10°

20°

SALA BAGANZA

Pugolotti: «Nel deserto, una incredibile umanità»

«A forza di correre ho capito tutta la cultura e la libertà dei tuareg»

Giuliano Pugolotti

Giuliano Pugolotti (al centro)

Ricevi gratis le news
0

 

«Il deserto merita rispetto, per attraversarlo devi soffrire, punto». Sono parole chiare quelle che Giuliano Pugolotti trasmette dal video «sudore sabbia e cuore» che ripercorre alcune delle sue imprese nei deserti, dai 280 km in autosufficienza nel Gobi ai 188 km della desert cup.
Sono state queste parole a dare l’avvio alla serata dedicata al runner dei deserti in Rocca Sanvitale ed a svelare l’atteggiamento di Pugolotti atleta, attento a carpire quanto più possibile della cultura dei luoghi che attraversa correndo.
Incalzato dalle domande del giornalista Matteo Billi e del caporedattore di Triathlete Fabio D’Annunzio, Pugolotti ha raccontato di sé e della sua passione per i deserti. 53 anni, pubblicitario di Barbiano di Felino, ha raccontato di aver cominciato a correre nel 1992, nei Boschi di Carrega e durante quelle corsette distensive di aver incontrato Gianni Scaffardi che gli consigliò di unirsi ad un gruppo sportivo.
Da allora ha corso e portato a termine oltre 18 maratone in giro per il mondo, sino a quando, dopo essersi dimenticato di alzarsi in tempo per correre la maratona di Reggio Emilia, si rese conto di aver perso la motivazione. «Era un chiaro segnale del fatto che non avessi più voglia. Dal 2005 è iniziata la mia passione per le corse nei deserti. Non è facile spiegarla. Ci sono tanti motivi che mi legano ai deserti. Io ho una vita normale. Lavoro e ho famiglia. Ma il mondo dei deserti e dei tuareg mi ha dato tanto, se non avessi seguito quell’istinto, quella passione, mancherebbe una parte importante della mia vita. Nelle corse nei deserti c’è un carico di umanità incredibile che ti rimane dentro per sempre».
Pugolotti sorridendo ha ricordato che qualcuno lo ha soprannominato «un tuareg padano»: «Semplicità è la parola che descrive il loro modo di vivere, con una libertà mentale incredibile, mi hanno insegnato a muovermi «a naso», a non preoccuparmi dello scorrere del tempo. Quando arrivi nel deserto l’impatto è violento, da un momento all’altro non hai più riferimenti. Durante le corse ho fatto più riferimento a loro che all’organizzazione. Mi hanno dato tanto e ho capito un pezzetto della loro cultura e della loro libertà».
In sala, accompagnati da Silvia Ercoli del centro culturale Tekelt di Bologna e da Maria Sandra Mariani, rapita per 14 mesi dai terroristi dell’Aqmi (Al qaeda per il Maghreb) nel sud dell’Algeria, alcuni uomini della «tribù degli uomini liberi», come i Tuareg definiscono sé stessi: Mohamed Azizi, Mdasen Aglai e Mohamed AgAtta.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trento doc «Etyssa», spumante di montagna nel nome dell'amicizia

IL VINO

Trento doc «Etyssa», spumante di montagna nel nome dell'amicizia

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

3commenti

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

SERIE B

Parma, batti un colpo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: si vota per la finale

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Garani è presidente del gruppo fotografico Obbiettivo Natura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Como

Anche la quarta figlia è morta nell'incendio

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

SPORT

Moto

Phillip Island: super Marquez, Dovizioso indietro

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

1commento

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: