-2°

SALA BAGANZA

Golosi e sportivi «invadono» il Festival della Malvasia

Il sindaco Merusi: una grande manifestazione grazie alla collaborazione di tante realtà

Golosi e sportivi «invadono» il Festival della Malvasia
0

Che il Festival della Malvasia sarebbe stato un successo lo si poteva intuire nel preludio di sabato sera: 600 persone hanno affrontato la «Magnarocca», la cena itinerante con il bicchiere al collo, per degustare pietanze tipiche accompagnate dai vini dei colli di Parma e nel giardino della Rocca c’è stato il tutto esaurito per il «Roccafestival» che ha visto esibirsi sul palco la «Ugo Cattabiani band» ed i «Mè Pèk e Barba».
Complice il bel tempo, la giornata di domenica del Festival della Malvasia ha decretato un boom di visitatori. Dalle prime ore della mattinata Sala Baganza è stata pacificamente invasa, oltre che dagli sportivi in partenza per il giro in mountain bike organizzato dalla Uisp, da appassionati di enogastronomia e semplici curiosi, in visita agli stand della Strada dei sapori dell’Emilia Romagna, dei consorzi del Parmigiano, del Prosciutto, del Fungo porcino e del vino dei Colli di Parma, allo stand di Sentieri aperti con il corner SannioLovers dove la Falanghina del Sannio è stata superstar e nei negozi, aperti per godere di uno shopping per il palato di alto livello. Grande interesse ha suscitato il cooking show dello chef Massimo Spigaroli che ha spiegato e cucinato, rispondendo alle curiosità del pubblico, l’uovo pochè, con crema di patate e tartufo, ed il risotto alle erbe di primavera con parmigiano e culatello. Il pubblico ha potuto degustare i «manicaretti» di Spigaroli, abbinati alle malvasie consigliate dai sommelier dell’Ais, l’associazione Italiana sommelier. Per il pranzo nel giardino non sono mancate le scelte tra il percorso degustazione proposto dai Consorzi e gli ormai mitici tortelli dell’Adelia, preparati dalla protezione civile di Sala. Tra uno sguardo ai banchi, una degustazione dell’Ais, una visita guidata al nuovo Museo del vino, un’occhiata ai bambini che hanno potuto provare l’ebbrezza di trasformarsi in mini pompieri nell’area giochi curata dalla protezione civile salese, un riposino rinfrancante nel curatissimo prato del giardino del Melograno, è arrivata anche l’ora di chiudere il sipario sul festival, con un apericena in giardino e il concerto de «I Profani». «E’ stato un grande successo - ha commentato il sindaco Cristina Merusi - il tempo ci ha assistiti e grazie alla grande collaborazione di tutte le realtà coinvolte siamo riusciti a mettere in piedi un grande Festival. Abbiamo iniziato la collaborazione con il consorzio dei vini del Sannio, grazie al progetto Sentieri aperti del master comet dell’università di Parma, abbiamo avuto la presenza dell’Ais nazionale e della delegazione parmigiana dell’Ais e del grande chef Massimo Spigaroli. Devo ringraziare chi ha collaborato alla buona riuscita del Festival: Proloco, Protezione civile, Comitato anziani, Avis e Associazioni salesi, le Strade dei sapori dell’Emilia Romagna, i consorzi, i consiglieri comunali che hanno lavorato fisicamente ed i negozianti che hanno addobbato le vetrine col tema della malvasia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

2commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

2commenti

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

5commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

1commento

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

1commento

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

11commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Reggio Emilia

Giovane bastonato e preso a frustate: in manette un 55enne e due figli

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Calcio

LegaPro: Pareggio del Bassano; Venezia primo

Parma Calcio

Trasferta, Saporetti ci sarà. D'Aversa: "Nessun alibi anche nelle difficoltà"

CULTURA 

Archeologia

Restaurati 50mila metri quadrati di città a Pompei

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco