22°

32°

gusto

Una ricetta al giorno - La «Torta Torronata»

Ivo Gaibazzi spiega la sua ricetta

Una ricetta al giorno - La «Torta Torronata»
Ricevi gratis le news
0

Il torrone fa pensare al Natale. Ma a Parma e dintorni per un Natale che abbia un tocco verdiano forse è meglio parlare di torta torronata. E a raccontarci di questa delizia, che si vuole particolarmente amata dal maestro Giuseppe Verdi, è Ivo Gavazzi, cuoco ma soprattutto pasticcere per vocazione, titolare dal 1988 al 2000 della Pasticceria del Portico a Busseto.
Nato a Roncole Verdi, Gavazzi sin da ragazzo ha respirato aria verdiana e profumi da forno. Da adulto la passione per la cucina ha fatto rima con il Cigno di Busseto. «All’inizio degli Anni Settanta, appena avevo tempo andavo in Biblioteca Palatina a Parma o a quella Meli Lupi di Soragna per cercare ricette e altre notizie gastronomiche relative a Verdi. Così ho rintracciato anche il ricettario di Ermelinda Berni, l’ultima cuoca a villa Sant’Agata. Sfogliandolo, mi sono imbattuto nella torta torronata e ho riconosciuto in essa la torta tipica di Roncole Roncole Verdi, quella che si fa per San Michele. Il tratto distintivo di questa torta, che nel ripieno, come il nome suggerisce, ha pezzetti di torrone, è la presenza di caramelle di menta che danno una bella freschezza. Ecco, io ho aggiunto qualche ingrediente in più e alla fine è nata la “torta torronata, antica ricetta verdiana” di cui ho registrato il marchio, poi ceduto all’attuale proprietario della pasticceria del Portico Gian Luca Annoni».
Dunque la ricetta è un segreto? «Per via del marchio registrato, non posso rivelare le dosi precise, ma…». Vediamo le indicazione utili carpite dal simpatico Gavazzi: «Come abbiamo detto, si tratta essenzialmente della torta della sagra di Roncole Verdi cui ho aggiunto un ulteriore spunto di freschezza grazie a dei confettini all’anice, liquore apprezzato dal Maestro. La farcia, da fare il giorno prima, è a base di torrone duro tritato finemente con la mezzaluna, cedro candito, uvetta bagnata nel vino bianco, poche noci e pochi pezzetti di cioccolato fondente (in entrambi i casi 100 g per chilo di ripieno), mandorle tostate lentamente, freddate e poi tritate, amaretti, confettini all’anice tritati al coltello, caramelle di menta glaciali, dure e trasparenti, rotte col batticarne, il tutto avvolto da uno zabaione (per ogni rosso d’uovo si usa un cucchiaio di zucchero, si monta bene e si aggiunge ½ guscio di marsala e ½ guscio di vino bianco) che io ho reso più consistente con un quid di fecola o farina (30 g su 10 uova) in modo da non farlo “scoppiare” durante la cottura in forno». E la pasta? «È una pasta ovis: per un chilo di farina si usano 17 rossi di uova sode, 600 g di burro e 300 g di zucchero, una bacca di vaniglia, scorza di limone e niente lievito. Si lascia riposare per due ore al fresco».
Siamo alla fine: «Si fa un disco di pasta e lo si mette in teglia, si versa il ripieno e si ricopre con un altro disco di pasta unendo i bordi. È bene forare la pasta. Si inforna a 160° C, a forno già caldo, per 40 minuti. Quando la torta è quasi fredda si mette lo zucchero a velo che viene assorbito dalla pasta e dà un profumo meraviglioso. È una torta che è ancor più buona il giorno dopo, quando la pasta si è fatta più morbida». E.T.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

weekend

Un sabato tra amor, musica e... castelli di sabbia: l'agenda

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rochetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

viabilità

E' tempo di nuove partenze: traffico rallentato in A1 e Autocisa Tempo reale

INCENDI

Vasti focolai sulle colline di Reggio Emilia. Squadre anche da Parma

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti