21°

31°

SALA BAGANZA

Golosi e sportivi «invadono» il Festival della Malvasia

Il sindaco Merusi: una grande manifestazione grazie alla collaborazione di tante realtà

Golosi e sportivi «invadono» il Festival della Malvasia
Ricevi gratis le news
0

Che il Festival della Malvasia sarebbe stato un successo lo si poteva intuire nel preludio di sabato sera: 600 persone hanno affrontato la «Magnarocca», la cena itinerante con il bicchiere al collo, per degustare pietanze tipiche accompagnate dai vini dei colli di Parma e nel giardino della Rocca c’è stato il tutto esaurito per il «Roccafestival» che ha visto esibirsi sul palco la «Ugo Cattabiani band» ed i «Mè Pèk e Barba».
Complice il bel tempo, la giornata di domenica del Festival della Malvasia ha decretato un boom di visitatori. Dalle prime ore della mattinata Sala Baganza è stata pacificamente invasa, oltre che dagli sportivi in partenza per il giro in mountain bike organizzato dalla Uisp, da appassionati di enogastronomia e semplici curiosi, in visita agli stand della Strada dei sapori dell’Emilia Romagna, dei consorzi del Parmigiano, del Prosciutto, del Fungo porcino e del vino dei Colli di Parma, allo stand di Sentieri aperti con il corner SannioLovers dove la Falanghina del Sannio è stata superstar e nei negozi, aperti per godere di uno shopping per il palato di alto livello. Grande interesse ha suscitato il cooking show dello chef Massimo Spigaroli che ha spiegato e cucinato, rispondendo alle curiosità del pubblico, l’uovo pochè, con crema di patate e tartufo, ed il risotto alle erbe di primavera con parmigiano e culatello. Il pubblico ha potuto degustare i «manicaretti» di Spigaroli, abbinati alle malvasie consigliate dai sommelier dell’Ais, l’associazione Italiana sommelier. Per il pranzo nel giardino non sono mancate le scelte tra il percorso degustazione proposto dai Consorzi e gli ormai mitici tortelli dell’Adelia, preparati dalla protezione civile di Sala. Tra uno sguardo ai banchi, una degustazione dell’Ais, una visita guidata al nuovo Museo del vino, un’occhiata ai bambini che hanno potuto provare l’ebbrezza di trasformarsi in mini pompieri nell’area giochi curata dalla protezione civile salese, un riposino rinfrancante nel curatissimo prato del giardino del Melograno, è arrivata anche l’ora di chiudere il sipario sul festival, con un apericena in giardino e il concerto de «I Profani». «E’ stato un grande successo - ha commentato il sindaco Cristina Merusi - il tempo ci ha assistiti e grazie alla grande collaborazione di tutte le realtà coinvolte siamo riusciti a mettere in piedi un grande Festival. Abbiamo iniziato la collaborazione con il consorzio dei vini del Sannio, grazie al progetto Sentieri aperti del master comet dell’università di Parma, abbiamo avuto la presenza dell’Ais nazionale e della delegazione parmigiana dell’Ais e del grande chef Massimo Spigaroli. Devo ringraziare chi ha collaborato alla buona riuscita del Festival: Proloco, Protezione civile, Comitato anziani, Avis e Associazioni salesi, le Strade dei sapori dell’Emilia Romagna, i consorzi, i consiglieri comunali che hanno lavorato fisicamente ed i negozianti che hanno addobbato le vetrine col tema della malvasia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti