12°

la sfida

Pronti a correre? Vi alleniamo per fare 5 o 10 chilometri

Le tabelle di Fabio Terzoni per neofiti del running e per chi corre e vuole migliorarsi

Pronti a correre? Vi alleniamo per fare 5 o 10 chilometri
Ricevi gratis le news
0

Manca poco più di un mese alla Cariparma Running, la tradizionale gara podistica organizzata dal Cus Parma, che giunge quest’anno alla 18ª edizione. L’appuntamento è fissato per domenica 13 settembre e, come sempre, coinvolgerà tutta la città in una grande giornata di sport e di festa, grazie anche alle due corse non competitive – la camminata benefica «Corri per la vita» di 5 km e la «Corri per la vita Special» da 10 km. Come sempre, l’evento podistico è organizzato in collaborazione con il Comune e con la sponsorizzazione di Cariparma Crédit Agricole. Il mondo del podismo parmense sta già scaldando i motori, in vista di una delle gare più attese dell’anno. Ma anche per chi non ha dimestichezza con chip e competizioni la Cariparma Running può essere l’occasione per farsi contagiare dall’entusiasmo e partecipare a questa grande festa collettiva. In fondo basta poco: la passione per la corsa, a qualunque livello, e la voglia di misurarsi con se stessi per raggiungere un nuovo stimolante traguardo.

Tabelle per tutti i livelli
Per questo la Gazzetta ha deciso di accompagnare i suoi lettori in un percorso di avvicinamento alla gara: ogni sabato, per cinque settimane, attraverso interviste, informazioni e i consigli del coach Fabio Terzoni, «Aspettando la Cariparma Running» vi spiegherà come preparare la «vostra» gara non competitiva, da 5 o 10 km. Ogni sabato pubblicheremo tre tabelle di allenamento riferite alla settimana successiva: una è destinata a chi deve cominciare a correre e vuole arrivare a fare la 5 km «Corri per la Vita» correndo (anche molto piano); una è per chi riesce già a correre più di 5 km consecutivi e vuole correte la «10 km Special» senza obiettivi di tempo; l'ultima (più impegnativa) è per chi riesce già a correre più di 5 km concecutivi e vuole correre la «10 km Special» in 50'.

Il segreto? La motivazione
«Tante persone corrono – spiega Terzoni – ma per farlo bene serve una motivazione, di qualunque tipo. La Cariparma Running la può diventare, per chi corre da solo ad esempio, o solo saltuariamente e magari vorrebbe fare un passo in più. Tutti possono arrivare a correrla, con o senza particolari obiettivi di tempo: basta allenarsi con un po’ di costanza e buon senso». E’ nell’adattamento progressivo allo sforzo, infatti, che il nostro corpo inizia a modificarsi e la corsa diventa sempre più piacevole e sempre meno faticosa. Ecco come sono nate le tabelle preparate da Terzoni per i nostri lettori, per guidarli passo dopo passo, per cinque settimane, fino al traguardo. «Sono semplicemente degli schemi di allenamento di tre o quattro sedute a settimana – spiega – con un aumento progressivo e graduale del ritmo e dell’intensità; un’ora, un’ora e mezza per ogni uscita, dal cambio delle scarpe allo stretching finale. Le prime due settimane, servono a prendere confidenza con la corsa; la terza, con una preparazione mirata, ad allenare il cuore allo sforzo; la quarta sarà una prova generale, per definire un ritmo di gara alla propria portata, mentre la quinta, ”di scarico”, sarà quella del recupero attivo, in cui il lavoro fatto darà i suoi frutti e la corsa diventerà semplice e meno faticosa».

Pronti per l'avventura?
A pochi giorni dalla gara, poi, potrete condividere la preparazione finale con i podisti parmigiani, partecipando all’allenamento Run For Fun del Cus Parma. Sarà l’occasione per incontrare il coach Fabio Terzoni, a disposizione per rispondere a dubbi, domande e per fornire gli ultimi consigli utili prima del grande giorno. A questo punto sarete pronti per affrontare la «vostra» Cariparma Running. Non vi resta dunque che infilare le scarpe da running e iniziare questa nuova ed entusiasmante avventura. Buona corsa a tutti.

Chi è Fabio Terzoni


Classe 1963, da giovane ha conquistato vari titoli regionali. Dall'85 si è avvicinato al triathlon e, dal ‘94, al duathlon, a livello nazionale ed europeo. Dal 2003 al 2015 ha vinto 9 titoli nazionali master di categoria nel duathlon; nel 2013 è stato campione italiano Master 50 di corsa campestre e campione mondiale (Wmg) di duathlon. Campione italiano Master 50 nei 5000 nel 2014. In carriera, 4 maglie azzurre assolute nel duathlon agli europei e ai mondiali e 1.607 competizioni agonistiche portate a termine (615 corse su strada, 16 maratone, 228 duathlon, 160 triathlon, 181 campestri, 217 gare di atletica in pista, 79 gare di ciclismo). Oggi, oltre all’attività agonistica, è tecnico federale di 2° livello nel triathlon e allenatore di 1° livello nell’atletica, è dirigente responsabile di sezione (triathlon e ciclismo) del Cus e direttore tecnico della sezione atletica. Dal 2005 è presidente provinciale Fidal.

Scarica subito le prime tabelle di allenamento oppure Vai alla sezione Running e guarda tutti i contenuti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I regali di Natale per lui

PGN

I regali di Natale per lui

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

2commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

carabinieri

Traffico rifiuti a Livorno, sei arresti. Intercettazioni choc: "I bambini? Che muoiano"

1commento

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS