12°

novellara

Massacrano a bastonate un commerciante. Arrestati 2 pakistani, denunciato complice

Ricevi gratis le news
0

Erano abituati ad offendere, consumare senza pagare e provocare il titolare di un kebab del centro di Novellara, comune della Bassa reggiana, che ieri sera vedendoli entrare nel suo locale li ha semplicemente invitati a mantenere un comportamento di maggior rispetto. Un invito che ha mandato su tutte le furie il terzetto di cittadini pachistani che dapprima hanno preso a pugni gli arredi e poi sono passati alle vie di fatto pestando il titolare del kebab. L’inaudito violenza del terzetto non ha risparmiato un suo dipendente intervenuto a difesa del titolare, entrambi finiti in ospedale. Con l’accusa di lesioni gravissime aggravate in concorso i Carabinieri della Stazione di Novellara hanno arrestato 2 cittadini pachistani, un 53enne e un 24enne, denunciando in stato di libertà un terzo connazionale di 34anni, tutti residenti a Novellara. I due arrestati sono stati poi ristretti a disposizione della procura reggiana titolare dell’inchiesta. Finiti in ospedale le due vittime: il commerciante per policontusioni in varie parti del corpo con vari punti di sutura del mento mentre il dipendente ha riportato policontusioni con sospetta frattura di un dito della mano destra. L’origine dei fatti poco dopo le 23,30 di ieri, quando il terzetto si presentava nel kebab della vittima, in quel momewnto seduto nella distesa esterna. Conoscendo i tre il commerciante gli invitava a stare calmi e limitarsi a ordinare e mangiare le consumazioni. Un invito mal recepito dai 3: dapprima calci e pugni a sedie e tavoli e poi violenze nei confronti del commerciante pestato a legnate, con un bastone  preso da una vicina aiuola che sorreggeva una pianta. Colpi inferti con una violenza inaudita tanto che il bastone si spezzava in 3 parti con le quali gli aggressori continuavano a pestare il commerciante. Violenze che non hanno risparmiato il dipendente intervenuto a difesa del titolare e che veniva colpito con una bastonata alla mano. La presenza di alcuni cittadini italiani che allertavano i carabinieri e i soccorsi induceva i 3 a darsi alla fuga. Quindi l’intervento dei carabinieri di Novellara che ricostruiti i fatti e identificati gli aggressori arrestavano due di loro, rintracciati immediatamente dopo i fatti, denunciando il loro complice: per tutti l’accusa è quella di lesioni gravissime aggravate. Il bastone utilizzato per il pestaggio spezzato in tre parti veniva recuperato e sequestrato dai carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

1commento

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

IL CASO

La svolta: Ryanair riconosce i sindacati

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260