15°

28°

SALA BAGANZA

Pugolotti: «Nel deserto, una incredibile umanità»

«A forza di correre ho capito tutta la cultura e la libertà dei tuareg»

Giuliano Pugolotti

Giuliano Pugolotti (al centro)

Ricevi gratis le news
0

 

«Il deserto merita rispetto, per attraversarlo devi soffrire, punto». Sono parole chiare quelle che Giuliano Pugolotti trasmette dal video «sudore sabbia e cuore» che ripercorre alcune delle sue imprese nei deserti, dai 280 km in autosufficienza nel Gobi ai 188 km della desert cup.
Sono state queste parole a dare l’avvio alla serata dedicata al runner dei deserti in Rocca Sanvitale ed a svelare l’atteggiamento di Pugolotti atleta, attento a carpire quanto più possibile della cultura dei luoghi che attraversa correndo.
Incalzato dalle domande del giornalista Matteo Billi e del caporedattore di Triathlete Fabio D’Annunzio, Pugolotti ha raccontato di sé e della sua passione per i deserti. 53 anni, pubblicitario di Barbiano di Felino, ha raccontato di aver cominciato a correre nel 1992, nei Boschi di Carrega e durante quelle corsette distensive di aver incontrato Gianni Scaffardi che gli consigliò di unirsi ad un gruppo sportivo.
Da allora ha corso e portato a termine oltre 18 maratone in giro per il mondo, sino a quando, dopo essersi dimenticato di alzarsi in tempo per correre la maratona di Reggio Emilia, si rese conto di aver perso la motivazione. «Era un chiaro segnale del fatto che non avessi più voglia. Dal 2005 è iniziata la mia passione per le corse nei deserti. Non è facile spiegarla. Ci sono tanti motivi che mi legano ai deserti. Io ho una vita normale. Lavoro e ho famiglia. Ma il mondo dei deserti e dei tuareg mi ha dato tanto, se non avessi seguito quell’istinto, quella passione, mancherebbe una parte importante della mia vita. Nelle corse nei deserti c’è un carico di umanità incredibile che ti rimane dentro per sempre».
Pugolotti sorridendo ha ricordato che qualcuno lo ha soprannominato «un tuareg padano»: «Semplicità è la parola che descrive il loro modo di vivere, con una libertà mentale incredibile, mi hanno insegnato a muovermi «a naso», a non preoccuparmi dello scorrere del tempo. Quando arrivi nel deserto l’impatto è violento, da un momento all’altro non hai più riferimenti. Durante le corse ho fatto più riferimento a loro che all’organizzazione. Mi hanno dato tanto e ho capito un pezzetto della loro cultura e della loro libertà».
In sala, accompagnati da Silvia Ercoli del centro culturale Tekelt di Bologna e da Maria Sandra Mariani, rapita per 14 mesi dai terroristi dell’Aqmi (Al qaeda per il Maghreb) nel sud dell’Algeria, alcuni uomini della «tribù degli uomini liberi», come i Tuareg definiscono sé stessi: Mohamed Azizi, Mdasen Aglai e Mohamed AgAtta.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Il caffè? Lo pago con la carta

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti