14°

sala baganza

Gli alluvionati di Sala Baganza: nessuna politica di prevenzione

I membri del comitato «11 giugno 2011» accusano il Comune di immobilismo

Uno dei danni creati dall'alluvione del 2011

Uno dei danni creati dall'alluvione del 2011

Ricevi gratis le news
0

 

SALA BAGANZA - In un momento in cui maltempo, frane e allagamenti stanno devastando molti territori italiani, ma soprattutto stanno attaccando la nostra provincia, il comitato alluvionati salesi dell’11 giugno 2011 lancia nuove accuse all’amministrazione comunale, rea, a suo dire, di «immobilismo nella prevezione».

«Sicurezza»
Il comitato sottolinea come «senza la certezza di sentirsi al sicuro nell’ambiente in cui vivono, i cittadini e il paese non hanno futuro. Se rischio c’è, non è forse compito delle amministrazioni comunali in primis applicare una politica attiva di convivenza con il rischio, con sistemi di allerta e piani di Protezione civile aggiornati, testati e conosciuti dalla popolazione ?».

Il coordinatore
Gli alluvionati del comitato, tramite il cordinatore Nicola Luberto hanno affermato «dopo l’alluvione che ha colpito il nostro territorio l’11 giugno 2011 e considerando che viviamo in una delle regioni che ha la maggiore criticità geologica nazionale (elaborazioni Ispra 2012), ci aspettavamo che una politica di difesa e manutenzione del territorio, di prevenzione del rischio e di informazione alla cittadinanza diventasse prioritaria. Invece, passata la somma urgenza, abbiamo assisto al nulla. Ci eravamo illusi che, dopo le esperienze negative, l’amministrazione locale invertisse la rotta e si adoperasse per mettere in atto quello che, tra l’altro, è prescritto dalla legge». Gli alluvionati salesi, inoltre, precisano che «Franco Gabrielli, capo dipartimento della Protezione civile, in una nota diramata a tutti i prefetti e autorità competenti nel 2012 aveva affermato la necessità che ciascun comune approvasse, ai sensi della L.100/2012, entro l’11 ottobre 2012 il piano di emergenza comunale provvedendo alla verifica e all’aggiornamento periodico» ed accusano il Comune di non essersi adeguato alle direttive.

«Rammarico e rabbia»
«Dobbiamo constatare con rammarico e rabbia che nel nostro Comune, con il silenzio di tutti i componenti del consiglio comunale, siamo all’anno zero: sono state fatte cadere nel nulla le varie richieste avanzate al sindaco, non solo dal comitato alluvionati, ma dallo stesso ex capogruppo di maggioranza Nicola Maestri che con un’interpellanza impegnava l’amministrazione a fare di tutto per informare i cittadini sui rischi di nuove calamità. Ciò denota una scarsa sensibilità dell’attuale amministrazione a mettere in atto quello che le leggi in materia di tutela della salute dei cittadini prescrivono e impongono». Luberto ha aggiunto: «Si invoca sempre la scarsità di risorse, patto di stabilità e altro: menzogne che hanno le gambe corte. Per fare piccoli passi a livello locale basterebbe la volontà vera di creare consapevolezza nelle persone (fare cultura ambientale ) attraverso assemblee di quartiere, volantinaggio, sistemi di allertamento sonoro. Sono piccole cose ma possono invertire il senso di abbandono e avvicinare la popolazione alla consapevolezza di sentirsi vicini e partecipi alla vita democratica. Se ogni cittadino è tenuto ad osservare i vari regolamenti (pena sanzioni), non si comprende come un amministratore possa esserne esonerato».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici

televisione

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici, espulso Nicolas

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

5commenti

PARMA

Scontro fra due auto in via Venezia

APPENNINO

Escursionisti in difficoltà per il ghiaccio: due interventi del Soccorso Alpino sul Marmagna

In salvo due 29enni toscane e due uomini del Parmense. Appello del Saer: "Usate l'attrezzatura adatta"

FURTI

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

Di chi sono tutti questi oggetti rubati?

1commento

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

GAZZAREPORTER

"Tramonti infuocati": le foto del lettore Matteo

TG PARMA

Nuovi agenti di polizia municipale e telecamere a Parma Video

Festeggiato San Sebastiano, patrono della Municipale

droga

Arrestato mentre spaccia in viale dei Mille. Con 17 dosi pronte nelle siepi

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

via d'azeglio

Prima minaccia i clienti, poi lancia bottiglie contro le vetrine: inseguito e bloccato

5commenti

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

4commenti

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La strana democrazia delle parlamentarie

di Francesco Bandini

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Turismo

Venezia, 1.100 euro di conto per 4 bistecche e una frittura di pesce

Lucca

Un escursionista muore sulle Apuane

SPORT

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: gli highlights della partita Video

Cremonese-Parma

D'Aversa: "Dispiace non vedere la 'cattiveria' giusta per portare a casa il risultato" Video

SOCIETA'

IL CASO

Tim Cook: "Non voglio che mio nipote sia sui social"

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"