13°

24°

Sant'Ilario d'Enza

La refurtiva è nel casolare abbandonato: 100mila euro

Nel casolare abbandonato il deposito della refurtiva: carabinieri recuperano refurtiva per 100.000 euro
Ricevi gratis le news
0

I carabinieri della Stazione di Sant’Ilario d’Enza hanno messo le mani su un’ingente partita di refurtiva, del valore complessivo di circa 100.000 euro, che si ritiene essere stata rubata da una banda specializzata nei furti in aziende agricole, cantieri edili ed officine meccaniche. Tra la merce recuperata dai carabinieri anche il trattore John Deere da 130 cavalli asportato la notte tra il 10 e l’11 settembre scorso dall’azienda Agricola Fantuzzi di Reggio Emilia. Le indagini, coordinate dalla Procura reggiana, ora mirano a risalire proprio ai responsabili di tali furti. Il rinvenimento della refurtiva nella tarda serata di ieri quando una pattuglia dei carabinieri della stazione di Sant’Ilario d’Enza  procedeva a ispezionare una serie di casolari abbondati della giurisdizione sempre più utilizzati dalla malavita come deposito dove stoccare in attesa di essere piazzata refurtiva di ogni genere. L’ispezione del casolare ubicato in via XXV Aprile della frazione Calerno portava al rinvenimento di un trattore agricolo e e numeroso altro materiale tra cui numerosi e variegati attrezzi edili e per officine meccaniche, attrezzature per autolavaggi e 500 litri di carburante. Le prime risultanze investigative sulla riconducibilità di parte della refurtiva conduceva a un’azienda agricola reggiana il cui proprietario convocato in caserma dai carabinieri riconosceva il trattore lasciandosi andare a un pianto di gioia. Il costoso mezzo agricolo infatti asportatogli lo scorso weekend aveva andato in ginocchio l’azienda: il furto non era assicurato e l’agricoltore non aveva i soldi per poterlo ricomprare. La restante refurtiva costituita da numerosi e variegati attrezzi edili e per officine meccaniche, attrezzature per autolavaggi e 500 litri di carburante veniva quindi sequestrata in attesa di stabilirne l’esatta provenienza. Al riguardo quindi sono ancora in corso accertamenti da parte dei militari di Sant’Ilario d’Enza per risalire ai proprietari degli oggetti recuperati. Per questo motivo eventuali commercianti e cittadini derubati che si riconoscessero come proprietari dell’ingente partita di merce recuperata potranno presentarsi, denuncia alla mano, presso gli uffici della stazione di sant’Ilario d’Enza per le operazioni di riconoscimento e restituzione. Sul trattore agricolo i carabinieri hanno rilevato impronte digitali che sono state repertate ed inviate al RIS di Parma per cercare anche in chiave scientifica una svolta alle indagini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Cade in bici, è grave

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

2commenti

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery