Aspettando la Cariparma Running

«La dieta corretta? Comincia leggendo bene le etichette»

I consigli del dottor Beltrami: «Per gli sportivi è fondamentale mangiare cibi di qualità». Pasti equilibrati: è bene abbinare sempre proteine, carboidrati e grassi insaturi. Frutta e verdura sono molto importanti per le vitamine e per gli antiossidanti

«La dieta corretta? Comincia leggendo bene le etichette»
Ricevi gratis le news
2
 

Sabato scorso abbiamo pubblicato le prime indicazioni per iniziare la preparazione; oggi, insieme alla seconda tabella di allenamento, parliamo di un altro aspetto fondamentale: l’alimentazione.

«Ogni sportivo, indipendentemente da quanti chilometri corre e in quanto tempo, affronta sollecitazioni particolari, diverse rispetto a chi non fa sport; per affrontare in modo corretto l’attività fisica deve nutrirsi adeguatamente e introdurre cibi di qualità. Un po’ come accade con la benzina delle macchine di Formula 1, che non può essere la stessa di un’utilitaria». Parola di Gianfranco Beltrami, cardiologo, medico dello Sport e consigliere nazionale della Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI) .

«Introdurre cibi di qualità significa prima di tutto imparare a guardare le etichette, evitando il più possibile i conservanti, i coloranti e gli additivi. Meglio preferire prodotti freschi, di stagione e non trattati».

Oltre alla qualità, è importante la quantità. «Quella varia molto in base al sesso, all’età, al metabolismo, al dispendio energetico quotidiano – chiarisce Beltrami –. Una donna di 50 chili avrà ovviamente necessità di introdurre meno calorie rispetto a un uomo di 80 chili. La quantità deve essere adeguata e, ovviamente, stiamo parlando di persone che non hanno patologie o particolari problemi di peso».

«Per chi fa sport ogni pasto deve essere composto da: proteine, cioè carne, pesce, uova, legumi, formaggi o latticini; carboidrati, meglio se complessi, come pasta e riso integrali, ricchi di fibre, vitamine e sali minerali, grassi insaturi, come l’olio d’oliva che è il condimento migliore. Mentre è meglio ridurre il più possibile le carni e i formaggi grassi. Fondamentali anche tanta frutta e verdura, che reintegrano i sali minerali ,che gli atleti perdono con la sudorazione durante l’allenamento, le vitamine B, C e D fondamentali per muscoli e ossa e sono ricchi di antiossidanti, sostanze in grado di contrastare i radicali liberi che uno sportivo, con lo sforzo fisico, produce in grande quantità. Infine, non meno importante, l’acqua, anche se è importante non esagerare. Il mio consiglio è di bere 30’-45’ prima di un allenamento un paio di bicchieri d’acqua, circa ogni 20’, a piccoli sorsi, ma la quantità può variare in base al caldo o all’umidità. Se una corsa dura più di un’ora e fa molto caldo è consigliabile integrare con sali minerali ed eventualmente anche con carboidrati liquidi».

In generale la giornata tipo di uno sportivo deve prevedere una colazione abbondante, meglio se arricchita dalla presenza di proteine, due spuntini (uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio) a base di frutta, un pranzo normale e una cena leggera. «La quantità di carboidrati varia in base all’intensità e alla durata dell’allenamento oltre che al metabolismo e alla struttura fisica».

Ma cosa è giusto mangiare prima di una corsa? «Che sia una gara o un allenamento non cambia – spiega Beltrami –. La sera prima andrà benissimo un piatto di pasta, riso o farro magari con il ragù o seguita da un secondo, per il giusto carico di proteine. La mattina, a ridosso della gara, è importante evitare cibi proteici nelle 3 ore precedenti; per chi fa colazione circa 2 ore prima della gara vanno benissimo i carboidrati; mai comunque nell’ora/ora e mezza che precede la corsa. Una colazione equilibrata e corretta può essere fatta con thè, addolcito con miele, frutta, pane tostato, di segale o integrale, e marmellata. Meglio evitare gli zuccheri semplici nei 30/45 minuti prima della corsa perché si rischia di avere ,con la conseguente secrezione di insulina un effetto controproducente».

E dopo la corsa? «L’ideale sarebbe un pranzo bilanciato, digeribile, evitando cibi pesanti o troppo grassi: un passato di verdure o una fettina di carne magra o legumi. E’ importante evitare di sovraccaricare il fegato e l’intestino. Soprattutto mai bere alcolici dopo una corsa». Per togliersi qualche soddisfazione a tavola, dice, sarà sufficiente aspettare il giorno dopo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    15 Agosto @ 21.29

    federicot

    Mah....io le so tutte a memoria. mangio solo roba sana e genuina, ma ingrasso....secondo me la dieta comincia chiudendo la bocca.

    Rispondi

  • bichouk

    15 Agosto @ 20.35

    "La dieta comincia guardando le etichette "...dei prezzi!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande