12°

Viabilità

San Polo d'Enza: aperta la tangenziale

E' percorribile l'accesso al paese per chi proviene da Traversetolo. Percorso obbligatorio per i camion

San Polo d'Enza: aperta la tangenziale
2

 

. Da venerdì 29 novembre è aperta al traffico la tangenziale di San Polo,  un giorno storico per i sampolesi che hanno atteso da anni questo momento perchè la tangenziale era un sogno di cui si parlava  già negli anni ‘Settanta  (l’inaugurazione ufficiale avverrà nelle prossime settimane).
 Fin dal primo mattino, ieri, i tecnici e  gli operai di Unieco in collaborazione con i tecnici e i funzionari della Provincia e dell’ufficio tecnico comunale, hanno eseguito gli ultimi lavori di segnaletica e di messa in sicurezza. Con l’assistenza della polizia municipale della val d’Enza, a metà mattina, sono stati aperti al traffico sia il tunnel di fianco al castello (che collega i due tronconi di tangenziale) sia  l’ingresso al paese da Traversetolo, sia la nuova strada che dalla rotondina porta al quartiere di via di G. Vittorio.
Subito il centro di San Polo è stato liberato dal passaggio dei camion che d’ora  in avanti, dovranno passare sempre sulla tangenziale.
Un’opera molto importante, non solo per i sampolesi perché  San Polo, per la sua collocazione geografica, è un passaggio obbligato per chi proviene da varie direzioni.
Lungo l’iter della tangenziale: nell’autunno del 2010 è stato inaugurato il primo lotto della variante che dal castello si congiunge con la vecchia strada per Canossa. Nell’aprile del 2012 è stao inaugurato il secondo lotto della variante sampolese che da via G. di Vittorio raggiunge via Rampognana sulla provinciale 12 per Barcaccia.
In tutto sono oltre tre chilometri di strada provinciale per un importo complessivo di oltre dieci milioni di euro (compreso il costo degli espropri), di cui oltre due milioni di euro a carico del Comune di San Polo e il resto a carico della Provincia in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna.Nel gennaio scorso  sono iniziati i lavori per il tunnel, il sottopasso a due corsie che sbuca nella rotonda di via Di Vittorio e di fianco al Tartaruga, collegando i due tronconi di tangenziale.
E’ stata abbassata la carreggiata del primo lotto, costruito una strada nuova che da via XXIV Maggio si collega con la rotonda di via Di Vittorio, una strada che porta al parcheggio superiore del Tartaruga, una pista ciclopedonale che costeggia la piscina comunale e un sottopasso illuminato che collega il quartiere di via Di Vittorio al centro del paese. Cambia la viabilità per un tratto di via Di Vittorio che dal civico 1 fino a via don Pasquino Borghi diventa un senso unico, mentre torna ad essere un senso unico la strada che porta alla piscina e che era stato trasformato provvisoriamente in doppio senso.
”E’ davvero un gran giorno per noi sampolesi – afferma il sindaco Mirca Carletti che ha assistito all’apertura della tangenziale assieme agli assessori Cinzia Giordani, Daniele Caminati e Marco Fontanili – La tangenziale darà un impulso allo sviluppo del paese, sia sotto l’aspetto turistico che commerciale. San Polo sarà facilmente raggiungibile ed il centro storico diventerà un centro commericale all’aperto. Siamo particolarmente soddisfatti anche della progettazione perché s’inserisce perfettamente nel contesto paesaggistico molto bello di San Polo”.
Come tutti i lavori pubblici, anche la tangenziale di San Polo ha avuto la supervisione dei sampolesi più anziani che ogni giorno venivano a controllare l’andamento dei lavori e ieri erano tutti presenti e particolarmente emozionati. Fra loro c’era anche Nino, originario della Sicilia, ma abitante a San Polo da alcuni anni. Nino conosce tutta la storia della tangenziale perché non è mancato mai un giorno dall’inizio dei lavori e ieri era molto soddisfatto e quasi incredulo che la “sua” strada venisse aperta.
Da oggi, venerdì 29 novembre, è aperta al traffico la tangenziale di San Polo d'Enza. Il paese della Val d'Enza aspettava la realizzazione di una tangenziale fin dagli anni '70. Ora il progetto, realizzato per stralci, è completato. L’inaugurazione ufficiale avverrà nelle prossime settimane ma intanto i veicoli possono passare. E migliora la viabilità anche per chi proviene dal Parmense: finora subito dopo il ponte sull'Enza si trovavano le deviazioni e i lavori in corso. 

 

Fin dal mattino, ieri, i tecnici e gli operai di Unieco, in collaborazione con i tecnici e i funzionari della Provincia e dell’ufficio tecnico comunale, hanno eseguito gli ultimi lavori di segnaletica e di messa in sicurezza. Con l’assistenza della polizia municipale della Val d’Enza, oggi a metà mattina, sono stati aperti al traffico sia il tunnel di fianco al castello (che collega i due tronconi di tangenziale) sia l’ingresso al paese da Traversetolo, sia la nuova strada che dalla rotondina porta al quartiere di via di G. Vittorio.
Subito il centro di San Polo d'Enza è stato liberato dal passaggio dei camion, che d’ora in avanti, dovranno passare sempre sulla tangenziale.

Dice un comunicato del Comune di San Polo d'Enza: 

Un’opera molto importante, non solo per i sampolesi perché  San Polo, per la sua collocazione geografica, è un passaggio obbligato per chi proviene da varie direzioni.Lungo l’iter della tangenziale: nell’autunno del 2010 è stato inaugurato il primo lotto della variante che dal castello si congiunge con la vecchia strada per Canossa. Nell’aprile del 2012 è stao inaugurato il secondo lotto della variante sampolese che da via G. di Vittorio raggiunge via Rampognana sulla provinciale 12 per Barcaccia.
In tutto sono oltre tre chilometri di strada provinciale per un importo complessivo di oltre dieci milioni di euro (compreso il costo degli espropri), di cui oltre due milioni di euro a carico del Comune di San Polo e il resto a carico della Provincia in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna.Nel gennaio scorso  sono iniziati i lavori per il tunnel, il sottopasso a due corsie che sbuca nella rotonda di via Di Vittorio e di fianco al Tartaruga, collegando i due tronconi di tangenziale.
E’ stata abbassata la carreggiata del primo lotto, costruito una strada nuova che da via XXIV Maggio si collega con la rotonda di via Di Vittorio, una strada che porta al parcheggio superiore del Tartaruga, una pista ciclopedonale che costeggia la piscina comunale e un sottopasso illuminato che collega il quartiere di via Di Vittorio al centro del paese. Cambia la viabilità per un tratto di via Di Vittorio che dal civico 1 fino a via don Pasquino Borghi diventa un senso unico, mentre torna ad essere un senso unico la strada che porta alla piscina e che era stato trasformato provvisoriamente in doppio senso.
”E’ davvero un gran giorno per noi sampolesi – afferma il sindaco Mirca Carletti che ha assistito all’apertura della tangenziale assieme agli assessori Cinzia Giordani, Daniele Caminati e Marco Fontanili –. La tangenziale darà un impulso allo sviluppo del paese, sia sotto l’aspetto turistico che commerciale. San Polo sarà facilmente raggiungibile ed il centro storico diventerà un centro commericale all’aperto. Siamo particolarmente soddisfatti anche della progettazione perché s’inserisce perfettamente nel contesto paesaggistico molto bello di San Polo”.
Come tutti i lavori pubblici, anche la tangenziale di San Polo ha avuto la supervisione dei sampolesi più anziani che ogni giorno venivano a controllare l’andamento dei lavori e ieri erano tutti presenti e particolarmente emozionati. Fra loro c’era anche Nino, originario della Sicilia, ma abitante a San Polo da alcuni anni. Nino conosce tutta la storia della tangenziale perché non è mancato mai un giorno dall’inizio dei lavori e ieri era molto soddisfatto e quasi incredulo che la “sua” strada venisse aperta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Carlo

    02 Dicembre @ 13.25

    E migliora la viabilità anche per chi proviene dal Parmense: peccato che la poca funzionalità della medesima non migliori la viabilità per il Parmense..........

    Rispondi

  • Agostino

    30 Novembre @ 11.06

    Tanto non la usa nessuno

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Auto si ribalta  e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

9commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

POLizia

Campagna antitruffe “Non siete soli #chiamatecisempre” I consigli

1commento

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

musica

Ottima prova zero: Parma dà il la a Elio e le Storie tese Video

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

4commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

roma

Caso Cucchi: sospesi dal servizio i tre carabinieri accusati di omicidio

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia