21°

Fotografia

Storia del pittore Ghizzardi e di una civiltà nelle immagini inedite di Berengo Gardin

Alla Casa Museo Belvedere di Boretto

Storia del pittore Ghizzardi e di una civiltà nelle immagini inedite di Berengo Gardin

Gianni Berengo Gardin

Ricevi gratis le news
0

Alla Casa Museo «Al Belvedere Pietro Ghizzardi» di Boretto, fino al 29 giugno, una mostra, realizzata nell’ambito del Festival Fotografia Europea in corso a Reggio Emilia, propone, per la prima volta al pubblico un patrimonio unico e prezioso: 15 scatti inediti degli anni Settanta realizzati dal fotografo Gianni Berengo Gardin ed appartenenti all’Archivio Storico della Casa Museo. Sono opere di straordinaria potenza espressiva, in cui è immortalata l’essenza di Pietro Ghizzardi, in una narrazione che è al contempo privata e collettiva, poiché, attraverso le immagini della quotidianità viene registrato il ‘canto del cigno’ di una civiltà, l’inesorabile perdita delle radici che profondamente legano l’uomo alla terra.
Inoltre, le fotografie del celebre fotografo ligure, vincitore di World Press Photo e del Leica Oskar Barnak Award, grazie all’allestimento nella sala principale della casa museo, hanno la possibilità di dialogare direttamente con le opere del pittore attraverso un confronto iconografico immediato di grande suggestione.
Quando Gianni Berengo Gardin incontrò quasi per caso la vicenda e la persona di Pietro Ghizzardi, era il 1975. Si trovava nella Bassa reggiana, accompagnato dal luzzarese Cesare Zavattini, per documentare il secondo atto della ricerca intrapresa dal regista nei primi anni Cinquanta nel fotolibro Un Paese.
Durante il soggiorno avvenne l’incontro tra l’occhio del fotografo e la frugale e umile esistenza dell’artista presso la “Piccola Galleria” di Boretto, la casetta-studio di Ghizzardi di via Anteo Carrara, così chiamata poiché sia sulle pareti all’interno che sul muro del cortile erano esposte le opere del pittore, realizzate con colori auto-prodotti da elementi naturali su cartoni da imballaggio di recupero.
Gli scatti di Berengo Gardin, catalizzano l’essenza dell’esistenza di Ghizzardi, ex contadino senza terra, discendente di una secolare stirpe anonima di contadini fittavoli e futuro vate, in Mi richordo anchora ed altre opere, della disgregazione che sarebbe insor ta dal progressivo allontanarsi dell’umanità dalla propria origine naturale.
Per alcuni giorni Berengo Gardin visse a stretto contatto con Pietro Ghizzardi, cogliendo, attraverso le sue immagini, rigorosamente in bianco e nero, il suo occhio attento al mondo ed alle diverse realtà, gli aspetti più profondi della pacifica “resistenza” dell’artista alla vita di massa che si andava imponendo, una silenziosa ribellione condotta nel nome del primato della terra e della verità dell’esistere.

A quarant'anni di distanza da quell’incontro, queste immagini inedite, diventano un ideale fil rouge tra il senso della parabola artistica del pittore, gli scatti di uno dei maggiori nomi della fotografia internazionale ed il tema dell’edizione del festival, «Effetto Terra».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

1commento

PARMA

Scontro auto-scooter a Mariano: un ferito

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

2commenti

LUTTO

In duomo a Fidenza l'ultimo saluto a Luca Moroni

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 10

FRAZIONE

«Carignano, auto troppo veloci e pochi controlli»

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

NOSTRE INIZIATIVE

Da oggi le foto di tutti i remigini delle scuole di città e provincia

ITALIA/MONDO

Massa

Lite per un parcheggio: gli spara e lo ferisce al volto

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»