16°

31°

Polizia municipale

Si fingono romeni per non fare il permesso di soggiorno: due arresti e una denuncia a Poviglio

Documenti falsi:  due arresti e una denuncia nella Bassa Reggiana
Ricevi gratis le news
0

Falsificazione di documenti di identità per superare le procedure finalizzate a garantirsi illecitamente l’ingresso e la permanenza in Italia: con queste accuse la polizia municipale della Bassa reggiana ha eseguito due misure cautelari agli arresti domiciliari e una denuncia a piede libero nei confronti di un uomo e due donne di nazionalità moldava. Secondo le accuse, hanno prodotto e utilizzato falsi documenti di identità, per ottenere il riconoscimento della nazionalità romena (fittizia) e dunque lo status di cittadini comunitari (la Romania è membro dell'Unione Europea, la Moldavia no). In questo modo avrebbero evitato le procedure ottenere il permesso di soggiorno.

Le indagini hanno preso il via in settembre, fa sapere la Municipale: dopo un controllo stradale era stata sequestrata una patente romena contraffatta. Il Nucleo di polizia giudiziaria, con l'aiuto dell’Ufficio falsi documentali e degli agenti del sub ambito Ovest, ha accertato che la stessa persona aveva presentato un documento di identità falso all'Anagrafe del Comune di Cologno Monzese (Milano) per ottenere la sua prima iscrizione in Italia come cittadino romeno, per poi trasferirsi nel Reggiano.
Attraverso verifiche ed appostamenti, e con la collaborazione degli Uffici anagrafe dei Comuni coinvolti, gli agenti della Bassa reggiana hanno accertato che la stessa procedura era stata messa in atto anche dalla madre dello straniero e da una sua amica che, con lo stesso stratagemma, avevano ottenuto l’iscrizione all’Ufficio anagrafe del Comune di Poviglio. 

Su delega del pm Giulia Stignani, lunedì mattina gli agenti hanno effettuato una perquisizione nell’abitazione delle due donne trovando i documenti contraffatti, ma anche i documenti originali che confermavano, in entrambi i casi, che le due donne erano di nazionalità moldava e quindi extracomunitarie. 

La polizia municipale fa sapere che, essendo evidente la compartecipazione delle due donne alla falsificazione dei documenti in quanto avevano fornito ai falsari la propria foto ed i propri dati anagrafici, secondo quanto stabilito dalle norme di contrasto al terrorismo per le due donne è scattato l’arresto (obbligatorio in questi casi) ed entrambe sono state riposte ai domiciliari in attesa dell’udienza direttissima, che si terrà mercoledì prossimo in tribunale a Reggio Emilia.
Nel frattempo, verranno avviate le procedure per la cancellazione delle due donne e dell’uomo dai registri di stato civile e l’emissione da parte del questore dei relativi provvedimenti di espulsione.

Dal mese di agosto, quando è iniziata l’attività dell’Ufficio denunce della Polizia municipale della Bassa reggiana, sono state portate a galla circa dieci situazioni di illegalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro

sicurezza

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro Video

COLORNO

"E' morto assiderato", il pranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

6commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

7commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti