'Ndrangheta

Brescello: sequestro di beni per mezzo milione di euro a Grande Aracri

carabinieri brescello

Carabinieri di Brescello, sequestro dei beni alla cosca Grande Aracri - Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
1

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 11 LUG - Ammonta ad un valore corrispondente di circa mezzo milione di euro il sequestro preventivo di beni che colpisce Francesco Grande Aracri - 59enne residente a Brescello (Reggio Emilia), condannato con sentenza definitiva per associazione di stampo mafioso - ed indirettamente l’omonima cosca della 'ndrangheta capeggiata dal fratello Nicolino, detenuto.
Inoltre sempre a Brescello, i Carabinieri del Comando Provinciale e gli ufficiali giudiziari di Reggio Emilia, hanno iniziato la notifica del Decreto di «confisca di prevenzione antimafia» emesso dal Tribunale di Reggio Emilia dei beni già sequestrati alla cosca Grande Aracri.
La confisca ed il sequestro di oggi seguono le misure dell’8 novembre 2013, quando ci fu il primo provvedimento disposto in Emilia Romagna di sequestro patrimoniale preventivo anticipato in base al codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione.
Gli ulteriori sequestri - a firma del collegio presieduto dal Presidente del Tribunale di Reggio Emilia Francesco Caruso - sono frutto di un’ulteriore richiesta avanzata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bologna (Pm Marco Mescolini) sulla scorta delle nuove risultanze emerse durante le diverse udienze dibattimentali tenute sul sequestro del 2013, supportate da riscontri raccolti dai Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia.
Sotto sequestro, questa volta sono finiti un’azienda per la lavorazione del marmo nella stessa area già sottoposta a sequestro, intestata a Paolo Grande Aracri e Carmelina Passafaro, figlio e nuora di Francesco, nonchè un’abitazione ed un’autorimessa intestate alla figlia Rosita.
Sono già stati attivati i canali formali con la Agenzia Nazionale per l’amministrazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata per la parte di competenza relativa alla prosecuzione della gestione ed eventuale destinazione.
Intanto proprio nel Municipio di Brescello, proseguono i lavori della commissione di indagine nominata dal Prefetto di Reggio Emilia per verificare il condizionamento della cosca sull'amministrazione comunale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la rivolta di atlante

    11 Luglio @ 14.28

    la rivolta di atlante

    QUESTA E' LA STRADA GIUSTA ....... TOGLIERE I SOLDI E LE PROPRIETA' ......... E SI TOGLIERA' ANCHE IL POTERE COERCITIVO ALLE MAFIE .... UNICA RISORSA DI CHI DELINQUE E' IL DENARO. STESSO SISTEMA DA USARE PER I FANATICI RELIGIOSI TOGLIERE LA COMPRENSIONE IN NOME DELLA LIBERTA' ,SOLO ED ESCLUSIVAMENTE INDIVIDUALE, TOGLIERE I FIGLI AI ROM E LE DONNE AI MUSULMANI DEVONO ESSERE LIBERI DI DECIDERE SE SOTTOSTARE AI VOLERI DI UN ALTRO E SE SI VOGLIONO LIBERARE DIFENDERLI/E CON LA FORZA ...... DECISA E INCROLLABILE. UNICA VIA PER UN FUTURO DEL PIANETA ... O TORNERA' ALLA SUA NATURA VIOLENTA E INCIVILE COME E' STATO PER MILIONI DI ANNI ... SENZA UMANITA' .

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Pedone investito da un'auto a San Secondo: è grave

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

BASSA

Alluvione: anche la Procura di Parma apre un fascicolo Video

Domenica mattina dovrebbe essere riaperto il ponte della piazza di Colorno

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato anche il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260