianco, negli ultimi anni, c’è anche la moglie Flavia. «Sono pochi i negozi di scarpe con annessa bottega da calzolaio, qui le riparazioni e le modifiche si fanno direttamente» sottolinea l’artigiano, che in paese è una vera e propria istituzione.
Il sogno più grande di Turchi, ora, è che qualche giovane si proponga per rilevare la sua attività, in modo da dare continuità ad una realtà artigianale e commerciale tra le poche sopravvissute in paese. «Un tempo c’era l’ortolano, la merceria, due macellai e un paio di negozi di generi alimentari  -  ricorda Giuseppe -. Adesso siamo rimasti solo in due: noi e un alimentari. Sarebbe meraviglioso che qualcuno decidesse di portare avanti per lo meno il negozio».
La piazza su cui si affaccia la sua vetrina è cambiata nei decenni, così come l’attitudine a vivere gli spazi del paese come occasione di incontro e condivisione. La sua bottega è ancora uno di quei luoghi dove ci si chiama per nome, e dove si entra anche solo per scambiare due parole.
 Per lui, 73 anni compiuti, è arrivato il tempo del riposo, ma l’idea di abbandonare quel suo universo di forme, tacchi e arnesi, lo addolora un po’. Attivo anche come volontario del gruppo «Amici di Panocchia» e valido attore della compagnia dialettale «I Cips», Giuseppe Turchi non rischia certo di annoiarsi, ma quel piccolo angolo di storia della frazione, di certo, gli mancherà. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Cristina

    07 Aprile @ 16.01

    Ho avuto il piacere di collaborare con il Sig. Turchi e sua moglie per anni, non saprei dire quanti, ma almeno venti e trovo che il termine che meglio lo descrive sia proprio signore! Giuseppe é un signore, e la simpatia, la cura e l'onesta con cui ha accompagnato la sua clientela non saranno facilmente dimenticate!! Cristina Ghirardi agente di commercio!!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spigaroli Murgia a Radio Parma

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Lealtrenotizie

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

5commenti

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

Si rafforza la possibilità che possano così diventare di proprietà pubblica

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

economia

Derivati del pomodoro, cambia l'etichetta: bisognerà indicare l'origine della materia prima

I ministri Martina e Calenda hanno firmato il decreto

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

GERMANIA

Uomo attacca con un coltello a Monaco: 4 feriti

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

Moto

Rossi: "Spero in una gara asciutta"

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: