18°

Viabilità

San Polo d'Enza: aperta la tangenziale

E' percorribile l'accesso al paese per chi proviene da Traversetolo. Percorso obbligatorio per i camion

San Polo d'Enza: aperta la tangenziale
2

 

. Da venerdì 29 novembre è aperta al traffico la tangenziale di San Polo,  un giorno storico per i sampolesi che hanno atteso da anni questo momento perchè la tangenziale era un sogno di cui si parlava  già negli anni ‘Settanta  (l’inaugurazione ufficiale avverrà nelle prossime settimane).
 Fin dal primo mattino, ieri, i tecnici e  gli operai di Unieco in collaborazione con i tecnici e i funzionari della Provincia e dell’ufficio tecnico comunale, hanno eseguito gli ultimi lavori di segnaletica e di messa in sicurezza. Con l’assistenza della polizia municipale della val d’Enza, a metà mattina, sono stati aperti al traffico sia il tunnel di fianco al castello (che collega i due tronconi di tangenziale) sia  l’ingresso al paese da Traversetolo, sia la nuova strada che dalla rotondina porta al quartiere di via di G. Vittorio.
Subito il centro di San Polo è stato liberato dal passaggio dei camion che d’ora  in avanti, dovranno passare sempre sulla tangenziale.
Un’opera molto importante, non solo per i sampolesi perché  San Polo, per la sua collocazione geografica, è un passaggio obbligato per chi proviene da varie direzioni.
Lungo l’iter della tangenziale: nell’autunno del 2010 è stato inaugurato il primo lotto della variante che dal castello si congiunge con la vecchia strada per Canossa. Nell’aprile del 2012 è stao inaugurato il secondo lotto della variante sampolese che da via G. di Vittorio raggiunge via Rampognana sulla provinciale 12 per Barcaccia.
In tutto sono oltre tre chilometri di strada provinciale per un importo complessivo di oltre dieci milioni di euro (compreso il costo degli espropri), di cui oltre due milioni di euro a carico del Comune di San Polo e il resto a carico della Provincia in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna.Nel gennaio scorso  sono iniziati i lavori per il tunnel, il sottopasso a due corsie che sbuca nella rotonda di via Di Vittorio e di fianco al Tartaruga, collegando i due tronconi di tangenziale.
E’ stata abbassata la carreggiata del primo lotto, costruito una strada nuova che da via XXIV Maggio si collega con la rotonda di via Di Vittorio, una strada che porta al parcheggio superiore del Tartaruga, una pista ciclopedonale che costeggia la piscina comunale e un sottopasso illuminato che collega il quartiere di via Di Vittorio al centro del paese. Cambia la viabilità per un tratto di via Di Vittorio che dal civico 1 fino a via don Pasquino Borghi diventa un senso unico, mentre torna ad essere un senso unico la strada che porta alla piscina e che era stato trasformato provvisoriamente in doppio senso.
”E’ davvero un gran giorno per noi sampolesi – afferma il sindaco Mirca Carletti che ha assistito all’apertura della tangenziale assieme agli assessori Cinzia Giordani, Daniele Caminati e Marco Fontanili – La tangenziale darà un impulso allo sviluppo del paese, sia sotto l’aspetto turistico che commerciale. San Polo sarà facilmente raggiungibile ed il centro storico diventerà un centro commericale all’aperto. Siamo particolarmente soddisfatti anche della progettazione perché s’inserisce perfettamente nel contesto paesaggistico molto bello di San Polo”.
Come tutti i lavori pubblici, anche la tangenziale di San Polo ha avuto la supervisione dei sampolesi più anziani che ogni giorno venivano a controllare l’andamento dei lavori e ieri erano tutti presenti e particolarmente emozionati. Fra loro c’era anche Nino, originario della Sicilia, ma abitante a San Polo da alcuni anni. Nino conosce tutta la storia della tangenziale perché non è mancato mai un giorno dall’inizio dei lavori e ieri era molto soddisfatto e quasi incredulo che la “sua” strada venisse aperta.
Da oggi, venerdì 29 novembre, è aperta al traffico la tangenziale di San Polo d'Enza. Il paese della Val d'Enza aspettava la realizzazione di una tangenziale fin dagli anni '70. Ora il progetto, realizzato per stralci, è completato. L’inaugurazione ufficiale avverrà nelle prossime settimane ma intanto i veicoli possono passare. E migliora la viabilità anche per chi proviene dal Parmense: finora subito dopo il ponte sull'Enza si trovavano le deviazioni e i lavori in corso. 

 

Fin dal mattino, ieri, i tecnici e gli operai di Unieco, in collaborazione con i tecnici e i funzionari della Provincia e dell’ufficio tecnico comunale, hanno eseguito gli ultimi lavori di segnaletica e di messa in sicurezza. Con l’assistenza della polizia municipale della Val d’Enza, oggi a metà mattina, sono stati aperti al traffico sia il tunnel di fianco al castello (che collega i due tronconi di tangenziale) sia l’ingresso al paese da Traversetolo, sia la nuova strada che dalla rotondina porta al quartiere di via di G. Vittorio.
Subito il centro di San Polo d'Enza è stato liberato dal passaggio dei camion, che d’ora in avanti, dovranno passare sempre sulla tangenziale.

Dice un comunicato del Comune di San Polo d'Enza: 

Un’opera molto importante, non solo per i sampolesi perché  San Polo, per la sua collocazione geografica, è un passaggio obbligato per chi proviene da varie direzioni.Lungo l’iter della tangenziale: nell’autunno del 2010 è stato inaugurato il primo lotto della variante che dal castello si congiunge con la vecchia strada per Canossa. Nell’aprile del 2012 è stao inaugurato il secondo lotto della variante sampolese che da via G. di Vittorio raggiunge via Rampognana sulla provinciale 12 per Barcaccia.
In tutto sono oltre tre chilometri di strada provinciale per un importo complessivo di oltre dieci milioni di euro (compreso il costo degli espropri), di cui oltre due milioni di euro a carico del Comune di San Polo e il resto a carico della Provincia in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna.Nel gennaio scorso  sono iniziati i lavori per il tunnel, il sottopasso a due corsie che sbuca nella rotonda di via Di Vittorio e di fianco al Tartaruga, collegando i due tronconi di tangenziale.
E’ stata abbassata la carreggiata del primo lotto, costruito una strada nuova che da via XXIV Maggio si collega con la rotonda di via Di Vittorio, una strada che porta al parcheggio superiore del Tartaruga, una pista ciclopedonale che costeggia la piscina comunale e un sottopasso illuminato che collega il quartiere di via Di Vittorio al centro del paese. Cambia la viabilità per un tratto di via Di Vittorio che dal civico 1 fino a via don Pasquino Borghi diventa un senso unico, mentre torna ad essere un senso unico la strada che porta alla piscina e che era stato trasformato provvisoriamente in doppio senso.
”E’ davvero un gran giorno per noi sampolesi – afferma il sindaco Mirca Carletti che ha assistito all’apertura della tangenziale assieme agli assessori Cinzia Giordani, Daniele Caminati e Marco Fontanili –. La tangenziale darà un impulso allo sviluppo del paese, sia sotto l’aspetto turistico che commerciale. San Polo sarà facilmente raggiungibile ed il centro storico diventerà un centro commericale all’aperto. Siamo particolarmente soddisfatti anche della progettazione perché s’inserisce perfettamente nel contesto paesaggistico molto bello di San Polo”.
Come tutti i lavori pubblici, anche la tangenziale di San Polo ha avuto la supervisione dei sampolesi più anziani che ogni giorno venivano a controllare l’andamento dei lavori e ieri erano tutti presenti e particolarmente emozionati. Fra loro c’era anche Nino, originario della Sicilia, ma abitante a San Polo da alcuni anni. Nino conosce tutta la storia della tangenziale perché non è mancato mai un giorno dall’inizio dei lavori e ieri era molto soddisfatto e quasi incredulo che la “sua” strada venisse aperta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Carlo

    02 Dicembre @ 13.25

    E migliora la viabilità anche per chi proviene dal Parmense: peccato che la poca funzionalità della medesima non migliori la viabilità per il Parmense..........

    Rispondi

  • Agostino

    30 Novembre @ 11.06

    Tanto non la usa nessuno

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Prostituta uccisa a Bologna, confessa un suo cliente

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

LEGA PRO

Il Parma sbanca Gubbio 4-1. Recuperati 2 punti al Venezia

In gol Calaiò, Nocciolini e Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino. Crociati terzi a 8 punti

1commento

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

20commenti

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

Parma

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

7commenti

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

Dai lettori

"Borgo delle Colonne e piazzale D'Acquisto: parcheggi selvaggi ma niente multe di notte" Foto

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

1commento

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

SOCIETA'

la peppa

Tartine fiorite

centro giovani

"Noi che....": così si raccontano i giovani di Parma Il video

1commento

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017