10°

20°

sant'ilario d'enza

Pesta baristi poi i carabinieri, in 6 all’ospedale

Ricevi gratis le news
28

Sono stati momenti di inaudita violenza quelli "andati in onda" poco dopo l’una di questa notte all’interno di un bar di Calerno: da una parte un nordafricano clandestino con domicilio a Parma che, completamente ubriaco, si è presentato in un bar del paese e dall’altra l’esercente che è stato brutalmente per essersi rifiutato di somministrarli da bere e suo padre che, andato in soccorso del figlio, ha ricevuto lo stesso trattamento. I terzi “attori” di questa vicenda sono stati i carabinieri che, intervenuti su richiesta del barista, si sono visti aggredire dall’uomo andato letteralmente in escandescenza alla sola vista dei militari. Pesanti le conseguenze: il barista ha riportato la frattura nasale con una prognosi di 30 giorni mentre il padre tumefazioni ed escoriazioni al volto con l’applicazione di punti di sutura in viso e una prima prognosi di guarigione pari a 21 giorni. Meni gravi le condizioni dei 4 carabinieri rimasti feriti dalla furia violenta dell’uomo: per loro prognosi tra i 4 e i 7 giorni. Questa in sintesi la premessa di una notte di assurda violenza culminata con l’arresto del 22enne Saleh El Hadr originario della Tunisia, clandestino, con domicilio dichiarato a Parma, chiamato a rispondere dei reati di tentata rapina, danneggiamento, lesioni personali gravi nonché resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale. L’uomo è stato ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura reggiana. Questa mattina comparirà davanti al tribunale di Reggio Emilia per rispondere delle accuse a lui contestate. Erano l’una di questa notte quando il 22enne completamente ubriaco è entrato in un bar della frazione di Calerno, nel comune di Sant’Ilario d’Enza, chiedendo da bere. Date le condizioni in cui versava l’esercente, un 29enne abitante a Sant’Ilario si è rifiutato a somministrargli alcolici. Un diniego non gradito dal cliente che a quindi aperto il frigorifero prendendo una bottiglia di birra. Alla richiesta del barista di riporre la birra a posto l’uomo andava su tutte le furie pestando a pugni il barista, infrangendo bottiglie di birra a terra per poi pestare di pugni anche il padre del barista giunto in suo soccorso. Quindi l’intervento di una pattuglia dei carabinieri i cui 2 operanti venivano aggrediti dall’esagitato alla pari di altri due colleghi giunti in supporto. Solo a fatica l’uomo veniva bloccato e tratto in arresto. Durante il tragitto in macchina l’uomo sputava e minacciava di morte. Condotta aggressiva anche nei confronti dei sanitari dell’Ospedale di Montecchio Emilia dove veniva condotto per le cure mediche a seguito delle lievi contusioni riportate nella colluttazione con i baristi, venendo poi dimesso con una prognosi di 7 giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniela

    18 Aprile @ 09.15

    immagino sia già "indagato a piede libero" ..in fondo non ha ammazzato nessuno. no? visto che i magistrati rilasciano ormai chiunque per qualunque reato commesso......

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    17 Aprile @ 12.23

    la rivolta di atlante

    MA LA VERA QUESTIONE E' .... DI CHE COSA ERA UBRIACO ??? OVOMALTINA O VOV .... PERCHE' MENARNE 6 CI VUOLE UNA BELLA BASA ENERGETICA !!!! POI CONTINUARE ANCHE CON GLI INFERMIERI SIGNIFICA SOLO CHE ERA IRISH COFFEE .... CI VUOLE LA LIBERA VENDITA DEI TASER .... O NON SE NE ESCE ILLESI. BARISTI , TAXISTI , ANZIANI , AUTISTI BUS ... TUTTE CATEGORIE IN PRIMA LINEA CHE VIVONO E LAVORANO DISARMATI COME ESCE PER I LUPI.

    Rispondi

  • Ilaria

    17 Aprile @ 07.48

    E questo è solo l'inizio signori miei.... e la colpa è solo degli italiani.

    Rispondi

    • filippo

      17 Aprile @ 08.57

      concordo..quelli che si lamentano e poi votano PD ( il partito che ha sempre difeso e voluto gli immigrati) perché il nonno ha fatto la resistenza o cavolate varie..

      Rispondi

      • Vercingetorige

        17 Aprile @ 18.36

        Per il momento quello che non provvede al rimpatrio dei clandestini è il Ministro degli Interni , il PD Alfano ! La Resistenza è stata tutt' altro che una "cavolata" ! E' stata l' eroica e sanguinosa lotta grazie alla quale , tu , oggi , puoi dire quello che dici.

        Rispondi

        • james

          18 Aprile @ 14.05

          puoi dire quello che dici non certo grazie alla Resistenza... co dit dai là

          Rispondi

      • Vercingetorige

        17 Aprile @ 18.14

        Veramente quello che ricava più soldi dagli immigrati a Parma è tutto , fuorché del PD !

        Rispondi

  • jeffroy

    16 Aprile @ 19.35

    e tutte quelle galere per costruire le quali si sono spesi miliardi negli anni addietro e che non sono MAI entrate in funzione ? dobbiamo investire in galere, metterli dentro, fare scontare la pena (DURA) e poi rimpatriarli. non possono cavarsela con un rimpatrio e basta. Pene certe e severe ed espulsione vere coatta.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      17 Aprile @ 18.17

      Per lo meno ci fosse il "rimpatrio e basta" ! Il problema è che non facciamo neanche quello ( ed è uno dei rimproveri che ci fanno gli altri Paesi europei ).

      Rispondi

  • jeffroy

    16 Aprile @ 19.35

    e tutte quelle galere per costruire le quali si sono spesi miliardi negli anni addietro e che non sono MAI entrate in funzione ? dobbiamo investire in galere, metterli dentro, fare scontare la pena (DURA) e poi rimpatriarli. non possono cavarsela con un rimpatrio e basta. Pene certe e severe ed espulsione vere coatta.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trento doc «Etyssa», spumante di montagna nel nome dell'amicizia

IL VINO

Trento doc «Etyssa», spumante di montagna nel nome dell'amicizia

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

3commenti

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

Si rafforza la possibilità che possano così diventare di proprietà pubblica

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Garani è presidente del gruppo fotografico Obbiettivo Natura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

Como

Anche la quarta figlia è morta nell'incendio

SPORT

Moto

Phillip Island: super Marquez, Dovizioso indietro

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

1commento

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: