-2°

Montecchio Emilia

Perde i documenti e fa denuncia ma è ricercato per diverse rapine: arrestato in caserma

I carabinieri di Montecchio Emilia in piazza della Repubblica (foto d'archivio)
Ricevi gratis le news
0

Voleva apparire come un normale cittadino presentandosi ai carabinieri di Montecchio Emilia per denunciare lo smarrimento dei propri documenti e invece si è ritrovato in manette. In caserma infatti si è presentato ricercato da oltre due anni per alcune rapine commesse nel Bolognese. Si tratta di un ventenne di Calderara di Reno finito nel centro di prima accoglienza per i minori di Bologna, dove è stato portato dai carabinieri di Montecchio, che hanno dato esecuzione ai provvedimenti di custodia cautelare pendenti e a suo carico ed emessi dal Tribunale per i Minorenni di Bologna per alcune rapine commesse nel Bolognese.

E' accaduto l’altro pomeriggio, quando il ventenne si è presentato ai carabinieri per denunciare lo smarrimento dei propri documenti d’identità. Gli occhi preoccupati del giovane hanno insospettito il maresciallo Carlo Chiuri che ha controllato in Banca Dati e ha scoperto di trovarsi davanti a un ricercato: da oltre due anni le forze dell'ordine gli davano la caccia, poiché era stato colpito da due provvedimenti di custodia cautelare spiccati nei suoi confronti per alcune rapine commesse in provincia di Bologna. Certi dell’identità del giovane, i militari dell'Arma gli hanno "ricordato" la sua posizione giudiziaria e lo hanno arrestato, dopo aver adempiuto comunque a formalizzare la denuncia di smarrimento dei suoi documenti.
La carriera criminale del giovane trova l’apice nel marzo 2012 quando, nonostante la minore età, a Bologna e provincia commette - secondo le accuse - una serie di rapine. La prima nei confronti di un commerciante bolognese a cui, ferendolo con cocci di bottiglia, ha rapinato il giubbotto con i cellulari e le chiavi di casa, che ha utilizzato per rubare preziosi. Una volta scoperto, ha ferito con un coltello da cucina la sorella del proprietario del giubbotto e il suo fidanzato.
Gli altri reati, commessi in provincia di Bologna, riguardano la rapina di una collana d’oro strappata a una ragazza bolognese e la rapina di denaro a un giovane minacciato con un coltello. Per tutti questi gravi reati commessi nel 2012 il giovane veniva denunciato e quindi, alla luce dei gravi indizi di colpevolezza e del pericolo di reiterazione dei reati, colpito dai citati provvedimenti restrettivi di natura cautelare non potuti eseguire essendosi, nel frattempo, reso irreperibile. Ricercato in tutta Italia, l’altro pomeriggio si è posto fine alle sue ricerche allorquando con non poca sfrontatezza si è presentato ai Carabinieri di Montecchio Emilia per denunciare, come un normale cittadino, lo smarrimento dei documenti. Ma è finito in manette e ora è a disposizione del Tribunale dei Minori, che aveva spiccato nei suoi confronti i provvedimenti restrittivi di natura cautelare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

calcio

Il Parma s'accontenta

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

1commento

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande