12°

23°

moda

Addio ad Angelo Marani, inventore del denim elastico

Fondatore della Marex, era un collezionista di opere d’arte. E' morto a Correggio, dov'era nato nel 1946

Marani
Ricevi gratis le news
0

E’ morto Angelo Marani, stilista e imprenditore. Il funerale si terrà sabato 7 gennaio alle 10,15 a Correggio, nella chiesa di San Francesco.

Se si potesse riassumere in due sole parole la vita e la carriera dello stilista emiliano Angelo Marani, morto oggi a Correggio (Reggio Emilia), dove nacque nel 1946, queste sarebbero arte e ricerca. Nel suo ufficio, campeggiano infatti i décollage di Mimmo Rotella, con alcuni memorabili ritratti di Marilyn Monroe e una Rita Hayworth da capogiro. Opere acquistate e collezionate fin da quando era un ragazzo.
L’arte è stata come un sottofondo musicale nella vita di Angelo Marani, imprenditore e stilista appassionato anche di ricerca e innovazione. Fu lui agli inizi degli anni Ottanta a introdurre l’elastomero nel denim, trasformando i jeans. La definizione stilista è però nel suo caso riduttiva. Infatti progettare, tagliare e infine cucire un abito sono solo le ultime fasi di un lungo processo che parte dall’idea. Sin dagli inizi di questa sua carriera creativa, alla spiccata passione per l’arte, Marani ha aggiunto l’amore per la sperimentazione, un’attrazione fatale che negli anni ha prodotto risultati eccelsi per tutti i prodotti che nascono nei laboratori della azienda Marex da lui fondata.
«Le emozioni che mi trasferisce un quadro, i colori, le ombre, la grandezza del disegno, il sentimento e la positività dell’artista, l’erotismo tutto questo si fonde nella mia ricerca di bellezza» diceva l’imprenditore che virtuosamente aveva verticalizzato le fasi di lavorazione partendo proprio dal filo per arrivare alla tessitura, alla tintura e alla stampa. «Ogni passaggio produttivo viene realizzato nella stessa azienda, in Emilia, in Italia» precisava mettendo in evidenza quanto tutto ciò, anche per una questione di costi. «Credo nel pregio della nostra manodopera che purtroppo sta scomparendo» aggiungeva sottolineando come sia importante fare formazione internamente anche se c'è sempre il rischio di vedersi portar via dalla concorrenza due delle quattro rammendatrici che faticosamente preparate, il tecnico di tintoria cresciuto in azienda e gli artigiani con cui si sono messi a punto nuovi metodi di produzione. Marani ha sempre considerato ciò il bello di un lavoro che si nutre d’intelligenza e talento ma anche d’istinto e di prove continue. «La perfezione - spiegava - mi indispone». Così lo stilista di Correggio modificava gli strumenti meccanici dell’azienda oppure recuperava vecchie macchine a nuova vita: telai da calzificio per produrre maglieria extrafine, lavatrici industriali in cui si fissa o si toglie il colore dai tessuti. Il meglio s'otteneva per lui con esclusivi processi semi-industriali che conservano quel profumo di artigianalità importante per un prodotto di alto profilo. Talvolta le modifiche riguardano proprio il punto di partenza, il filo.
Comunque sia la maglieria è stata sempre la sua prima cifra stilistica perchè vi ha trasferito con la tecnica di stampa dei foulard, orgoglio dell’industria comasca, un altissimo contenuto creativo che negli anni ha costantemente nobilitato e arricchito i suoi prodotti. «Non sono un chimico perché ho fatto studi classici, ma sono uno sperimentatore: siamo stati i primi a tentare la stampa a corrosione su lana, un processo che risente persino dell’incidenza dell’aria» raccontava parlando con l'estasi dell’alchimista della sua cucina a colori dove studiava nuove tonalità facendo talvolta anche quaranta prove manuali prima di raggiungere il risultato desiderato. «Ogni volta bisogna superare se stessi nella ricerca di un prodotto che funzioni realmente sul mercato: una sfida pazzesca» confessava nei panni di un imprenditore che ha dato lavoro a 90 dipendenti diretti realizzando un fatturato di 20 milioni di euro esportato per oltre il 65%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

3commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

san leonardo

Nel casolare scoperte 5 persone (2 bimbi) e condizioni disumane

8commenti

anteprima gazzetta

Tante truffe, quando i tecnici veri suonano e si trovano una pistola finta

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

elettricità

Il guasto è nel campo coltivato: black-out nella zona di Gaione

incidente

86enne in bici urtato da uno scooter in via Baganza: è grave

1commento

annuncio

Parma si candida a capitale italiana della cultura 2020

8commenti

Economia

Banca di Parma entra in Emil Banca

inchiesta

Milioni nascosti al fisco, Zamparini: "Nessuna attività illecita"

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

11commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

2commenti

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

5commenti

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

ONU

Trump: "Se la Corea del Nord attacca la distruggiamo"

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...