-3°

Reggio emilia

Prima festeggia con l'amico, poi lo ferisce

Un nigeriano colpisce con un cacciavite un connazionale dopo un matrimonio finito con una lite tra i due

Prima festeggia con l'amico, poi lo ferisce
Ricevi gratis le news
2

Hanno trascorso assieme la serata festeggiando il matrimonio di un loro comune amico, poi, complice una battuta di troppo mal digerita i festeggiamenti hanno avuto un violento strascico con uno degli invitati che tornato a casa è stato raggiunto da altro invitato che l’ha aggredito a colpi di cacciavite mandandolo in ospedale. Teatro dell’episodio di sangue manco a dirlo la zona della stazione ferroviaria di Reggio Emilia dove i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Reggio Emilia sono intervenuti in forza garantendo i soccorsi al ferito e ricostruendo la vicenda culminata con la denuncia dell’aggressore. Con l’accusa di lesioni aggravate i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Reggio Emilia hanno denunciato alla Procura reggiana un cittadino nigeriano di 25 anni a cui i Carabinieri hanno sequestrato il cacciavite lungo 17 centimetri utilizzato nella lite e recuperato lungo Via Piani di Reggio Emilia dove era stato gettato dall’indagato in fuga dopo l’aggressione. La vittima, un connazionale 24enne abitante in zona stazione, ricorso alle cure mediche presso l‘Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia è stato medicato e dimesso con una prima prognosi di 15 giorni per ferite multiple da cacciavite. I preamboli di questo episodio di sangue, che riporta alla ribalta il problema sicurezza in zona stazione, hanno avuto luogo ad una festa di matrimonio dove ferito ed aggressore erano stati invitati da un loro connazionale. Durante i festeggiamenti il ferito in modo scherzoso ha preso in giro l’aggressore che ha mal digerito la battuta covando rabbia e rancore che ha poi sfogato al termine dei festeggiamenti. Nottetempo armato di un cacciavite lungo una ventina di cm ha raggiunto l’amico presso la sua abitazione ubicata zona stazione e quindi inveiva dapprima verbalmente per poi passare alle vie di fatto colpendolo con pungi e con un cacciavite al volto per poi lasciarlo esamine a terra e darsi ala fuga. Quindi l’allarme al 112 dei Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia che assicuravano i soccorsi al ferito avviando le indagini culminate con l’identificazione e la denuncia dell’aggressore risultato essere un nigeriano abitante a Parma. Nel corso delle indagini i Carabinieri rinvenivano e sequestravano il cacciavite utilizzato nell’aggressione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la camola

    01 Agosto @ 19.42

    "Identificazioe e denuncia" quando leggo queste cose devo scappare in bagno, oramai è ora di riprendere in mano le redini del paese, questi politici hanno svenduto tutto.

    Rispondi

  • filippo

    01 Agosto @ 15.31

    adesso anche questo è PARMIGIANO? COMPLIMENTI, quando si tratta di naturalizzare i delinquenti siamo orgogliosi gazzetta

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Incassi esplosivi per Star Wars

CINEMA

Incassi esplosivi per Star Wars

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Arresti carabinieri

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

GUASTALLA

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 24enne

Il giovane aveva un tasso alcolico di oltre 4 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

5commenti

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

2commenti

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

AUTOSTRADA

Incidente in A1: code fra Parma e Reggio Emilia questa mattina

Problemi anche fra Lodi e Casalpusterlengo, a Modena e a Bologna

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Evasione di tasse in Olanda: l'Unione europea apre un'indagine su Ikea

LIBANO

Diplomatica violentata e uccisa: arrestato un uomo

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento