-1°

Quartieri-Frazioni

Giuseppe Turchi, 73 anni, lascerà fra pochi mesi

Giuseppe Turchi, 73 anni, lascerà fra pochi mesi
1

Margherita Portelli

Ua serranda alzata da cinquant’anni ad abbassarsi scricchiola un po’, è normale. E infatti Giuseppe Turchi, storico artigiano e commerciante di Panocchia, preferisce non pensarci. La bottega che ripara e vende scarpe su strada Val Parma dal 1963, a fine anno chiuderà i battenti: al più tardi nei primi mesi del 2014 i residenti dovranno dire addio ad un altro piccolo pezzo di storia del paese.
Turchi è artigiano da sessant’anni: iniziò da ragazzino, lucidando le scarpe dei clienti del padre Armando (allora i ciabattini oltre ad aggiustare le calzature le tiravano a lucido) e nel 1968 prese in mano l’attività avviata all’inizio degli anni Sessanta nella frazione agricola dal fratello Walter, prematuramente scomparso.
Dopo pochi anni, da Santa Maria del Piano Turchi andò anche a vivere a Panocchia. «Mio padre mi ha insegnato l’amore per questo mestiere, il contatto con le persone, l’attenzione al cliente  -  racconta Turchi -. Qui non siamo in via Mazzini, i clienti arrivano anche dai paesi vicini, vengono appositamente, bisogna accompagnarli nell’acquisto con cura e pazienza».
Al suo fianco, negli ultimi anni, c’è anche la moglie Flavia. «Sono pochi i negozi di scarpe con annessa bottega da calzolaio, qui le riparazioni e le modifiche si fanno direttamente» sottolinea l’artigiano, che in paese è una vera e propria istituzione.
Il sogno più grande di Turchi, ora, è che qualche giovane si proponga per rilevare la sua attività, in modo da dare continuità ad una realtà artigianale e commerciale tra le poche sopravvissute in paese. «Un tempo c’era l’ortolano, la merceria, due macellai e un paio di negozi di generi alimentari  -  ricorda Giuseppe -. Adesso siamo rimasti solo in due: noi e un alimentari. Sarebbe meraviglioso che qualcuno decidesse di portare avanti per lo meno il negozio».
La piazza su cui si affaccia la sua vetrina è cambiata nei decenni, così come l’attitudine a vivere gli spazi del paese come occasione di incontro e condivisione. La sua bottega è ancora uno di quei luoghi dove ci si chiama per nome, e dove si entra anche solo per scambiare due parole.
 Per lui, 73 anni compiuti, è arrivato il tempo del riposo, ma l’idea di abbandonare quel suo universo di forme, tacchi e arnesi, lo addolora un po’. Attivo anche come volontario del gruppo «Amici di Panocchia» e valido attore della compagnia dialettale «I Cips», Giuseppe Turchi non rischia certo di annoiarsi, ma quel piccolo angolo di storia della frazione, di certo, gli mancherà. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Cristina

    07 Aprile @ 16.01

    Ho avuto il piacere di collaborare con il Sig. Turchi e sua moglie per anni, non saprei dire quanti, ma almeno venti e trovo che il termine che meglio lo descrive sia proprio signore! Giuseppe é un signore, e la simpatia, la cura e l'onesta con cui ha accompagnato la sua clientela non saranno facilmente dimenticate!! Cristina Ghirardi agente di commercio!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Patti Smith - A Hard Rain's Gonna Fall - Bob Dylan Nobelprize in literature 10 dec 2016

emozione

La Smith al Nobel (per Dylan) si ferma e riprende a cantare Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

fisco

Imu e Tasi: entro venerdì il saldo Come si calcola

Sconti per casa a figli e canoni concordati (Vademecum: video) - Le città più "care (Video)

lega pro

Parma: missione punti e continuità

Crociati in campo al Tardini, oggi, alle 14.30 contro il Teramo (Diretta sul sito)

Traffico

Ancora nebbia: visibilità ridotta a 100 metri in autostrada Tempo reale

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

inserto

L'Oroscopo 2017 domani con la Gazzetta di Parma

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

Crisi di governo

Mattarella convoca Gentiloni al Quirinale. Renzi: "Torno a casa davvero"

turchia

Autobomba e kamikaze vicino allo stadio del Besiktas: 38 morti Foto Video

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti