-1°

moda

Addio ad Angelo Marani, inventore del denim elastico

Fondatore della Marex, era un collezionista di opere d’arte. E' morto a Correggio, dov'era nato nel 1946

Marani
Ricevi gratis le news
0

E’ morto Angelo Marani, stilista e imprenditore. Il funerale si terrà sabato 7 gennaio alle 10,15 a Correggio, nella chiesa di San Francesco.

Se si potesse riassumere in due sole parole la vita e la carriera dello stilista emiliano Angelo Marani, morto oggi a Correggio (Reggio Emilia), dove nacque nel 1946, queste sarebbero arte e ricerca. Nel suo ufficio, campeggiano infatti i décollage di Mimmo Rotella, con alcuni memorabili ritratti di Marilyn Monroe e una Rita Hayworth da capogiro. Opere acquistate e collezionate fin da quando era un ragazzo.
L’arte è stata come un sottofondo musicale nella vita di Angelo Marani, imprenditore e stilista appassionato anche di ricerca e innovazione. Fu lui agli inizi degli anni Ottanta a introdurre l’elastomero nel denim, trasformando i jeans. La definizione stilista è però nel suo caso riduttiva. Infatti progettare, tagliare e infine cucire un abito sono solo le ultime fasi di un lungo processo che parte dall’idea. Sin dagli inizi di questa sua carriera creativa, alla spiccata passione per l’arte, Marani ha aggiunto l’amore per la sperimentazione, un’attrazione fatale che negli anni ha prodotto risultati eccelsi per tutti i prodotti che nascono nei laboratori della azienda Marex da lui fondata.
«Le emozioni che mi trasferisce un quadro, i colori, le ombre, la grandezza del disegno, il sentimento e la positività dell’artista, l’erotismo tutto questo si fonde nella mia ricerca di bellezza» diceva l’imprenditore che virtuosamente aveva verticalizzato le fasi di lavorazione partendo proprio dal filo per arrivare alla tessitura, alla tintura e alla stampa. «Ogni passaggio produttivo viene realizzato nella stessa azienda, in Emilia, in Italia» precisava mettendo in evidenza quanto tutto ciò, anche per una questione di costi. «Credo nel pregio della nostra manodopera che purtroppo sta scomparendo» aggiungeva sottolineando come sia importante fare formazione internamente anche se c'è sempre il rischio di vedersi portar via dalla concorrenza due delle quattro rammendatrici che faticosamente preparate, il tecnico di tintoria cresciuto in azienda e gli artigiani con cui si sono messi a punto nuovi metodi di produzione. Marani ha sempre considerato ciò il bello di un lavoro che si nutre d’intelligenza e talento ma anche d’istinto e di prove continue. «La perfezione - spiegava - mi indispone». Così lo stilista di Correggio modificava gli strumenti meccanici dell’azienda oppure recuperava vecchie macchine a nuova vita: telai da calzificio per produrre maglieria extrafine, lavatrici industriali in cui si fissa o si toglie il colore dai tessuti. Il meglio s'otteneva per lui con esclusivi processi semi-industriali che conservano quel profumo di artigianalità importante per un prodotto di alto profilo. Talvolta le modifiche riguardano proprio il punto di partenza, il filo.
Comunque sia la maglieria è stata sempre la sua prima cifra stilistica perchè vi ha trasferito con la tecnica di stampa dei foulard, orgoglio dell’industria comasca, un altissimo contenuto creativo che negli anni ha costantemente nobilitato e arricchito i suoi prodotti. «Non sono un chimico perché ho fatto studi classici, ma sono uno sperimentatore: siamo stati i primi a tentare la stampa a corrosione su lana, un processo che risente persino dell’incidenza dell’aria» raccontava parlando con l'estasi dell’alchimista della sua cucina a colori dove studiava nuove tonalità facendo talvolta anche quaranta prove manuali prima di raggiungere il risultato desiderato. «Ogni volta bisogna superare se stessi nella ricerca di un prodotto che funzioni realmente sul mercato: una sfida pazzesca» confessava nei panni di un imprenditore che ha dato lavoro a 90 dipendenti diretti realizzando un fatturato di 20 milioni di euro esportato per oltre il 65%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

bologna

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

Va in vacanza, amici di Fb bisbocciano e rubano in casa, presi

varese

Gli amici vedono da Fb che è in vacanza e bisbocciano e rubano a casa sua

2commenti

Dadaumpa: le serate Dadacita

FESTE PGN

Dadaumpa: le serate Dadacita Foto

Notiziepiùlette

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

Scuola

Troppi studenti maleducati: aumentano le insufficienze in condotta

Teatro

Il «Procacciatore» Gene Gnocchi

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

Colorno

Treno bloccato per un principio d'incendio

salso

Pusher arrestato con un etto di coca purissima

PERSONAGGIO

Francesca Zanetti ambasciatrice di parmigianità

Serie B

Parma umiliato ad Empoli 4-0 crolla all'8° posto. D'Aversa resta Risultati e classifica

D'Aversa: "Tutto gira storto. Dobbiamo stare zitti e lavorare" (Video)Grossi: "Parma disastroso" (Guarda il videocommento)

17commenti

gazzareporter

Polizia in via Cavour: nel mirino le baby gang Foto

4commenti

tg parma

Busseto: cinque ragazzini denunciati per furto e danneggiamenti

1commento

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

7commenti

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

incidente

Ciclista cade in una curva a Mulazzano: è grave

DROGA

Cinque spacciatori in manette: erano pronti a smerciare quattro etti di droga in città Video

4commenti

tg parma

Parma capitale della cultura, ecco cosa cambierà

Tutti i progetti della giunta per il 2020

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tutti uniti per il rilancio della città

di Claudio Rinaldi

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Insulti alla fidanzata di Harry, si dimette il leader dell'Ukip

femminicidio

Uccise la bandante e gettò il cadavere nel Po, arrestato

SPORT

Serie A

Il Genoa batte l'Inter che viene sorpassata dalla Roma

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

piazza garibaldi

One Billion Rising: Flash Mob per i diritti delle Donne

il disco

50 anni di 2001: la musica secondo Kubrick

MOTORI

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto