10°

Quartieri-Frazioni

Il macellaio Ferraroni: "Il mio mestiere? Un'arte"

Il macellaio Ferraroni: "Il mio mestiere? Un'arte"
0

Chiara Pozzati
Indossa fiero il suo grembiule impregnato d’esperienza. Oggi come 50 anni fa, accoglie col sorriso oltre il banco della macelleria Ferraroni.
E’ lui, Sergio, «patron» dello storico negozio di via Montanara, che custodisce gusti e ricordi di un quartiere intero.
Sessantotto anni, la moglie Mariella al suo fianco da 40 e il figlio Fabio a cui ha passato il testimone. Vuole celebrare il quartiere dopo mezzo secolo di storia. E’ approdato in questo spicchio di Parma quando ancora la campagna si srotolava oltre la strada crivellata di buche. Un pugno di attività e cascine sparpagliate nel verde.
«Sono nato in quartiere Golese e mi sono trasferito in via Langhirano a 4 anni insieme ai miei genitori», racconta con un pizzico di nostalgia. Viene da una famiglia solida, tre fratelli maschi e un padre che l’ha preceduto nella professione.
«Sono cresciuto in macelleria: ho iniziato a 11 anni, passo dopo passo, insieme a mio padre. Mi ha insegnato tutto: scegliere i fornitori, riconoscere la carne di qualità, tagliarla e servire le persone è un’arte».
Un mestiere arduo, non lo nasconde «anche se mi ha dato tanto». Il suo è il regno della carne equina, lo sanno bene gli appassionati di quartiere Montanara e non solo che ogni giorno fanno spesa da lui.
Il pesto di Ferraroni? Un’istituzione, ma il macellaio è stato anche uno dei primissimi soci del circolo Minerva. «Ha contribuito a rendere questo luogo un centro d’aggregazione indispensabile per il quartiere», confermano dal circolo tra un caffè e l’altro. Il suo sogno nel cassetto? «Fare l’elettricista - svela - è un mestiere che mi ha sempre incuriosito parecchio, ed è stato l’unico che ho provato oltre a questo».
E’ successo tra il ’61 e il ’62, «quando mio padre ha chiuso il negozio». In via Montanara ha sollevato le saracinesche nel 1963 «e da allora non ho più smesso». Orari pesanti, ferie miraggio «ma non mi lamento. Sono sempre riuscito a coltivare i miei hobby». Come quello dei canarini: «Non ho mai partecipato a concorsi ma sono arrivato ad allevare 80 coppie di uccellini. Amo i colori e la delicatezza di questi volatili». Dall’aria all’acqua dolce: «Un’altra passione è quella per la pesca, nel ’70 ho vinto anche una competizione nazionale andata in scena nel Mantovano». Sergio è considerato un pezzo da novanta in quartiere e mentre parla la bottega è gremita di bistecche e amici. Pacche sulle spalle, sorrisi complici: tanti tengono a festeggiare mezzo secolo di storia con Ferraroni. Cinquanta candeline, un traguardo «che dedico ai miei figli e al quartiere intero a cui ho intenzione di continuare a regalare qualità e cortesia. Le stesse che sono di casa al Montanara».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Josè Carrerascompie 70 anni

IL GRANDE TENORE

Josè Carreras compie 70 anni

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

Questa sera dalle 23 sul sito exit poll, spoglio e proiezioni

lega pro

La Reggiana (Pordenone e Venezia) prende il largo

Granata, friulani e veneti: successi importanti

polfer

Nel reggiseno 17 dosi di cocaina: arrestata

4commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

Carabinieri

Quando la vendita dell'iPhone è una truffa

3commenti

Salsomaggiore

"Lorenzo, un ragazzo speciale"

Domani alle 15 il funerale

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

6commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

3commenti

gran bretagna

Gli automobilisti killer al telefonino rischieranno l'ergastolo

WEEKEND

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

Calciomercato

Cinque curiosità su Roberto D'Aversa

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SOCIETA'

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

9commenti